Impastatrice o impastatrice planetaria?

Mixer o miscelatore planetario, quale scegliere?

Miscelatore o planetaria – quale scegliere per la tua cucina? Scoprilo in questo confronto completo – tutto quello che devi sapere prima di comprarne uno! Prezzi, offerte, caratteristiche e recensioni per aiutarti ad acquistare il modello migliore.

Differenze principali:

Se vi piace cucinare, vi sarete spesso imbattuti in un mixer stand o in un mixer planetario, e probabilmente sarete stati tentati di acquistare uno di questi due utili gadget da cucina. La tecnologia non è mai stata coś utile. Al giorno d’oggi è possibile scegliere tra una grande varietà di elettrodomestici per accelerare e semplificare il nostro lavoro in cucina: mixer, robot da cucina, frullatori, miscelatori planetari e molti altri. A volte, peṛ, pụ essere difficile identificare l’apparecchio che fa per voi, quello che vi permette di ottimizzare il vostro tempo in cucina e, soprattutto, di ottenere risultati migliori. E sono sicuro che ti sei anche chiesto: qual è la differenza tra un’impastatrice e una planetaria? Infatti, i termini mixer stand e mixer planetario sono spesso usati erroneamente come sinonimi. In realtà, c’è una differenza fondamentale tra questi due mixer: il tipo di movimento che usano per mescolare gli ingredienti. Scopri i migliori mixer planetari.

Impastatrice:

Cos’è e a cosa serve?

L’impastatrice è un’impastatrice particolarmente adatta per fare il pane, la pizza e la focaccia. È un apparecchio indispensabile per i panettieri ma anche per chi fa la pasta in casa. Pụ anche essere usato per preparare torte e crostate, anche se è meno versatile di una planetaria. Il mixer è anche spesso usato per montare la panna e gli albumi o per fare la maionese in casa. Le macchine di miscelazione sono dotate di una ciotola di miscelazione e di un gancio di miscelazione. Cị che distingue il battitore dall’impastatrice planetaria è, come già detto, il tipo di movimento di miscelazione che esegue. Infatti, un frullatore è dotato di una frusta che si accende da sola e non fa altri movimenti. Questo apparecchio è disponibile in tre diversi modelli, che variano a seconda del tipo di gancio utilizzato. L’impastatrice con bracci sommersi è senza dubbio la migliore sul mercato perché simula il movimento delle braccia umane e produce un impasto molto omogeneo. I mixer a spirale e i mixer a forchetta sono anche strumenti utili per la tua cucina.

Vantaggi e svantaggi.

Il principale vantaggio del mixer è il suo prezzo. In effetti, questa macchina è generalmente più economica di alcuni modelli di mixer planetario. Acquistando un’impastatrice, puoi facilitare il tuo lavoro in cucina senza dover necessariamente spendere una grande quantità di denaro per l’acquisto di un’impastatrice. Inoltre, i mixer sono silenziosi e, soprattutto, veloci: comprando un mixer, puoi velocizzare e ottimizzare il tempo necessario per preparare le tue ricette. Ma ci sono anche degli svantaggi. Infatti, nonostante sia una macchina progettata per impastare il pane e la pizza, l’impastatrice viene spesso sostituita dalla planetaria quando è necessario lavorare con grandi lievitati. Inoltre, l’impastatrice è meno versatile dell’impastatrice planetaria, dato che non esistono sul mercato accessori intercambiabili progettati per questo tipo di macchina. Se si acquista un mixer, ci si pụ limitare ad alcuni compiti specifici, anche se i risultati saranno sempre ottimali. Scopri il miglior mixer elettrico.

Miscelatore planetario.

Bestseller No. 1
Kenwood accessorio mescolatore miscelatore planetaria Cooking Chef Gourmet KCC90
Kenwood accessorio mescolatore miscelatore planetaria Cooking Chef Gourmet KCC90
Ricambio nuovo originale Kenwood; Adatto solo alle versioni Cooking Chef Gourmet KCC90
47,84 EUR
Bestseller No. 3
Sencor STM 6358RS - Miscelatore planetario, colore: Rosa
Sencor STM 6358RS - Miscelatore planetario, colore: Rosa
Piedini antiscivolo con ventose.
241,45 EUR

Cos’è e a cosa serve?

Il miscelatore planetario si differenzia da un miscelatore ordinario per il particolare movimento del suo braccio meccanico. La planetaria, infatti, ha una frusta che mescola gli ingredienti con un doppio movimento: la frusta ruota su se stessa, come in un normale mixer, ma anche intorno al centro della ciotola. Il nome mixer planetario deriva proprio da questo movimento orbitale che caratterizza il dispositivo e che influenza notevolmente il risultato finale delle miscele realizzate. Un mixer planetario consiste in una ciotola rimovibile, un variatore di velocità e un gancio in grado di eseguire un movimento simile a quello dei pianeti. Si tratta di un mixer professionale, motivo per cui viene utilizzato principalmente nelle panetterie. Tuttavia, non è difficile trovare miscelatori planetari per uso domestico. In effetti, il mixer planetario è un apparecchio molto popolare, quindi ci sono soluzioni più economiche dei mixer planetari professionali. Inoltre, l’impastatrice planetaria pụ essere equipaggiata con ganci per impastare, sbattitori per montare e palette per mescolare composti di media densità. Scopri i migliori mixer planetari.

Vantaggi e svantaggi.

Il vantaggio principale del mixer planetario sta nel suo movimento speciale. Il doppio movimento del battitore assicura che l’impasto finale sia particolarmente omogeneo e, soprattutto, che raggiunga i bordi dell’intera ciotola, che è pulita e priva di residui dopo la lavorazione. Il movimento di rotazione assicura una velocità superiore a quella di un mixer ordinario. Inoltre, la planetaria è un’impastatrice perfetta sia per i pasticceri che per i panettieri, estremamente versatile e adatta a lavorare una grande varietà di impasti grazie ai numerosi accessori che la rendono multifunzionale. Lo svantaggio più importante di un mixer planetario è il seguente: il movimento del braccio meccanico pụ portare a un notevole aumento della temperatura. In questi casi, si rischia di anticipare la lievitazione del prodotto e di ottenere un impasto che, una volta cotto, presenta diverse criticità. Scopri il miglior robot da cucina.

Quale scegliere?

Miscelatore o miscelatore planetario: quale scegliere? Non c’è una sola risposta. Il frullatore e il mixer planetario sono due apparecchi progettati per compiti molto specifici. Entrambi questi elettrodomestici da cucina raggiungono in modo ottimale gli obiettivi per cui sono stati progettati e sono quindi entrambi molto preziosi. Inoltre, bisogna sempre ricordare che ci sono miscelatori professionali e planetari, coś come modelli progettati per uso domestico. La vostra scelta dipenderà dalle ricette e dagli impasti che volete preparare con il vostro nuovo “braccio destro”, ma anche dal vostro budget e da quanto spesso userete il vostro nuovo mixer. Puoi optare per un mixer stand se stai cercando un elettrodomestico comodo, pratico, adatto all’uso domestico e non troppo costoso. Se invece stai cercando un mixer multifunzionale e versatile o una macchina che ti permetta di ottenere risultati professionali, allora forse ti conviene comprare un mixer planetario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su