Come sono chiamate le piramidi dell’Egitto

Le piramidi d'Egitto sono uno dei monumenti più ammirati e studiati del pianeta. Costruite con enormi blocchi di pietra 4000 anni fa, queste opere sono fonte di incertezza per molti archeologi che si chiedono come siano state costruite allora. Le tre piramidi di Giza: Cheope, Kefren e Micerino, sono le più conosciute e si trovano vicino al Cairo.

Se vuoi sapere come si chiamano e quante sono le piramidi d'Egitto , continua a leggere quell'articolo di OneHOWTO in cui te lo spieghiamo.

Potrebbe interessarti anche: Come furono costruite le piramidi d'Egitto Indice

  1. le prime piramidi
  2. Come si chiamano le piramidi d'Egitto?
  3. Come furono costruite le piramidi d'Egitto

le prime piramidi

Quante piramidi ci sono in Egitto? Sono state scoperte 120 piramidi situate lungo il fiume Nilo, dove gli egiziani svilupparono la loro civiltà.

Nel 2700 aC gli egizi costruirono alcune tombe dette mastabe di adobe fatte con il fango estratto dal Nilo, in queste costruzioni furono sepolte le eminenze egiziane, ma non erano ancora considerate piramidi.

La prima piramide famosa costruita in questo periodo fu la piramide a gradoni a Saqqara in occasione della morte del faraone Dyeser. Fu costruita dall'architetto Imhotep ed è considerata la piramide più antica. Di seguito puoi vedere un'immagine di questo monumento.

Un'altra delle piramidi egiziane è che fu costruita per volontà del re Seneferu, e fu battezzata con il nome di piramide romboidale, situata a Dahshur. Questa costruzione è considerata il punto medio tra la piramide a gradoni e la piramide classica.

Scopri quali sono le principali divinità egizie.

Come si chiamano le piramidi d'Egitto?

Le piramidi classiche sono le più famose e visitate oggi al Cairo, una città con più di 24 milioni di abitanti. La culla delle civiltà è famosa soprattutto per le piramidi di Giza:

Piramide di Cheope

La piramide di Cheope è la più grande delle piramidi di Giza, anche se la piramide di Chefren sembra essere la più grande poiché è stata costruita su un terreno più elevato. Essendo la più grande, quest'opera è conosciuta come la Grande Piramide Cheope e fu costruita come tomba per il faraone Cheope della IV dinastia. Tuttavia, questo faraone è anche conosciuto con il suo nome greco Cheope. La piramide di Cheope è l'unica delle sette meraviglie del mondo antico ancora in piedi.

Piramide di Chefren

Un'altra delle piramidi di Giza nel 26° secolo aC La piramide di Chefren è alta più di 140 metri e fa parte di un complesso funerario che ha un tempio funerario insieme a una strada rialzata lastricata collegata al Tempio della Valle.

Piramide di Menkaure

È la più piccola delle piramidi di Giza. Fu costruito per il faraone Micerinos, considerato il possibile figlio di Chefren. Ha un'altezza di 65,6 metri ed è considerata una delle più belle piramidi d'Egitto in quanto è ricoperta di granito rosa. Inoltre questo materiale, ormai usurato dal tempo, ha fatto risplendere questo monumento, conferendogli una bellezza unica.

La piramide di Menkaure era conosciuta come la Piramide Divina e faceva parte del complesso funerario che si formava con le tre piramidi delle regine, il tempio della valle, un tempio funerario e la strada rialzata che collegava entrambi i templi.

Come furono costruite le piramidi d'Egitto

Sono molti i dubbi che esistono oggi intorno alla costruzione delle piramidi egizie, principalmente per il fatto che dovevano spostare blocchi di pietra di peso superiore alle due tonnellate, peso impossibile da sostenere senza l'ausilio di gru come quelle attualmente in uso. Allora come furono costruite le piramidi d'Egitto? A quel tempo gli egiziani dovettero riuscire a spostare gli immensi blocchi di pietra attraverso l'arido deserto.

Più di 20mila schiavi furono incaricati di svolgere questo arduo compito per 23 anni. Recentemente si è scoperto che l'elemento che poteva facilitare la mobilitazione dei materiali delle piramidi era l'acqua. I fisici olandesi hanno scoperto che gli egiziani inumidivano la sabbia per facilitare lo scorrimento delle slitte sulla superficie. In questo modo hanno ridotto della metà il peso del carico.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come si chiamano le piramidi d'Egitto , ti consigliamo di accedere alla nostra categoria Carriere universitarie.

Torna su