Come sbloccare il Bootloader sul tuo telefono Android

Sbloccare il bootloader è il primo passo per il rooting del tuo telefono Android e l’installazione di ROM personalizzate . È anche il luogo dove la maggior parte delle persone incontra problemi, non perché sia particolarmente difficile, ma perché i produttori di telefoni e gli operatori di rete non vogliono che si sblocchi. Non diversamente da rooting da Android, un’altra pratica superuser che i produttori scoraggiano. Come farlo è spiegato qui.

Alcuni telefoni richiedono un codice di sblocco aggiuntivo dal produttore per sbloccare il bootloader.

Come abilitare lo sblocco OEM

Prima che tu possa effettivamente sbloccare il tuo telefono, devi abilitare la funzione OEM unlock developer in Android.

  1. Apri l’applicazione Settings sul tuo dispositivo.
  2. Seleziona su sul tuo telefono.
  3. Vicino alla parte inferiore dello schermo, vedrete il numero di build. Tocca sette volte per attivare le opzioni dello sviluppatore. Ti potrebbe essere richiesto di inserire la tua password per continuare .
  4. Scegliete nuovamente Sistema nell’applicazione Impostazioni.
  5. Individuare e selezionare Opzioni di sviluppo .

    Le opzioni di sviluppo sono probabilmente nella sezione Avanzate. Tocca la freccia verso il basso per aprire queste opzioni.

  6. Trova l’opzione di sblocco OEM e attiva l’interruttore.
  7. Scorri verso il basso e individua l’opzione Debug USB. Attivare l’interruttore.

Come installare gli strumenti Android

Abilitare lo sblocco OEM rende possibile solo lo sblocco del dispositivo. Per sbloccarlo effettivamente, avrete bisogno di un paio di strumenti dallo sviluppatore Android di Google .

Windows

  1. Scarica l’ultimo Android Tools ZIP per Windows.
  2. Decomprimere il file ZIP in una cartella conveniente. Questa è la cartella in cui si eseguono gli strumenti, quindi dovrebbe essere abbastanza facile da raggiungere.
  3. Cliccate con il tasto destro sulla finestra della cartella contenente i file estratti. Quando appare il menu, selezionate Open command window here.

Ubuntu/Debian Linux

  1. Apri una finestra di terminale.
  2. Usa ‘sudo’ per ottenere i privilegi di root , e usa il seguente comando per installare gli strumenti Android .

$ sudo apt install android-tools-adb android-tools-fastboot

Come sbloccare con Fastboot

Sei pronto a sbloccare il bootloader del tuo telefono con lo strumento Fastboot che hai appena scaricato. Prima di andare avanti, dovresti vedere se il tuo telefono richiede un codice dal produttore per sbloccarlo. Ecco le istruzioni per i principali produttori di telefoni:

  • LG
  • HTC
  • Motorola
  • Sony
  • Samsung (Solo i telefoni internazionali Samsung con un processore Exynos possono essere sbloccati). I telefoni
  • Google possono essere tutti sbloccati di default a meno che non li abbiate acquistati da un grande operatore.
  1. Collega il tuo telefono al tuo computer con il suo cavo USB .
  2. Al terminale (o al prompt dei comandi), esegui il seguente comando per connettere il tuo telefono. adb devices Vedrai un messaggio che chiede l’accesso al tuo telefono. Selezionate la casella per consentire sempre la connessione e confermate.
  3. Esegui il seguente comando per riavviare il tuo telefono nel bootloader . reboot bootloader adb
  4. Aspetta che il tuo telefono si riavvii. Ora sei pronto a sbloccare con Fastboot. Sui dispositivi più recenti e sui dispositivi Google, eseguite il seguente comando: Sui dispositivi che richiedono un codice – o forse alcuni dispositivi più vecchi – eseguite questo comando: fastboot oem unlock Omettete il codice, se non ne avete bisogno. Ti potrebbe essere chiesto di confermare. Fallo.
  5. Dopo aver visto un messaggio di conferma che il tuo bootloader è sbloccato, puoi riavviarlo con Fastboot. fastboot reboot
  6. Mentre il tuo telefono si riavvia, probabilmente vedrai un avviso che il tuo bootloader è sbloccato, e che non è sicuro. Continua l’avvio. Il tuo bootloader è ora sbloccato, e sei pronto a continuare con flashando la custom recovery e rootando il tuo dispositivo.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Ir arriba