Come superare il risentimento – 5 passaggi

Il risentimento è come una lastra che ci impedisce di sentirci liberi, felici e sereni, un conto pendente che non ci fa andare avanti. Saper superare il risentimento è uno degli strumenti più utili per fare un altro passo avanti nella nostra crescita personale e nel benessere emotivo. Il risentimento rende difficile voltare pagina e guardare al futuro, genera una stagnazione nella tua vita che ti porta a guardarla costantemente attraverso uno specchietto retrovisore, ancorandoti a un passato doloroso dal quale non riesci a scappare.

Durante la nostra esistenza soffriamo e soffriremo innumerevoli rimostranze, causate principalmente dall'imperfezione intrinseca dell'essere umano, pertanto, è impossibile evitare di subire delusioni, abbandoni, ferite, rifiuti o ingiustizie. Se vuoi liberarti dalla schiavitù del risentimento e imparare a superare il risentimento , su questo sito web .com ti forniamo gli strumenti necessari per raggiungerlo.

Potrebbe interessarti anche: Come imparare a perdonare Passi da seguire:

uno:

Sfogati. Parla con le persone di cui ti fidi di come ti senti. Condividi con loro i tuoi sentimenti ed emozioni di vendetta, dolore, impotenza o delusione che sono intrappolati come un vortice dentro di te. Scatena la rabbia e le lacrime. Non tenerli dentro.

Parlare dei nostri sentimenti è terapeutico, solo questo ti farà sentire molto meglio. Non esprimere le nostre emozioni, al contrario, rende più difficile digerirle ed elaborarle, il che ci rende più facile rimanere ancorati al risentimento e al rimprovero.

Se puoi, parla con la persona che ti ha ferito e spiega come ti senti. Ricorda che non offende chi vuole, ma chi può, quindi sei in parte responsabile dell'importanza che dai all'offesa e ai sentimenti che provoca in te. Per questo motivo, è importante iniziare le frasi in questo tipo di contesto come "quello che hai detto mi ha ferito" o "mi sono sentito rifiutato", invece di dire "le tue parole sono crudeli" o "mi hai rifiutato" .

Se non puoi parlare con la persona, puoi usare una tecnica ampiamente utilizzata in psicologia, che consiste nell'immaginare di avere la persona di fronte a te, seduta su una sedia. Siediti di fronte a lei e dille tutto quello che le diresti se fosse davvero lì, con la forza che saresti se fossi libero di dirle.

Due:

Le persone sono imperfette, quindi dovresti sapere che hai anche ferito qualcuno anche se non ne eri consapevole. Accettare che noi abbiamo dei difetti e che, quindi, anche gli altri li hanno, è essenziale per imparare a vincere il risentimento.

Gli altri non sempre sanno come trattarci, come amarci o quali sono i nostri bisogni e desideri. La comunicazione è lo strumento che abbiamo per esprimere ciò che vogliamo e che gli altri possono capirci. Non possiamo aspettarci che le persone sappiano di cosa abbiamo bisogno solo perché sono il nostro partner, figli, genitori o amici. Anche se alla fine siamo tutti uguali, non abbiamo tutti gli stessi bisogni, priorità o aspettative.

È importante accettare le nostre imperfezioni ed essere più indulgenti con noi stessi. Se siamo con noi stessi, saremo anche con gli altri e potremo perdonare più facilmente.

3:

Attendo con ansia. Cerca un nuovo obiettivo nella tua vita, una nuova illusione. Questo ti costringerà a collocare la tua visione nel futuro invece che nel passato, ti incoraggerà a dimenticare e accelererà il processo del perdono. Aiuta la tua mente a situarsi nel presente e nel futuro per lasciare andare le cose del passato che ti hanno causato dolore o risentimento.

4:

Superare un rancore è facile se impari a liberarti dal bisogno di vendetta. Se ti giri in testa l'idea della vendetta , non potrai né dimenticare né perdonare. Anche se credi erroneamente che vendicarti ti aiuterà, ti sbagli. Provocare deliberatamente dolore può portarti una felicità temporanea, ma non ti aiuterà a creare in te stesso gli strumenti necessari per poter superare il rancore, poiché ricorrerai alla vendetta ogni volta che sarai ferito. Ciò ti renderà solo più piccolo come persona e genererà in te sentimenti ostili con cui dovrai convivere per il resto della tua vita.

5:

Infine, ricorda che gli altri sono un riflesso di noi stessi. Se ogni volta che ti senti umiliato, indignato o ferito te lo ricordi, il dolore sarà minore e sarai sulla strada per vincere il rancore. Rallegrarsi!

Se desideri leggere altri articoli simili a Come superare un rancore , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Amicizia.

Torna su