Come organizzare per studiare le opposizioni – 8 passaggi

Normalmente confrontiamo la preparazione di un processo di opposizione con lo studio. Molti avversari credono che mettere tutte le loro forze nello studio sia la chiave del successo nell'ottenere un posto. È vero, nessuno ottiene il posto senza studiare, ma ci sono alcuni passaggi precedenti prima di sederti davanti all'agenda che devi tenere in considerazione per ottenere il massimo da esso. Se sai già quali opposizioni preparare, su questo sito .com ti proponiamo i trucchi che ti porteranno al successo su come organizzarti per studiare le opposizioni .

Potrebbe interessarti anche: Come lavorare in DHL come addetto alle consegne Passi da seguire:

uno:

Il primo passo per organizzare la tua opposizione è cercare gli strumenti essenziali di qualsiasi opposizione: agenda, preparatore dell'opposizione e strumenti di lavoro.

Due:

Uno dei fattori chiave da organizzare quando si studiano le opposizioni è trovare il proprio angolo di lavoro . È giunto il momento di scegliere il luogo dove trascorrere lunghi periodi di studio, e per ottenere un posto in un'opposizione è necessario disporre di un proprio spazio in cui trascorrere il proprio tempo a studiare.

Se non hai uno spazio esclusivo per te in casa, puoi cercare un centro studi o una biblioteca nelle vicinanze dove troverai sicuramente persone nelle tue stesse circostanze. Tieni presente che per preparare un'opposizione, avrai bisogno di un'area silenziosa e ordinata che trasmetta calma e sicurezza.

3:

Il ritorno a scuola è iniziato! Devi dotarti di strumenti di lavoro per metterti al lavoro. Acquista penne, matite ed evidenziatori per lavorare sulla tua opposizione con tutto il materiale necessario per sottolineare, annotare e riassumere.

4:

Se hai spazio, ti consigliamo di acquistare una bacheca in sughero dove poter affiggere gli eventi più importanti (esami simulati, corsi, seminari, appuntamenti con il preparatore dell'opposizione, iscrizioni, ecc.) Sarà l'asse del tuo processo di opposizione e la tua guida per sapere come organizzarti per studiare le opposizioni.

5:

Stabilite inoltre le ore di studio che andrete a destinare all'opposizione. Ti consigliamo di non commettere l'errore di pensare che un maggior numero di ore di studio equivalga a una maggiore performance. Le opposizioni sono una corsa a lunga distanza e, per lo stesso motivo, devi dosarti.

La cosa più importante è prenderla come una giornata lavorativa; In questo modo, puoi inizialmente assegnare un part-time e aumentare gradualmente fino al raggiungimento del tempo pieno.

6:

Ogni mese, prova a fare un saggio d'esame o quello che è comunemente noto come un finto esame competitivo . È un metodo infallibile di autovalutazione che ti permetterà di sapere come stai assimilando il programma e ti permetterà di rinfrescare il contenuto.

7:

Quando si studia, è infallibile seguire le tecniche di studio comunemente consigliate in modo da mantenere il massimo contenuto: lettura veloce, lettura profonda con sottolineatura, riassunto e schema. Ricorda che preparare un'opposizione richiede un'ampia capacità di memoria perché sono argomenti estesi e passa molto tempo tra una richiesta di opposizione e l'altra.

8:

Ti consigliamo di fissare un giorno alla settimana per rivedere argomenti che hai già studiato. Anche se può renderti pigro, è un metodo infallibile per aumentare la tua autostima e consolidare le conoscenze.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come organizzarti per studiare le opposizioni , ti consigliamo di accedere alla nostra categoria Occupazione.

Consigli

  • La pianificazione e la motivazione sono le pietre miliari per superare un'opposizione.
Torna su