L’avviamento a distanza dell’auto pụ essere usato con un cambio manuale?

  • Problemi di compatibilità
  • Come farlo funzionare
  • Come risolvere i problemi
  • Come e perché funziona
  • Altri problemi

Gli avviatori remoti per auto sono dispositivi relativamente semplici, ma installarne uno in sicurezza in un’auto con cambio manuale presenta alcuni problemi unici. Il problema è che la maggior parte delle trasmissioni manuali usano un sistema di cambio meccanico, e non c’è un sensore che dica se la trasmissione è in folle. Senza questo, un avviamento a distanza potrebbe inserirsi con la trasmissione in marcia con effetti potenzialmente disastrosi.

È possibile installare un avviamento remoto in un’auto con cambio manuale, e ci sono anche più modi per farlo, ma non tutti sono particolarmente sicuri.

Se volete continuare a leggere questo post su "L’avviamento a distanza dell’auto pụ essere usato con un cambio manuale?" cliccate sul pulsante "Mostra tutti" e potrete leggere il resto del contenuto gratuitamente. ebstomasborba.pt è un sito specializzato in Tecnologia, Notizie, Giochi e molti altri argomenti che potrebbero interessarvi. Se desiderate leggere altre informazioni simili a L’avviamento a distanza dell’auto pụ essere usato con un cambio manuale?, continuate a navigare sul web e iscrivetevi alle notifiche del blog per non perdere le ultime novità.

Seguir leyendo


Il problema degli avviatori remoti e delle trasmissioni manuali

Quando un avviatore automatico è installato in un veicolo con un cambio automatico, normalmente controlla due cose prima di avviare il motore: che il cambio sia in posizione di parcheggio e che il freno a mano sia inserito. In alcune installazioni, controllerà solo che la trasmissione sia in parcheggio.

Il più grande problema delle trasmissioni manuali è che non c’è il parcheggio. Hanno solo la folle, che è un po’ come il parco, ma la trasmissione è libera di ruotare. Non c’è il nottolino di parcheggio, che è il componente delle trasmissioni automatiche che blocca la trasmissione in posizione.

L’altro grande problema è che quando si avvia un veicolo con un cambio manuale, il pedale della frizione deve essere prima premuto. Questo è più facile da risolvere rispetto al problema di assicurarsi che la trasmissione sia in folle, ma è comunque un ostacolo aggiuntivo che non si applica ai veicoli con cambio automatico.

Come far funzionare un avviamento a distanza con un cambio manuale

Il motivo per cui un veicolo con un cambio manuale non pụ essere avviato senza premere il pedale della frizione è dovuto all’interruttore di blocco della frizione. Questo è un interruttore che impedisce al motore di avviarsi finché il pedale della frizione non è completamente premuto, quindi è abbastanza facile da bypassare.

Il problema è che l’interblocco della frizione è un dispositivo di sicurezza che impedisce al conducente di avviare il veicolo con la trasmissione in marcia. L’interblocco impedisce anche ai bambini di far rotolare accidentalmente il veicolo in un edificio o nel traffico quando viene lasciato incustodito.

La rimozione di questo dispositivo di sicurezza crea la possibilità di avviare il motore, o tentare di avviarlo, con la trasmissione in marcia.

Anche se è improbabile che il motore si avvii in queste condizioni, potrebbe sbandare in avanti o indietro a seconda della marcia in cui viene lasciato. Anche con il freno a mano inserito, il veicolo potrebbe facilmente scontrarsi con un altro veicolo in queste circostanze. Senza il freno di stazionamento inserito, il veicolo potrebbe rotolare contro un edificio, una strada o addirittura colpire un pedone.

Cị significa che ci sono in realtà tre cose che un dispositivo di avviamento a distanza deve fare se è installato in un veicolo che ha un cambio manuale:

  • Disinserire il blocco della frizione.
  • Controllare che la trasmissione sia in folle.
  • Controllare che il freno di stazionamento sia inserito.

Risoluzione dei problemi del cambio manuale con avviamento a distanza

Il problema più semplice da risolvere è l’interruttore di blocco della frizione. Per evitare che qualcuno debba premere il pedale della frizione, l’avviamento a distanza dell’auto deve essere collegato all’interblocco della frizione.

Premendo il pulsante di avvio sul telecomando, il dispositivo disattiva l’interblocco prima di attivare l’avviamento. In un processo simile, il dispositivo pụ anche essere collegato allo stesso interruttore del freno di stazionamento che attiva la luce del freno di stazionamento sul vostro cruscotto. Se questo interruttore non è attivato, l’avviamento a distanza pụ essere disattivato completamente.

Il problema di verificare che la trasmissione sia in folle è più complicato, e ci sono state diverse soluzioni nel corso degli anni. La maggior parte di queste cosiddette soluzioni erano troppo complicate e inclini al fallimento, ma i moderni avviatori remoti per auto approfittano di molti anni di prove ed errori.

Ci sono diversi modi per assicurarsi che il veicolo sia in folle, ma uno dei più sicuri comporta una soluzione a più fasi che rende essenzialmente impossibile avviare accidentalmente il veicolo quando è in funzione.

Questa configurazione comporta il cablaggio del dispositivo di avviamento a distanza in modo tale che quando il veicolo è parcheggiato, è assolutamente necessario lasciarlo in folle. Per raggiungere questo obiettivo, l’avviamento a distanza altera il modo in cui l’auto viene spenta. Deve anche essere collegato agli interruttori delle porte.

Con questo tipo di starter remoto installato, ecco come funziona:

Guida la tua auto come faresti normalmente.

Individuare un parcheggio e manovrare in esso.

Mettere in folle e tirare il freno a mano.

Spegnere l’accensione e togliere le chiavi.

A causa del modo in cui l’avviamento remoto è cablato, il motore continuerà a funzionare.

Uscire dal veicolo, chiudere la porta e il motore si fermerà.

Come e perché funziona?

Questo pụ sembrare un processo eccessivamente complicato, e lo è, ma assicura effettivamente che il freno di stazionamento sia inserito, la trasmissione sia in folle e che entrambi rimangano tali. Non c’è bisogno di un sensore di posizione complicato nel leveraggio della trasmissione, poiché non c’è modo di armare l’avviamento remoto senza che la trasmissione sia in folle.

Come ulteriore misura di sicurezza, un sistema configurato in questo modo si resetta se una qualsiasi delle porte viene aperta prima che il telecomando venga attivato. Questo significa essenzialmente che se qualcuno apre la porta, e potenzialmente mette la trasmissione in marcia, l’avvio remoto dell’auto sarà disabilitato.

La debolezza di questo sistema è che non pụ essere usato in sicurezza in una cabriolet, né i finestrini possono essere lasciati giù.

Altri problemi con l’avviamento a distanza

Alcuni veicoli hanno più problemi di altri, ma un tecnico esperto pụ trovare una soluzione sicura in quasi tutti i casi.

Per esempio, alcuni veicoli con trasmissione manuale sono progettati in modo che la chiave possa essere rimossa solo quando la trasmissione è in retromarcia. Questo ovviamente non è adatto per un avviamento a distanza, ma un tecnico esperto sarà in grado di modificare il cablaggio per farlo funzionare.

Altri veicoli che hanno carburatori o dispositivi antifurto richiedono attrezzature e lavori aggiuntivi, e alcuni sono meglio lasciati ai professionisti, ma anche se non c’è un kit di avviamento a distanza funzionante, c’è quasi sempre una soluzione valida disponibile.

Se possedete una decappottabile o un veicolo che presenta uno qualsiasi di questi altri problemi aggiuntivi, allora probabilmente avrete bisogno di una soluzione unica se volete ancora un avviatore auto remoto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.