Stretegia-web-efficace

Come realizzare una strategia web efficace

Abbiamo un nuovo prodotto che deve essere lanciato sul web. Non è molto conosciuto (o per niente), non ha un’identità ben definita, oppure, nel peggiore dei casi, il sentiment è molto negativo. Che cosa facciamo? Beh studiamo una strategia ad hoc, che si ponga degli obiettivi ben definiti e che attui delle attività che mirino al loro raggiungimento

Prendiamo come esempio l’ipotesi del lancio di un brand già esistente ma su cui non era mai stata fatta nessuna attività di comunicazione.

Analizzare il posizionamento del brand, il primo passo di una strategia web efficace

Analizzare il posizionamento del brand significa, in soldoni, stabilire il punto di partenza. Analizziamo il traffico del sito web, nel caso ne esistesse uno, facciamo un recap su tutti i canali social esistenti e, cosa ancora più importante, andiamo ad analizzare share of voice e sentiment sul web.

A cosa serve? beh, per capire se qualcuno parla del brand e soprattutto come ne parla. Se non sappiamo qual è la percezione che il pubblico ha di noi non sapremo mai se ci sono delle correzioni da fare. Da un’analisi del sentiment del brand hai la possibilità di avere moltissime informazioni importanti tra le quali:

  • riesci a capire se hai un servizio clienti insoddisfacente, e su cui quindi devi intervenire
  • se piace un particolare aspetto dei servizi o del prodotto che offri e quindi, in fase di decisione della strategia da attuare, puntare su tale aspetto
  • se il tuo prodotto/servizio ha particolare appeal su un pubblico diverso da quello che immaginavi

Una volta raccolte tutte queste informazioni necessarie puoi andare avanti definendo la strategia web nella sua completezza.

Definire il target

Prima di capire e decidere che tipo di attività andare ad intraprendere è importante capire qual è il destinatario del tuo messaggio. Sapere qual è il target segna gran parte della strada che andrai a percorrere: infatti se non sai con chi parlare non saprai mai dove andare a comunicare i tuoi contenuti.

Ciò si riversa anche nella scelta dei canali social da utilizzare; ovvio che qui poi va a incidere molto anche il settore del servizio/prodotto/brand che stai lanciando.

Ovviamente non c’è una regola generale: ogni caso va valutato singolarmente. Faccio un esempio pratico: se il tuo prodotto si rivolge ad un pubblico professionale (B2B) e cerchi finanziatori, nella scelta dei social da utilizzare strizzerai l’occhio a Linkedin e Twitter, ma al tempo stesso potrebbe esserti utile anche essere su Facebook. Perchè? È il re dei social media e, esponendo una massa importante di like, potrai più facilmente aumentare il sex appeal del tuo prodotto.

Definire gli obiettivi

In contemporanea alla definizione del target bisogna decidere anche quali sono gli obiettivi della strategia. Devo aumentare le mie vendite? Voglio semplicemente aumentare l’awareness? In base a ciò si andranno poi a definire i mezzi e i canali sui quali operare.

Questa è una fase molto delicata, perché è proprio in base agli obiettivi che ti sei prefissato (o che il nostro cliente ci ha indicato) che valuterai i risultati. Esempio pratico: se ti il tuo obbiettivo è aumentare la presenza online del tuo brand, i dati cruciali saranno engagement, like e interazioni della tua pagina Facebook e non le vendite!

Stretegia-web-efficace

I mezzi da utilizzare

Un altro elemento di cruciale importanza per una strategia web efficace è la scelta dello strumento pubblicitario da utilizzare. Nel web ce ne sono moltissimi:

  • Google AdWords (cosa che funziona molto bene soprattutto in caso di e-commerce)
  • Video seeding (piazzamento dei video su siti selezionati per il tuo target)
  • Campagne display (inserimento dei banner)
  • Rich Media (piazzare nei siti formati particolari e di grande visibilità)
  • comarketing con alcuni siti/portali/magazine in target
  • digital PR (attività che quasi sempre è consigliata soprattutto quando si ha un evento particolare da comunicare o un contenuto da concedere in esclusiva)
  • social media marketing
  • content marketing

Potrei continuare l’elenco all’infinito, ma rischierei solo di annoiarvi.

Importante: in questa fase è fondamentale definire il budget a disposizione: è inutile decidere di fare campagne AdWords, o display o di video seeding con scarsissimi fondi poiché si rischierebbe di rendere inefficace la campagna.

[Tweet “Ho visto strategie sulla carta efficaci dissolversi nel nulla per mancanza di budget”]

Quali canali?

Hai deciso quali strumenti adottare? Perfetto, ma non è finita qui! Ora devi decidere il canale più efficace per ogni mezzo, e in questo devi tenere sempre a mente chi è il tuo consumatore target.

Faccio, come al solito, un esempio concreto. Dobbiamo parlare a manager di finanza? Allora pubblicizzerai su IlSole24Ore; dobbiamo parlare di cinema al grande pubblico? Pianificherai pubblicità su MyMovies, Coming Soon ecc.

[Tweet “Target e obiettivi ci dovranno guidare nella scelta del canale più adeguato.”]

La scelta del COME

Sappiamo cosa dobbiamo dire, sappiamo a chi dirlo, sappiamo dove dirlo: ci manca solo sapere come dirlo.

Non è detto che in tutti i canali in cui siamo dobbiamo utilizzare lo stesso il Tone of Voice: spesso dovrai adattare la comunicazione al contesto in cui ti trovi mantenendo lo stesso messaggio.

La tua strategia web ora è pronta ma… non dimenticare di comunicare!

Assicurati che ci sia sempre un flusso di comunicazione attivo nell’attuazione della tua strategia: per esempio tra chi si occupa di digital PR e chi si occupa della pubblicità sul canale Facebook, poiché ciò influenza notevolmente l’efficacia della nostra strategia.

Ciò può sembrare scontato a prima vista, ma invece, posso assicurarvi, che alcune campagne pubblicitarie non riescono a raggiungere gli obbiettivi prefissati proprio perchè la mano destra non sa quello che fa la sinistra.

Quindi se non vuoi gettare all’ortiche tutto il tuo immenso lavoro in sede di pianificazione, assicurati che tutte le risorse impegnate comunichino efficientemente ed efficacemente.

Hai qualche osservazione da aggiungere? Fammi sapere la tua!