Come discutere senza piangere – 10 passaggi

Spesso i sentimenti crudi, un brutto momento o un carattere più sensibile ti fanno piangere più facilmente. Esprimere le proprie emozioni non è una brutta cosa, anzi, è un processo naturale e salutare. Tuttavia, è importante sapere come porsi dei limiti, soprattutto se il pianto si verifica in situazioni compromettenti in cui vorresti apparire più forte, poiché può farti sembrare più debole. Canalizzare un'emozione o un sentimento ti permetterà di controllare le tue lacrime nei momenti di frustrazione, rabbia o nervosismo e non vergognarti di soccombere allo stato di impotenza o tristezza che una certa situazione ti sta causando. Vuoi sapere di più? Quindi, assicurati di leggere il seguente articolo su questo sito Web .com. In questa occasione spieghiamo come discutere senza piangere , perché a volte è necessario controllare le emozioni, apparire calmi e pensare a mente fredda. Scopri i nostri consigli e le nostre tecniche per evitare di piangere.

Potrebbe interessarti anche: Come allontanarsi da una persona tossica Passi da seguire:

1:

Prima di tutto, dovresti sapere che piangere è qualcosa di naturale e inevitabile in molte occasioni. Piangere è una cosa necessaria e salutare da fare quando si ha a che fare con le proprie emozioni. Sai cosa provi quando piangi? Bene, è ora di pensarci. Rabbia, dolore, tristezza, ansia, paura, frustrazione, impotenza… Il pianto si verifica quando una di queste emozioni è fuori controllo. Se sai identificare quale di loro è la causa delle tue lacrime, puoi iniziare a lavorare su tecniche di controllo molto più precise, con le quali sarai in grado di gestire le tue stesse emozioni.

Due:

Stiamo ancora indagando. Sai che anche i pensieri sono legati al pianto? In genere, se pensiamo a qualcosa che fa battere forte il nostro cuore e fa scattare qualche emozione, potremmo piangere in modo incontrollabile. Ti consigliamo di cercare la connessione tra i tuoi sentimenti e i tuoi pensieri per scoprire cosa ti passa per la testa quando piangi.

3:

Sei tu che devi dominare i tuoi sentimenti e i tuoi pensieri, soprattutto in una situazione di tensione. Per questo motivo, è importante che di fronte a un'altra persona cerchi di non pensare male di te stesso , poiché una cattiva opinione di te stesso fa solo sprofondare la tua autostima e aumenta la tua voglia di piangere. Dovresti smettere di criticarti per qualsiasi motivo, poiché ciò aumenterà la possibilità di piangere in modo incontrollabile di fronte a un'altra persona, senza volerlo.

4:

Le tecniche di rilassamento sono perfette per imparare a controllare il pianto nello stato di nervosismo che può essere prodotto da situazioni di tensione. Devi allontanarti o separarti da questo tipo di emozioni per evitare che ti colpiscano e ti dominino durante una discussione. Cioè, lo scopo è discutere come se non fossi realmente coinvolto, senza prenderlo sul personale. Esercitati con tecniche di respirazione e rilassamento.

Nel seguente articolo, ti mostriamo quali sono le migliori tecniche di meditazione che puoi mettere in pratica.

5:

Se il problema è che non puoi sopportare che qualcuno sia autoritario durante la discussione, se non ti piace urlare o rimproverarti, allora invece di nasconderti dietro le tue lacrime dovresti mostrare il tuo carattere e non permettere a nessuno di mancarti di rispetto. Il metodo è lavorare sulla tua sicurezza. Come? Cerca la tua personalità di maggior successo e assertiva e metti da parte la passività. Rivela te stesso e mostra al mondo quanto vali, usando le tue argomentazioni accurate come un'arma, esponendole chiaramente e non lasciando che gli altri diventino dei giganti durante la discussione, facendoti sentire piccolo, perché loro avranno vinto.

6:

La tecnica chiave per controllare la tua voglia di piangere durante una discussione è superare le emozioni negative, lasciando spazio solo ai pensieri positivi. È importante partire da se stessi, lavorando sull'autostima, sulla personalità e sulla sicurezza. Rispettando e amando te stesso, guadagnerai il rispetto degli altri, perché ti difenderai. È una crescita individuale e personale che a poco a poco ti farà acquisire fiducia e sicurezza in te stesso.

7:

Ma se scopri di non essere ancora in grado di trattenere le lacrime durante un momento di tensione, ci sono tecniche che ti permetteranno di discutere senza piangere. Come? distraendoti Per alcuni, è efficace deviare un'emozione attraverso un dolore temporaneo. Puoi provare a pizzicarti leggermente in modo da distrarre i tuoi pensieri ed evitare così di piangere.

8:

Respirare. Quando sei nel mezzo di una discussione, a volte devi prenderti un momento per calmarti. Contare fino a dieci può aiutarti a riprendere il controllo dei tuoi sentimenti e dissipare il tuo travolgente bisogno di piangere. Respira profondamente e lentamente per ottenere una buona quantità di ossigeno e cerca di non pensare durante questo periodo.

9:

Cerca di distogliere l'attenzione. Puoi giocare con la visualizzazione, concentrandoti su un determinato oggetto senza guardare effettivamente la persona con cui stai litigando. Concentra la tua attenzione su qualcos'altro mentre stai discutendo.

10:

Infine, se vedi che non potrai evitare di piangere, sicuramente, prima di mostrarlo alla persona con cui stai litigando, scusati e lascia il posto. È importante fare una breve pausa o una pausa in modo da poter riprendere il controllo dei propri sentimenti e dissipare la voglia di piangere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come discutere senza piangere , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Amicizia.

Torna su