contenuti-efficaci

Contenuti di valore in 5 passi

Quante volte abbiamo sentito parlare di “contenuti di valore”? In questo post ti indicherò quelli che secondo me sono i punti critici per la stesura del post perfetto.

Prima di addentrarci chiarisco un concetto fondamentale: un contenuto può definirsi di valore quando risolve l’esigenza del tuo lettore target. Non stiamo parlando quindi di mera pubblicità, di “quanto siamo fighi”, ma “di quanto siamo utili”: l’avrò ripetuto centomila volte, ma come dicevano i latini: repetita iuvant.

[Tweet “Un contenuto può definirsi di valore quando risolve l’esigenza del tuo lettore target”]

1. Utilizza il metodo della piramide

Hai mai sentito parlare dello stile giornalistico? Beh, chiamiamolo pure “metodo a piramide”: si inizia affrontando il nucleo del discorso per poi, col passare dei paragrafi, entrare più in profondità, nei dettagli. Quindi se stai descrivendo le caratteristiche del prodotto, all’inizio ti focalizzerai sugli elementi fondamentali, sui veri punti di forza, per poi entrare sempre più nelle caratteristiche accessorie.

Il motivo risiede nel fatto che il lettore web decide in soli 7 secondi se il tuo post può interessargli o meno: di conseguenza, nel cappello introduttivo, arriva subito al dunque senza perderti in giri di parole che dicono tutto e non dicono niente.

540x270_punto_clima

2. Mettiti nei panni del tuo lettore

Questa è la parte più difficile e credo che personalmente crei il divario tra un buon copy da un pessimo copy. Il costante e immane sforzo a metterti nei panni di un soggetto che molto spesso non sei, interpretare i suoi bisogni, il suo modo di ascoltare e il suo linguaggio è  un’impresa titanica ma che devi assicurarti di fare in ogni parola che scrivi.
Solo così potrai essere certo di produrre un contenuto di valore. Basta questo? Ovviamente no.

3. Un po’ di Seo, non guasta

Per chi proprio è digiuno, Seo sta per Search Engine Optimization e racchiude una serie di pratiche per far in modo che i motori di ricerca, su tutti Google, legga con una certa facilità il contenuto del tuo sito/blog per poterlo poi indicizzare al meglio per una determinata parola chiave (keyword).

Lascio ai SEO veri le spiegazioni più dettagliate ed esaustive poiché le mie abilità SEO si riducono all’essenziale. Credo possa tornarti utile questa infografica che riassume, in modo molto sintetico, ciò che proprio devi sapere sulla Seo.

seo-chart

4. Cerca di rendere il tuo contenuto bello da vedere

Per questo punto vi rimando ad un bellissimo articolo di Riccardo Esposito (–> http://bit.ly/Leggi_il_Post_Di_My_Social_Web).

In questa sede mi limito a domandarti: mettendoti brevemente nei panni del lettore web, ? Facile immaginare la risposta…

Usate i paragrafi per dividere gli argomenti che trattate, utilizzate immagini pertinenti e che possano incuriosire, non esagerate con i bold ma giocateveli per dare rilievo a ciò che di più importante volete dire.

5. Il tuo stile

Questa è la parte più difficile: trovare il tuo stile significa conquistare i tuoi lettori per come affronti gli argomenti, per le parole che usi, per il modo in cui ti relazioni a loro: in poche parole è quello che ti distingue dal resto del mondo.

Personalmente credo che la ricerca di un proprio stile sia un lungo viaggio che a volte vede il punto arrivo dopo km e km di parole. Quindi il consiglio di chi è ancora in cerca di una sua identità di scrittura è il seguente: non ossessionarti troppo con questa storia dello stile e pensa a divertirti e sperimentare!

Mi sono dimenticato qualcosa? Lascia un commento!

Mauro
Blogger da quando avevo 15 anni, oggi Web Marketer appassionato. Sono curioso come una scimmia, e soffro di due forti dipendenze: la musica e la pizza.

One thought on “Contenuti di valore in 5 passi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.