Perché Android non supporta Flash – ha importanza?

Una delle caratteristiche più importanti di Android nei primi giorni del suo sviluppo era il suo supporto per Flash, la piattaforma multimediale online fatta da Adobe. Il supporto Flash distingueva Android dall’altro grande sistema operativo mobile dell’epoca, Apple iOS, che non ha mai supportato Flash.

Ma nonostante il supporto iniziale, Android ha abbandonato il supporto per Flash nel 2013 con il rilascio di Android 4.1 (Jelly Bean). Ma perché? In questa guida esaminiamo tutti i fattori che hanno contribuito al declino di Flash sia nell’ambiente mobile che in quello desktop.

È colpa di Adobe

Adobe non lo supporta più. Ci sono molte ragioni per cui la società di software ha deciso di abbandonare la piattaforma, con una data ufficiale di fine vita al 31 dicembre 2020. Essenzialmente, la concorrenza di Apple ha reso il software obsoleto, o almeno lontano dallo standard industriale che molti si aspettavano che diventasse.

La colpa è di Steve Jobs

Steve Jobs una volta ha dichiarato che i dispositivi iOS non avrebbero mai supportato Flash. Flash era un sistema proprietario creato da Adobe e non uno standard web aperto. C’erano già alternative aperte, come HTML5. Gran parte del contenuto Flash esistente era vecchio e sviluppato per il rollover del mouse, non per i touch screen come quelli usati su iPhone e iPad. Coś Apple ha concluso che Flash sarebbe stato di poca o nessuna utilità per i suoi clienti.

Sono sicuro che alcuni dei commenti contro Flash erano semplicemente perché Steve Jobs era un uomo testardo che era irritato con Adobe per il suo ritardo nello sviluppo di altri prodotti Adobe (ci sono voluti anni per Adobe per sviluppare finalmente una versione a 64 bit di Photoshop per Mac).

Flash prosciugava le batterie e funzionava male sui telefoni

Quando Flash era finalmente disponibile su Android Froyo, consumava molta batteria, la riproduzione era instabile e i giochi non funzionavano come previsto. Peggio ancora, le emittenti hanno iniziato a innervosirsi per il fatto che la gente guardasse i loro contenuti sui telefoni e hanno intenzionalmente bloccato la visione di video in streaming Flash su tablet e telefoni Android. Coś gli utenti non vedevano i contenuti che volevano vedere, e alcuni dei contenuti più vecchi avevano ancora bisogno di essere aggiornati.

È di nuovo colpa di Adobe

Adobe ha dovuto certificare che Flash funziona su ogni configurazione che lo supporta. Questo è un compito molto più difficile per i cellulari che per i desktop. Sui desktop, ci sono solo due sistemi operativi principali, Windows e macOS (ś, c’è Linux, ma Adobe non supporta nemmeno quello). Nel caso di macOS, c’è una configurazione hardware nota perché Apple produce il proprio hardware, e con il sistema operativo Windows, ci sono standard hardware minimi. Supportare solo questi due sistemi operativi rende il lavoro di Adobe molto più facile, e rende il lavoro di uno sviluppatore Flash molto più facile, dal momento che non ci sono coś tante dimensioni dello schermo ed elementi interattivi con cui lavorare. Ma l’avvento dei sistemi operativi mobili ha messo i bastoni tra le ruote. Sistemi concorrenti e aggiornamenti costanti – per non parlare del supporto fugace o inesistente per Android e iOS – hanno reso il compito di aggiornare Flash insostenibile per Adobe.

Nel 2017, Adobe ha finalmente terminato il supporto per Flash. La società ha ufficialmente ucciso Flash su tutte le piattaforme nel 2015 o nel 2017, a seconda di cị che si conta come morto, ma l’annuncio del 2017 ha confermato che Adobe avrebbe interrotto il supporto interamente entro la fine del 2020. L’adozione combinata degli standard aperti HTML5 e CSS3, che permettono molta della potenza di animazione precedentemente riservata a Flash, ha costretto Adobe a mettere il chiodo finale nella sua bara. Anche se i browser web e le altre tecnologie avanzano, Flash pụ ancora essere trovato come uno zombie, che si aggira per gli angoli del web che devono ancora raggiungere.

Related Stories

Llegir més:

Amazon Music Unlimited vs. Amazon Prime Music

Uno dei vantaggi dell'iscrizione ad Amazon Prime è Prime Music, un servizio di streaming...

Come ottenere i frammenti di stelle in Animal Crossing

Uno dei piaceri più semplici di Animal Crossing : New...

Come scannerizzare documenti con il tuo telefono Android o...

Le funzioni aggiornate di iOS e Google Drive ti permettono di scannerizzare documenti...

Come usare il mirroring dello schermo (Miracast) in Windows...

Cosa devi sapere Vai al Centro Azioni ...

Come usare WhatsApp su Android

Essendo una delle applicazioni di messaggistica istantanea più popolari, vale la pena avere WhatsApp...

Il Nintendo Switch è gratis?

Nonostante la sua lunga storia di region locking , Nintendo ha cambiato il...