Come limitare il tracciamento degli annunci su iPhone e iPad

Hai mai notato che le pubblicità ti seguono su Internet? Spesso, gli annunci per gli stessi prodotti appariranno su diversi siti che visitate. La tracciabilità degli annunci è il colpevole. Se non ti piace l’idea che gli inserzionisti ti seguano sul web, il tuo iPhone e il tuo iPad hanno delle impostazioni integrate per aiutarti. E l’aggiornamento iOS 14.5 di Apple ti dà più potere per impedire alle app di tracciarti.

Cos’è l’ad tracking?

Ad tracking è un insieme di tecnologie che gli inserzionisti e i siti web utilizzano per conoscere gli utenti, seguirli su Internet e fornire loro annunci pertinenti. siti web e pubblicità possono leggere il codice per conoscere i vostri comportamenti e interessi online, e usare cị che imparano per mostrarvi annunci che pensano vi interessino.

Limitare l’ad tracking non è la stessa cosa che bloccare gli annunci

Non voler essere visti dagli inserzionisti è la ragione per cui la gente limita l’ad tracking. È importante capire che questo non è lo stesso che bloccare gli annunci. Quando blocchi il tracciamento degli annunci, impedisci agli inserzionisti di tracciarti e di raccogliere dati su di te, ma continuerai a vedere annunci. Limitare l’ad tracking ha a che fare con la privacy di .

Alcuni svantaggi della limitazione dell’ad tracking

Anche se limitare l’ad tracking pụ sembrare una buona idea, ha alcuni svantaggi:

  • Cookie: Uno dei modi migliori per bloccare il tracciamento degli annunci è quello di bloccare i cookie, che sono piccoli file che i siti web mettono sul tuo dispositivo. Puoi bloccare i cookie (sul tuo iPhone, vai su Settings > Safari > Block all cookies), ma non lo consigliamo. Se non accetta i cookie, non sarà in grado di utilizzare le funzioni benefiche dei siti web, come ad esempio un sito che ricorda che è stato effettuato l’accesso.
  • Gli annunci sono meno rilevanti: Bloccare gli ad tracker significa che gli annunci che vedi non saranno mirati a te. A volte gli annunci pertinenti possono presentarti un prodotto o un servizio che desideri. Senza l’ad tracking, è meno probabile che tu veda questi annunci.

Come limitare l’ad tracking su iPhone e iPad

L’aggiornamento iOS 14.5 di Apple ha introdotto l’Ad Tracking Transparency (ATT). ATT richiede che un’app ottenga il tuo permesso esplicito prima di tracciare la tua attività. Questo vale anche per le app di Apple. Se non dai il permesso, l’app non pụ usare le tue informazioni per servire annunci mirati. Inoltre non pụ condividere la sua posizione e la sua attività con altri inserzionisti.

Per accedere a questa funzione, il tuo dispositivo deve essere aggiornato a iOS 14.5. Poi, apri un’app aggiornata di recente o un’app che non hai usato dall’aggiornamento 14.5. Vedrai una finestra pop-up che dice “Consenti a [nome dell’app] di tracciare la tua attività su app e siti web di altre aziende?” Il pop-up potrebbe dire qualcosa su come consentire questo monitoraggio li aiuterà a fornirvi annunci personalizzati.

Tocca Consenti se sei d’accordo che l’app tracci la tua attività. Tocca Chiedi all’applicazione di non tracciare per rinunciare a tracciare questa applicazione

Se non vuoi avere a che fare con le applicazioni caso per caso e sei sicuro che preferiresti che le applicazioni non tracciassero la tua attività su altre applicazioni e siti web, c’è un modo semplice per rinunciare del tutto al tracciamento. Vai su Impostazioni > Privacy > Tracking , poi deseleziona Consenti alle applicazioni di richiedere il tracking .

Per monitorare e controllare quali applicazioni hanno richiesto di tracciarti, vai a Impostazioni > Privacy > Tracking per visualizzare le applicazioni che hanno richiesto di tracciarti. Tocca un’applicazione per cambiare i suoi permessi di tracciamento.

Limitare la pubblicità mirata a Apple

La piattaforma pubblicitaria di Apple non traccia la tua attività su app e siti web. Tuttavia, usa ad targeting per cercare di mostrarti annunci basati su ricerche e query che hai fatto nell’App Store o sui tipi di storie che hai letto in Apple News. Se preferisci limitare la capacità di Apple di servirti app specifiche, ecco cosa fare:

Nota che questo non impedirà ad Apple di mostrarti annunci; semplicemente non vedrai annunci che Apple personalizza con i tuoi dati.

  1. Vai a Impostazioni > Privacy .
  2. Touch Pubblicità Apple .
  3. Disattiva Custom Ads per limitare il targeting pubblicitario di Apple e mostrare annunci nell’app App Store e in Apple News.

Evitare il Cross-Site Tracking

Le informazioni di cui sopra ti aiutano a controllare quali app tracciano la tua attività su app e siti web di altre aziende e ti aiutano a limitare gli annunci mirati da Apple. Mentre non è possibile bloccare il 100% del tracciamento degli annunci, c’è un’altra impostazione che ti aiuta a limitare il tracciamento degli annunci sui siti web che visiti in Safari sul tuo dispositivo iOS. Vai su Impostazioni > Safari, scorri in basso fino alla sezione Privacy & Sicurezza, e poi tocca il pulsante Prevent Cross-Site Tracking per attivarlo/visualizzarlo.

Utilizzare una VPN per limitare l’ad tracking

Un modo particolarmente efficace per limitare l’ad tracking è quello di utilizzare e impostare una VPN (Virtual Private Network) sul tuo iPhone. Una VPN è un tipo speciale di connessione Internet che cripta tutti i dati inviati tra il tuo dispositivo e i siti web in un “tunnel” di dati. Devi pagare ogni mese per una VPN , ma ci sono molti vantaggi ad usarla.

Bloccare gli annunci e l’ad tracking con le applicazioni per iPhone e iPad

Un altro modo per limitare l’ad tracking sul tuo iPhone o iPad è quello di bloccarli completamente. Ci sono diverse applicazioni che puoi installare sul tuo dispositivo per bloccare gli annunci (e quindi gli ad tracker).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su