Come scattare un selfie con un iPhone

Uno slofie è un video selfie girato al rallentatore, di solito su uno smartphone con una fotocamera frontale con la funzione slow-motion abilitata. Il termine è una combinazione di selfie e slow motion ed è entrato davvero nell’uso comune solo quando Apple ha iniziato a commercializzare la funzione slo-mo sui portatili iPhone 11, 11 Max e 11 Pro Max alla fine del 2019. Pur essendo anche un modo divertente per passare il tempo, gli slofies sono per lo più utilizzati come un modo popolare per rendere più piccanti i post sui social media o per creare un video di profilo divertente e che attiri l’attenzione su social network come TikTok e Facebook.

Come scattare un video selfie al rallentatore con l’iPhone

Scattare uno slofie è abbastanza semplice, e il processo è familiare a chiunque abbia mai fatto un video frontale con il proprio iPhone. Per scattare un selfie slo mo alla maniera ufficiale di Apple, avrai bisogno di un modello di iPhone slo mo come l’iPhone 11, iPhone 11 Max o un iPhone 11 Pro Max. Avrai anche bisogno del sistema operativo iOS 13 o superiore. Ecco come fare un video slofie al rallentatore per iPhone. Apri l’app Fotocamera sul tuo iPhone. Tocca l’icona di rotazione per passare alla fotocamera frontale dell’iPhone. Scorri attraverso il menu nella parte inferiore dello schermo fino a raggiungere l’impostazione Slo-Mo. Registra il tuo video come al solito. Una volta finito, il tuo video slofie sarà disponibile all’interno dell’app Foto e sarai in grado di modificarlo, visualizzarlo o condividerlo proprio come gli altri video che hai fatto.

Come fare uno slofie senza slow motion frontale

Se non hai un modello di smartphone iPhone 11 con slofie e vuoi comunque creare un video selfie al rallentatore, c’è in realtà un’alternativa molto semplice: usare la fotocamera posteriore. La fotocamera posteriore è quella che punta verso l’esterno quando si scatta una foto normale con l’iPhone. I modelli di iPhone dall’iPhone 5S all’iPhone X hanno opzioni di slow motion per la fotocamera posteriore e tutto quello che devi fare è chiedere a un amico di registrare un video in slow motion di te e inquadrarlo come se fosse un selfie. Puoi anche far finta di tenere il telefono mentre sta registrando per creare davvero l’illusione che tu stesso stia facendo il video.

Come fare uno Slofie su un iPhone senza fotocamere lente

Se il tuo modello di iPhone non ha fotocamere lente, non tutte le speranze sono perse. Puoi ancora registrare un video selfie e poi convertirlo in slow motion usando l’applicazione gratuita iMovie. La conversione di un video normale in slow motion pụ risultare in un prodotto finale traballante, poiché i video registrati a velocità normale hanno meno fotogrammi di quelli registrati in slow motion. Ecco come fare un video al rallentatore sui modelli di iPhone che non hanno una fotocamera anteriore o posteriore al rallentatore. Apri l’app Fotocamera e registra il tuo video selfie come al solito. Una volta finito, chiudi l’app Fotocamera e apri iMovie. iMovie è preinstallato sulla maggior parte dei dispositivi Apple, quindi dovresti già averlo da qualche parte sul tuo iPhone. Se non lo trovate, dite “Ehi, Siri. Aprire iMovie. Premi + per iniziare un nuovo progetto. Tap Movie. Tocca il video che vuoi modificare. Tocca la timeline del video per far apparire gli strumenti di editing. Tocca l’icona dell’orologio. Trascina l’indicatore di velocità verso la tartaruga per creare l’effetto slow motion. In alternativa, puoi spostarlo verso la lepre per accelerare il video. Premere Done. Premi l’icona di condivisione per inviare il tuo nuovo slofie a un’applicazione o per salvarlo sul tuo dispositivo.

Come si pronuncia Slofie?

La pronuncia corretta è “slo-fee” perché è una combinazione delle parole “slo-mo”, essa stessa un’abbreviazione di “slow motion”, e “selfie”. Naturalmente, se vi sentite stupidi a pronunciare la parola ad alta voce, potete sempre riferirvi a questi video come “video al rallentatore” o “selfie al rallentatore” e nessuno penserà male di voi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su