Si pụ usare un iPhone in modalità disco?

L’iPhone è molte cose: un telefono, un lettore multimediale , una macchina da gioco , un dispositivo Internet . Con fino a 256GB di memoria, è anche come un disco rigido portatile o un’unità flash USB. Quando si pensa all’iPhone come un dispositivo di archiviazione, è ragionevole chiedersi se l’iPhone potrebbe essere utilizzato in modalità disco, un modo per utilizzare l’iPhone come un disco rigido portatile per la memorizzazione e il trasferimento di qualsiasi tipo di file. Alcuni primi modelli di iPod offrivano una modalità disco, quindi è logico che un dispositivo più avanzato come l’iPhone dovrebbe supportare anche questa funzione, giusto? La risposta breve è no, l’iPhone non supporta la modalità disco. La risposta completa, naturalmente, richiede un contesto aggiuntivo.

Modalità disco spiegata

La modalità disco è apparsa per la prima volta sugli iPod nei giorni prima dell’iPhone e prima che si potesse ottenere una chiavetta USB da 64GB per meno di 20 dollari. A quel tempo, aveva senso permettere agli utenti di memorizzare file non musicali sullo spazio di archiviazione disponibile sui loro iPod ed era un bel vantaggio per gli utenti potenti. Per usare l’iPod in modalità disco, l’utente doveva abilitare la modalità disco tramite iTunes e il sistema operativo dell’iPod doveva essere configurato per permettere l’accesso al file system dell’iPod. Per spostare manualmente i file non musicali su e giù dall’iPod, gli utenti erano limitati a sfogliare il contenuto del loro iPod. Pensate al vostro computer desktop o portatile: quando cliccate sulle cartelle sul vostro desktop o sul disco rigido, state navigando attraverso un insieme di cartelle e file. Questo è il file system del computer. Quando un iPod veniva messo in modalità disco, l’utente poteva accedere alle cartelle e ai file dell’iPod semplicemente facendo doppio clic sull’icona dell’iPod sul desktop e aggiungendo o eliminando elementi.

Il file system dell’iPhone

L’iPhone, invece, non ha un’icona che appare sul desktop quando è sincronizzato e non pụ essere aperto con un semplice doppio clic. Questo perché il file system dell’iPhone è per lo più nascosto all’utente. Come ogni computer, il iPhone ha un file system – senza di esso, il iOS non potrebbe funzionare e musica, applicazioni, libri e altri file non potrebbero essere memorizzati sul telefono – ma Apple lo ha ampiamente nascosto all’utente. Questo è fatto sia per garantire la semplicità d’uso dell’iPhone (più accesso si ha a file e cartelle, più problemi si possono avere accidentalmente) sia per garantire che iTunes, iCloud e alcune funzioni dell’iPhone siano l’unico modo per aggiungere contenuti all’u n iPhone (o altro dispositivo iOS). Anche se l’intero file system non è disponibile, l’app Files che viene precaricata con iOS 11 e superiori rende più facile che mai gestire i file sul tuo dispositivo iOS. Per saperne di più, leggi Come usare l’app Files sul tuo iPhone o iPad.

Se volete continuare a leggere questo post su "[page_title]" cliccate sul pulsante "Mostra tutti" e potrete leggere il resto del contenuto gratuitamente. ebstomasborba.pt è un sito specializzato in Tecnologia, Notizie, Giochi e molti altri argomenti che potrebbero interessarvi. Se desiderate leggere altre informazioni simili a [page_title], continuate a navigare sul web e iscrivetevi alle notifiche del blog per non perdere le ultime novità.

Seguir leyendo


Aggiungere file all’iPhone

Anche se non c’è la modalità disco sull’iPhone, puoi comunque memorizzare i file sul tuo telefono – basta sincronizzarli con un’app compatibile attraverso iTunes. Per fare questo, avrete bisogno di un’applicazione che pụ utilizzare il tipo di file che volete sincronizzare: un’applicazione che pụ visualizzare documenti PDF o Word, un’applicazione che pụ riprodurre film o MP3, e coś via. Per i file che si desidera utilizzare con le applicazioni che vengono precaricate sul vostro iPhone, come Musica o Film, basta aggiungere quei file alla libreria di iTunes e sincronizzare il telefono. Per altri tipi di file, installa l’applicazione appropriata per utilizzarli e poi:

  1. Sincronizza il tuo iPhone con il tuo computer .
  2. Clicca sull’icona iPhone in alto a sinistra.
  3. Clicca sul menu Condividi file a sinistra in iTunes.
  4. In questa schermata, seleziona l’applicazione alla quale vuoi aggiungere i file.
  5. Clicca Add per sfogliare il tuo disco rigido per i file che vuoi.
  6. Quando hai aggiunto tutti i file, sincronizza di nuovo e quei file saranno ad aspettarti nelle app con cui li hai sincronizzati.

Condivisione di file tramite AirDrop

Oltre a sincronizzare i file tramite iTunes, puoi anche scambiare file tra dispositivi iOS e Mac utilizzando AirDrop, uno strumento di trasferimento file wireless integrato in questi dispositivi. Leggi questo articolo per imparare ad usare AirDrop su iPhone.

Software di terze parti per la gestione dei file dell’iPhone

Se sei davvero impegnato a usare il tuo iPhone in modalità disco, non sei completamente sfortunato. Ci sono programmi di terze parti per Mac e Windows, e alcune applicazioni per iPhone, che possono aiutare, tra cui: iPhone apps iPhone apps Queste applicazioni non ti danno accesso al file system dell’iPhone, ma ti permettono di memorizzare i file.

  • Box: Free (richiede un account gratuito; opzione di aggiornamento dell’abbonamento a pagamento)
  • Dropbox: Free (richiede un account gratuito; opzione di aggiornamento dell’abbonamento a pagamento)

Programmi desktop Programmi desktop Questi programmi forniscono una vera funzione di modalità disco, dandoti accesso al file system.

  • Coolmuster Free Disk Mode iPad iPhone iPod: Gratis; Mac e PC
  • iMazing: Gratis; Mac e PC
  • iExplorer: A pagamento; Mac e PC
  • TouchCopy: A pagamento; Mac e PC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su