Come tagliare il cordone e cancellare il cavo

È un buon momento per tagliare il cavo. È facile cancellare il cavo, continuare a guardare (quasi) tutti i tuoi spettacoli preferiti, i giochi sportivi e risparmiare ancora qualche soldo sulla tua bolletta mensile. Con l’Internet TV che offre le stesse caratteristiche del cavo tradizionale ad un abbonamento mensile più economico, è possibile tagliare il cavo fisico e allontanarsi dai contratti biennali con costose spese di noleggio delle attrezzature. Naturalmente, l’accesso a Internet è necessario per poter utilizzare i vari servizi di streaming, anche se alcuni preferiscono pagare per tale accesso, mentre altri preferiscono usare Internet gratis.

Quanto deve essere veloce il tuo Internet per tagliare il cavo?

Generalmente, si descrive la velocità di Internet in termini di megabit al secondo .5 megabit è necessario per lo streaming in qualità HD, anche se in realtà è necessario circa 8 megabit p per farlo senza problemi. Tuttavia, questo lascia poco spazio per fare molto altro su Internet. Probabilmente vorrete almeno 10 megabit se siete l’unico ad usare la connessione Internet e più di 20 per una famiglia per streaming video a più dispositivi. È comune per molti Internet provider offrire piani con 25 megabit al secondo o più, che è sufficiente per lo streaming video a più dispositivi nella vostra casa. Tuttavia, alcune zone rurali potrebbero non avere accesso a queste velocità. Puoi controllare la tua velocità di Internet su diversi siti.

Dongles: L’attrezzatura che ti serve per tagliare il cavo

L’attrezzatura principale che ti serve per scollegare il cavo è un dispositivo di streaming. Per fortuna, molti di noi ne hanno già uno. Molti dei televisori venduti oggi sono smart TV che supportano vari servizi di streaming . I moderni lettori Blu-ray hanno spesso anche funzioni intelligenti, e se sei un giocatore, puoi usare il tuo Xbox One o PlayStation 4 come dispositivo di streaming. Se sei seriamente intenzionato a tagliare il cordone ombelicale, potresti voler investire in una soluzione meno costosa chiamata dongle. Le Smart TV sono fantastiche, ma la tecnologia si aggiorna coś velocemente che non ci vuole molto prima che la funzionalità «intelligente» diventi obsoleta, e probabilmente non vuoi cambiare la tua TV ogni pochi anni. I dongle includono:

  • Roku: Mentre Apple e Amazon possono essere nomi noti, Roku offre tranquillamente il miglior servizio complessivo per coloro che vogliono abbandonare il cavo. Roku è stato uno dei primi a sviluppare un box dedicato allo streaming video, supporta un’ampia varietà di servizi di streaming e, soprattutto, è indipendente dal produttore, quindi funziona con quasi tutti i televisori o servizi. Puoi comprare Roku come stick, che è un piccolo dispositivo simile a un dongle che si inserisce nella porta HDMI del tuo televisore, o una scatola più potente.
  • Apple TV: Questa potrebbe essere considerata la versione auto di lusso dei dispositivi di streaming, tranne che per un paio di inconvenienti. Apple è andata all in con Apple TV quando ha messo alcuni dei suoi processori più veloci nell’unità e ha lanciato un App Store per Apple TV. Apple ha fatto un buon lavoro per aprire il sistema e aggiungere grandi caratteristiche come l’app TV, che compila gran parte della sua libreria di streaming insieme in un unico luogo.

  • Amazon Fire TV: Come Roku, Amazon Fire TV è disponibile nei fattori di forma box e stick e gira sul sistema operativo Amazon Fire. Ha accesso all’app shop di Amazon, e mentre non ha l’ecosistema della Apple TV, pụ essere usato sia per giocare, che per guardare la TV, che per lanciare altre app utili come Pandora Radio, Spotify e TED.
  • Google Chromecast: Il dispositivo Chromecast differisce in quanto si collega il dongle alla porta HDMI del televisore e «proietta» lo schermo del telefono o del tablet sul televisore. Il tuo telefono funge da telecomando per il Chromecast, il che lo rende un po’ più difficile da usare rispetto ad altri dongle. Eppure, l’idea generale di utilizzare i contenuti della TV su Internet e metterli sul televisore per guardarli su un grande schermo è ancora in gioco.

Altre opzioni oltre a un dongle

Probabilmente non vuoi usare il tuo smartphone come sostituto della tua TV, ma i tablet sono una grande soluzione all-in-one. Puoi anche collegare un iPad alla tua TV. Puoi fare lo stesso con il tuo dispositivo Android . Puoi usare anche la tua console di gioco, il tablet e altri dispositivi.

Prova lo streaming da un servizio indipendente

Probabilmente conosci già Netflix e Hulu, che potrebbe essere quello che ti ha dato l’idea di tagliare il cavo in primo luogo. In questi giorni ci sono decine di opzioni; alcune consolidano i servizi e altre sono indipendenti:

  • Netflix: Non c’è molta TV attuale, quindi non vedrai l’ultimo episodio di Bachelor. Cị che si ottiene sono le stagioni complete di alcuni degli spettacoli televisivi più popolari nel momento in cui vengono rilasciati su DVD. Netflix ha anche una grande varietà di film, naturalmente, e ora sta investendo molto in contenuti originali.
  • Hulu: Netflix pụ avere la maggior varietà e il maggior numero di contenuti, ma è Hulu che guida il treno del cord-cutting a causa del suo focus sulla produzione e lo streaming di contenuti televisivi, compresa la TV in diretta. Hulu non copre tutto, ma copre la maggior parte delle opzioni là fuori.
  • Amazon Prime Video: Il servizio di streaming di Amazon è fondamentalmente un gemello cinematografico di Netflix. Non ha lo stesso numero di titoli, ma l’aggiunta di esso accanto a Netflix dà una vasta gamma di film e TV per il vostro piacere di streaming. Prime Video produce il proprio contenuto, che è una grande attrazione per molti spettatori.
  • Crackle: Crackle opera sotto un modello ad-supported, il che significa che è gratuito da scaricare e guardare. Anche se la sua libreria non è sana come quella della concorrenza, ha abbastanza per renderla degna di essere scaricata e controllata.
  • Vudu: Vudu è principalmente per l’acquisto o il noleggio di titoli, ma ha una lista crescente di film ad-supported che puoi vedere in streaming gratuitamente. Se ti piace Crackle, dovresti assolutamente controllare anche Vudu.
  • HBO, Starz, Showtime e Cinemax: Le reti premium via cavo sono tutte nel mondo wireless ora. HBO ha iniziato la tendenza con HBO Now, e ora è possibile ottenere abbonamenti per gli altri canali premium come prodotti indipendenti o come parte del servizio Amazon Prime.
  • iTunes Movies, Google Play, Redbox: Pụ essere più economico guidare fino al Redbox più vicino, ci sono un sacco di opzioni per quelli di noi che vogliono noleggiare o comprare un film ma non vogliono lasciare il divano.

Prendi il tuo cavo con servizi premium

Forse avere un abbonamento di streaming che fornisce tutti i tuoi contenuti su Internet è la tua soluzione per tagliare il cavo. Ci sono sicuramente alcuni vantaggi ad andare con uno di questi servizi rispetto al cavo tradizionale, oltre a prendere il cavo effettivo che si esegue nella vostra casa fuori dall’equazione. E il principale di questi vantaggi è la mancanza di un contratto, per cui si pụ accendere un mese e spegnere quello successivo. Un altro grande vantaggio è la mancanza di canoni di noleggio per attrezzature come i decoder e i DVR. È facile spendere 30-50 euro al mese per il canone di noleggio del cavo tradizionale: nel frattempo, un Roku per lo streaming di una di queste soluzioni via cavo su Internet vi costerebbe lo stesso di un solo mese di canone di noleggio di quelle attrezzature tradizionali via cavo. Queste alternative di streaming offrono canali locali in molte aree metropolitane e spesso includono un DVR cloud, in modo da poter «registrare» (salvare) gli spettacoli per una visione successiva.

  • YouTube TV: Il servizio Internet via cavo di YouTube ha una grande interfaccia per la navigazione dei canali e un’eccellente qualità video. È anche alla pari con DirecTV Now quando si tratta del supporto dei canali locali. Un vantaggio di YouTube TV è la possibilità di usarlo con un massimo di cinque diversi account YouTube all’interno della stessa famiglia, compresi i coinquilini o la famiglia. Offre anche DVR gratuito con archiviazione illimitata.
  • Sling TV: Sling TV ha pacchetti sottili. A volte, sono troppo sottili, quindi se volete l’offerta completa con canali locali e canali sportivi, finirete per pagare tanto quanto un altro servizio. Sling si fa pagare anche per il suo servizio cloud DVR, che si aggiunge al canone mensile. Sling TV è ancora meglio del cavo tradizionale, ma è meglio per coloro che sono interessati solo a uno dei suoi pacchetti arancione o blu. Se vuoi il pacchetto completo, potresti trovarti meglio con un altro fornitore.
  • Hulu con la TV in diretta: Ora puoi avere Hulu con la TV in diretta. Questo pacchetto contiene stazioni locali in molte aree insieme al solito contenuto quando si tratta di intrattenimento, sport e notizie. La selezione dei canali è inferiore a quella che si pụ ottenere su DirecTV Now, ma dato che fondamentalmente viene fornito con Hulu gratuitamente, pụ essere leggermente più economico. Hulu con Live TV è grande se sei già un abbonato Hulu e vuoi risparmiare, ma le tasse aggiuntive, come l’acquisto di più cloud DVR storage o espandere il numero di schermi su cui è possibile guardare il servizio dalla limitazione di due schermi per il servizio standard, potrebbe mangiare nel risparmio iniziale.
  • AT&T TV Now: AT&T TV Now offre un pacchetto che offre un’esperienza simile al cavo senza il cavo stesso. Tuttavia, ha una delle peggiori interfacce, soprattutto su Apple TV. Manca anche la possibilità di mettere in pausa la TV dal vivo. Un vantaggio di AT&T TV Now è l’accesso ad abbonamenti economici a canali premium come HBO e Starz. Tuttavia, mentre la maggior parte di questi servizi rende facile la cancellazione, AT&T TV Now segue il percorso tradizionale del cavo che ti costringe a parlare con un agente, il che rende la cancellazione confusa.

L’antenna digitale e come registrare con essa

È ancora possibile prendere la maggior parte dei canali principali utilizzando un’antenna digitale ad alta definizione. Se la cosa principale che ti trattiene dal fare il salto è che non puoi aspettare un altro secondo per guardare quel programma TV, una buona antenna digitale farà il trucco. Le antenne digitali offrono anche buone soluzioni per registrare la TV in diretta. Il TiVo Bolt include la possibilità di registrare da un’antenna, ma devi comunque pagare l’abbonamento TiVo di 15 dollari al mese. Tablo offre una soluzione più economica, ma sono ancora 5 dollari al mese. Infine, c’è Channel Master, che non ha un abbonamento mensile.

Le app dei singoli canali sono una grande opzione

La maggior parte dei canali ha un’app al giorno d’oggi. Molti, specialmente US e FX, richiedono un abbonamento per accedere alla roba buona, ma alcuni offrono ancora una buona quantità di contenuti on-demand senza un abbonamento. CBS All-Access è un buon esempio di app a canale singolo che offre la TV in diretta, ma CBS All Access non contiene l’intera libreria CBS, quindi non aspettatevi di poter guardare l’intera serie Big Bang Theory . Altre reti, come HGTV, Smithsonian Channel e History Channel, offrono anche vari gradi di accesso ai contenuti attraverso le loro applicazioni. PBS Kids è di particolare interesse per i genitori. Tagliare il cordone ombelicale non significa necessariamente fare a meno dei cartoni animati. PBS Kids ha accesso gratuito a molti cartoni animati divertenti ed educativi.

L’impostazione facile e veloce

Con tutte queste opzioni, avrete molto da guardare e una varietà di modi per farlo. È probabile che non vi mancherà avere il cavo nella vostra vita. Tuttavia, se sei confuso dopo aver letto coś tante opzioni, ecco una solida configurazione per iniziare:

Per prima cosa, compra un dongle o un’antenna (o entrambi) e collegalo alla tua TV

Fai la tua ricerca e determina quale dispositivo vuoi usare. Alcune persone preferiscono attenersi a un produttore specifico perché hanno altri prodotti dello stesso posto. Per esempio, gli utenti Amazon Alexa potrebbero preferire un Amazon Fire Stick , mentre i proprietari di Google Home potrebbero preferire un Chromecast . Il tuo budget e le tue preferenze dovrebbero guidare questa decisione.

Poi, abbonatevi a un servizio (o un paio)

Hulu, per esempio, vi dà accesso a una grande varietà di TV attuale, e con entrambi Netflix e Amazon Prime, ha un sacco di film e TV che hanno già fatto su DVD. Tutti e tre gli abbonamenti costano poco meno di 30 dollari al mese. Puoi decidere su una singola app TV come CBS All-Access o Smithsonian Channel e spendere solo 5 dollari al mese. Forse vuoi provare un servizio premium con un’app indipendente; qualunque cosa sia, fallo. È possibile abbonarsi a questi servizi una volta che il dongle è installato. Lo schermo ti guida attraverso i passi, ma il processo è simile al download di un’app sul tuo telefono e al suo utilizzo.

Infine, siediti e guarda

Puoi aggiungere o rimuovere servizi a tuo piacimento, quindi inizia a navigare per decidere quali ti piacciono di più. Il nostro consiglio: approfitta di tutte le prove gratuite disponibili per aiutarti a decidere esattamente come vuoi costruire la tua esperienza TV.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Ir arriba