Come usare la vista notturna del Google Pixel

“Super facile da usare, ma difficile da capire” è il modo migliore per riassumere Night Sight. Questa innovazione della fotocamera dello smartphone di Google trasforma la notte in giorno per scattare foto. Night Sight è un altro esempio di come l’intelligenza artificiale sta rivoluzionando il mondo della fotografia.

Quali telefoni hanno Night Sight

Tutti i telefoni Pixel hanno questa funzione, ma non funzionano tutti allo stesso modo. Pixel 1 e 2 utilizzano un algoritmo di fusione HDbR+ modificato per aiutare a rilevare e rifiutare pezzi di fotogrammi non allineati. Pixel 3 e 4 utilizzano un algoritmo di fusione simile a Super Res Zoom rescaled , sia che tu ingrandisca o meno. Anche se sviluppato per Super Res Zoom, funziona anche per ridurre il rumore, poiché fa una media di diverse immagini insieme. Super Res Zoom produce risultati migliori per alcune scene notturne rispetto all’HDR+, ma richiede il processore più veloce di questi nuovi pixel .

Come funziona il Night Sight?

Night Sight è progettato per scattare foto migliori in condizioni di scarsa luminosità sia per la fotocamera posteriore che per quella anteriore. Permette di catturare foto vibranti e dettagliate in condizioni di scarsa luminosità senza bisogno di un flash distorcente o di un treppiede. Come gli occhiali da notte, funzionerà anche in una luce coś fioca che non sarà in grado di vedere molto con i propri occhi. Scattare foto con poca luce pụ essere esasperante anche per i migliori fotografi. Google si è rivolta al suo potente algoritmo Pixel HDR+ per aumentare il colore, la luminosità e la stabilità in situazioni di scarsa luminosità. Scegliendo l’opzione Night Sight si attiva l’elaborazione Pixel HDR+ per aumentare i colori e la luminosità. Se la telecamera rileva un ambiente buio, un suggerimento pop-up appare automaticamente.

È tutto su HDR+

L’elaborazione HDR+ di Google è una tecnologia proprietaria che riduce il “rumore” e ravviva i colori. In realtà è prendere una raffica di foto e poi combinare il meglio di ogni immagine per crearne una versione finale. Night Sight si adatta costantemente a voi e al vostro soggetto fotografico. Quando si preme il pulsante dell’otturatore, Night Sight misura qualsiasi movimento nella scena e poi compensa utilizzando raffiche di esposizione più brevi. Se la stabilità non è un problema, Night Sight concentra la sua potenza di elaborazione sulla cattura della luce per illuminare la scena, scatta più foto, fonde le esposizioni, previene la sfocatura del movimento e illumina l’immagine, ottenendo una foto ben illuminata e nitida. Alcuni critici hanno accusato Night Sight di aver fabbricato una foto – prendendo alcuni dati visivi di base e poi riempiendo gli spazi vuoti con congetture – e non hanno completamente torto. Night Sight è essenzialmente un miglioramento di una tecnologia fotografica chiamata image stacking, che esiste da anni. E tuttavia Night Sight sta attirando l’attenzione anche tra gli aficionados delle fotocamere SLR .

Come usare il Night Sight

Il Night Sight è attivato automaticamente sul dispositivo, e ci sono due modi per accedervi, a seconda che il telefono ritenga necessario utilizzarlo. Se stai scattando una foto con poca luce , Pixel ti suggerisce di usare Night Sight. Il piccolo pulsante apparirà sullo schermo; basta toccarlo per avviare Night Sight. Se Night Sight non si attiva automaticamente, ma vuoi illuminare il tuo scatto, scorri il dito verso More e seleziona Night Sight. Indipendentemente da come viene attivata la visione notturna, basta premere una volta il pulsante della videocamera e poi rimanere il più possibile fermi finché l’indicazione Keep Calm scompare e la videocamera ritorna normale. Se stai fotografando il cielo notturno, le esposizioni possono durare fino a quattro minuti sul Pixel 4 e un minuto sul Pixel 3 e 3a.

Come aumentare la tua prodezza Night Sight

Google ha elencato alcuni suggerimenti per aiutare gli utenti a ottenere il massimo dalla modalità Night Sight. Alcuni dei loro suggerimenti sono:

  • Movimento: Chiedere al soggetto della foto di stare fermo per alcuni secondi prima e dopo aver premuto il pulsante di scatto.
  • Stabilità: Tenere il telefono contro una superficie stabile, se possibile. Più la tua mano è stabile, più puoi concentrare il processo sulla luce e sulla nitidezza dell’esposizione.
  • Messa a fuoco:
  • Messa a fuoco: Premere sopra o intorno al soggetto prima di scattare la foto. Questo passo aiuta la fotocamera a mettere a fuoco quando si scattano foto in condizioni di oscurità.
  • Bright Lights: Almeno un po’ di luce è necessaria, ma evita le luci forti per ridurre i riflessi nella tua foto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su