Cavo vs. Streaming: qual è la differenza?

Quando si cerca di decidere tra i servizi video , è probabile che ci si trovi di fronte a una decisione tra i servizi che includono TV via cavo e vari servizi di streaming. Ti spiegheremo le differenze tra di loro per aiutarti a trovare il modo migliore per intrattenere te e la tua famiglia.

Nella seguente sezione confronteremo i provider via cavo, come Comcast o Spectrum, con i provider di streaming più simili a loro. I servizi indipendenti che mostrano solo i propri contenuti, come Netflix o HBO, non sono inclusi (anche se i canali premium come HBO possono essere parte dell’offerta complessiva).

Risultati complessivi

  • Più caro, ma con più contenuto.
  • Selezione dei fornitori limitata dalla zona.
  • Richiede decoder dedicati.
  • Trasmissione di contenuti indipendenti da Internet.
  • Alcuni sconti disponibili con i pacchetti.
  • Meno costoso, ma fornisce comunque un contenuto indispensabile.
  • Selezione completa di provider ovunque sia disponibile Internet.
  • Compatibile con una varietà di dispositivi diversi.
  • Dipende da una connessione Internet di qualità.
  • Componenti aggiuntivi premium disponibili a un costo aggiuntivo.

Anche se sia la TV via cavo che i servizi di streaming video offrono lo stesso risultato (video divertente sul tuo schermo), il modo in cui lo fanno è significativamente diverso. I fornitori di cavi trasmettono contenuti video sulle loro reti dedicate e hanno relazioni di lunga data con i fornitori di contenuti. L’industria della pay-TV è stata costruita su questa struttura, e il prodotto che ricevete riflette questo. La TV via cavo tende ad essere più affidabile e ad offrire più contenuti, al costo (letteralmente) di essere più costosa. I fornitori di streaming, d’altra parte, sono nuovi arrivati nel mercato video e non sono soggetti alle stesse regole. Possono offrire i loro servizi a livello nazionale e possono essere utilizzati con una grande varietà di dispositivi. Non sono legati alle infrastrutture legacy, il che è una benedizione e una maledizione. Possono offrire attraverso qualsiasi connessione a Internet, ma sono anche completamente dipendenti da quella connessione, e non hanno alcun controllo sulla sua qualità. Di solito offrono piani più economici di anche se contengono meno canali.

Selezione dei contenuti: il cavo ne ha di più, ma lo streaming dovrebbe soddisfare

  • Generalmente offre più canali.
  • Tutte le varianti di canale sono probabilmente disponibili.
  • Canali premium disponibili con un supplemento.
  • Canali musicali premium disponibili.
  • Offre la maggior parte dei canali principali.
  • Varianti del canale principale disponibili.
  • Alcuni canali premium possono essere disponibili come add-on.

Andiamo al sodo… quando si tratta di disponibilità di contenuti, il cavo ha ancora un vantaggio sulla maggior parte dei servizi di streaming. La loro linea di canali è tipicamente nell’ordine delle centinaia, e in particolare, conterrà la maggior parte dei canali (se non tutti) della «variante»

di reti come lo sport. La loro capacità di offrire contenuti si basa su accordi a pacchetto con le principali reti di contenuti, e mentre questi possono costare meno per canale, non hanno il lusso della scelta. Tuttavia, è probabile che includano tutti i canali principali di cui la maggior parte degli spettatori ha bisogno. Per esempio, le 4 reti principali saranno presenti, coś come i canali via cavo più popolari.

D’altra parte, i servizi di trasmissione offrono meno in termini di numero totale di canali. Tuttavia, è probabile che includano tutti i canali principali di cui la maggior parte degli spettatori avrà bisogno. Per esempio, le grandi 4 reti saranno presenti, coś come i popolari canali via cavo. A meno che non guardiate una varietà molto ampia di canali o ci sia qualcosa di unico nella vostra lista dei must, la maggior parte dei servizi di streaming avrà quello che volete.

Nel contesto di cui sopra, canale via cavo s e si riferisce a canali che non sono trasmessi via etere. Per esempio, mentre la maggior parte dei mercati televisivi hanno una stazione locale che trasmette NBC, non ce n’è nessuna che trasmetta HGTV. Tali canali erano originariamente disponibili solo su cavo, che ha prestato loro il nome prima della concorrenza dei fornitori di satellite .

Disponibilità di servizio: Libera scelta con lo streaming, non coś con il cavo

  • La struttura dell’industria rimane in gran parte monopolistica
  • I piccoli fornitori si sono in gran parte consolidati per formare pochi grandi giocatori
  • Ci sono alcuni fornitori competitivi, ma gli incumbent hanno il vantaggio
  • Nessuna restrizione sul servizio basato sulla posizione
  • Sia le compagnie tecnologiche nuove che quelle stabilite hanno offerte
  • Sempre più compagnie stanno entrando nel segmento dello streaming

Se state considerando il servizio via cavo, è probabile che non dobbiate fare molte ricerche sulla compagnia. La struttura originale dell’industria dei cavi era quella di un monopolio. Ogni provider via cavo aveva una licenza esclusiva per fornire il servizio in cambio della costruzione della rete per una specifica area geografica. I cambiamenti nell’industria da allora hanno permesso ad alcuni fornitori competitivi di competere (RCN Cable è un esempio), ma il numero di tali concorrenti è probabilmente piccolo. Al contrario, i fornitori di servizi di streaming offrono un servizio a livello nazionale. Il tuo accesso ad esempio a Hulu o Sling non sarà limitato a seconda di dove vivi, a patto che tu abbia un buon servizio Internet. Tuttavia, potresti essere limitato nel numero di dispositivi che possono trasmettere da un dato servizio in una sola volta.

Tecnologia di trasmissione dei contenuti: il cavo è generalmente affidabile, mentre lo streaming dipende da Internet.

  • Mezzo di trasmissione, tutti i contenuti sono in diretta.
  • Richiede un dispositivo set-top dal provider.
  • Il servizio video pụ essere disponibile in caso di interruzione di Internet.
  • I dispositivi di disconnessione possono imitare funzioni su richiesta come la pausa/riavvolgimento.
  • Il contenuto viene inviato su richiesta ad ogni dispositivo.
  • Utilizzabile su qualsiasi dispositivo compatibile collegato a Internet.
  • Dipende da Internet per ricevere il contenuto.

I servizi video in streaming fanno esattamente quello che il nome implica: l’utente fa una richiesta e il provider gli invia il contenuto video in quel momento, utilizzando la sua connessione Internet. Uno è la portabilità, cioè la possibilità di guardare il servizio su qualsiasi dispositivo abilitato a Internet (compresi computer, tablet o telefoni iOS/Android e console di gioco). Un altro è la mobilità, vale a dire che si pụ guardare il contenuto ovunque si abbia accesso a Internet.

Questo significa anche che puoi facilmente mettere in pausa o riavvolgere la programmazione di , anche se viene trasmessa in diretta. Significa anche che la tua esperienza dipende interamente dalla qualità del tuo Internet. Il cavo è un mezzo di trasmissione, coś come il cavo è un mezzo di trasmissione. Ma l’idea di base rimane la stessa: tutti i contenuti sono trasmessi in diretta. La maggior parte dei moderni decoder possono imitare le funzioni come la pausa e il riavvolgimento, registrando automaticamente il programma corrente. Ma in che misura dipende dal provider, e questo si resetta se si cambia canale. A proposito, avrete bisogno di un decoder dal vostro provider per utilizzare il loro servizio .

Prezzo e contratti: Lo streaming è probabile che ti offra cị di cui hai bisogno per meno

  • I livelli di ingresso sono più costosi, ma contengono più contenuti.
  • Sono disponibili diversi livelli di canali e canali premium.
  • I costi aggiuntivi possono includere set-top box avanzati.
  • Gli sconti possono essere disponibili se combinati con il servizio Internet/telefono.
  • Un contratto di un anno è normalmente richiesto, che pụ venire con uno sconto.
  • Il servizio di streaming entry-level è più economico, ma offre meno canali.
  • La maggior parte dei servizi di streaming hanno meno pacchetti da selezionare.
  • I canali premium possono essere disponibili come add-on.
  • Nessun contratto.

Come si pụ intuire dalle sezioni precedenti, la conclusione qui (nessun gioco di parole) è che il cavo è più costoso dello str e aming. L’importo della bolletta sarà più alto con il cavo, a meno che non ti iscrivi al piano più economico (per esempio, il fornitore locale di cavo dell’autore offre un pacchetto che include Internet per $42.49 al mese). In una certa misura, si ottiene cị che si paga, in termini di più canali, ma questa cifra pụ salire se si seleziona un supercapace DVR box, o giù se si bundle con altri servizi come Internet o telefono. Tuttavia, sappiate che la bolletta di solito aumenta dopo il primo anno, quando il contratto scade, insieme al prezzo promozionale. Tuttavia, potete contare su un accordo molto più flessibile con i fornitori di streaming. I piani sono di solito piani mensili, che possono essere cancellati online e finiranno automaticamente prima della prossima data di fatturazione. E come menzionato sopra, i fornitori di streaming di solito non hanno livelli coś costosi come le compagnie via cavo . Dovete solo assicurarvi che tutti i canali must di siano disponibili per la trasmissione.

Il verdetto finale

Ci sono un paio di considerazioni da tenere a mente quando si prende questa decisione. Tecnologicamente, entrambi sono relativamente uguali. Per esempio, mentre i fornitori di streaming sono probabilmente più flessibili in termini di dispositivi che si possono utilizzare, molti fornitori di cavi offrono anche applicazioni dedicate alla visione di video. Per esempio, mentre i provider via cavo sono probabilmente più flessibili in termini di dispositivi che si possono utilizzare, molti provider via cavo offrono anche applicazioni dedicate per guardare i video.

Ma hai davvero poco da perdere se almeno provi prima lo streaming. Non ci sono attrezzature aggiuntive da comprare, e se non ti piace il servizio che stai ricevendo, puoi chiudere con esso alla fine dei 30 giorni (o provare un altro fornitore).

Detto questo, ci sono due situazioni specifiche in cui dovreste considerare il cavo . Il primo è se l’internet nella tua zona è di scarsa qualità, il che significa che lo streaming sarà sempre bloccato o bufferizzato. Il secondo è se c’è un gran numero di persone in casa vostra che guardano cose diverse allo stesso tempo.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Ir arriba