Come vivere con qualcuno che non sopporti

Gli esseri umani sono esseri sociali per natura ma, ovviamente, ognuno ha le sue preferenze. Di solito scegliamo con chi vogliamo condividere il nostro tempo e spazio, ma a volte non abbiamo questa scelta. A volte, dobbiamo condividere la nostra vita con un familiare o un coinquilino (o anche un coinquilino). Potrebbe esserci una situazione in cui vivere insieme è difficile perché non sopporti questa persona (forse è anche qualcosa di reciproco). Se questo è il tuo caso, non perdere questo articolo di OneHOWTO su come vivere con qualcuno che non sopporti .

Potrebbe interessarti anche: Le chiavi per vivere in coppia Indice

  1. Principali problemi di convivenza
  2. Ragioni di difficile convivenza
  3. Come vivere con qualcuno che non sopporti

Principali problemi di convivenza

Sebbene l'elenco possa essere infinito, ci sono una serie di problemi comuni alle relazioni difficili. Vediamo di seguito quali sono i problemi di convivenza più comuni :

  • Utilizzo di prodotti altrui : questo accade negli appartamenti condivisi, ma anche nelle normali abitazioni ad uso familiare. Negli appartamenti condivisi è più evidente: hanno preso alcuni dei tuoi prodotti per la pulizia, l'igiene o il cibo, e si vede. Nelle case a uso familiare c'è meno separazione delle proprietà, ma, ugualmente, tutti abbiamo qualcosa che è solo nostro e non vogliamo essere spesi, almeno, senza chiedere il permesso.
  • Sprecare le spese comuni : o perché le paghiamo insieme o perché una persona si prende cura di tutte, lo sperpero è solitamente un motivo di discussione molto frequente.
  • Disordine e sporcizia : in tutta la convivenza, a un certo punto, sorgono attriti su questo tema.
  • Rumore eccessivo : non devi essere molto sensibile al rumore; Basta che dobbiamo convivere con una persona che fa più rumore del normale o nelle ore di riposo perché spuntino le scintille.
  • Mancanza di privacy : chiunque sia la persona che non supportiamo nella nostra convivenza, questo può essere molto snervante. Lascia che aprano la porta senza bussare, guardi il nostro cellulare o il nostro computer, apri la nostra posta…

Ragioni di difficile convivenza

È chiaro che, data la scelta, nessuno vive con qualcuno con cui è difficile farlo. Se vivi con il tuo partner e non lo sopporti, è chiaro che è un problema con una soluzione. Tuttavia, ci sono altri casi in cui non sopporti qualcuno , come questi, e non hanno una soluzione così semplice:

  • I tuoi genitori ma tu non puoi diventare indipendente.
  • I tuoi figli ma non possono diventare indipendenti.
  • Qualsiasi membro dei tuoi suoceri che vive con te e il tuo partner.
  • Qualche coinquilino, perché devi condividere l'alloggio per motivi economici.

Come vivere con qualcuno che non sopporti

Sebbene ogni persona sia diversa, ci sono alcune azioni che possono aiutarci in questa situazione e quindi imparare a convivere con qualcuno che non possiamo sopportare :

Il primo passo è accettare ciò che accade

Questo non significa che ti rassegni, o che per te tutto è uguale, ma non dobbiamo lottare contro questo perché “non dovrebbe accadere”. Il mondo non è giusto, molte volte accadono cose che non vorremmo. Accettare che questa è la nostra realtà ci renderà meno rigidi e negativi e più disposti a trovare soluzioni.

Parla di ciò che ci infastidisce con quella persona

A volte ci arrabbiamo con l'altra persona perché fa qualcosa che ci infastidisce ma non glielo diciamo. Gli lasciamo semplicemente vedere la nostra rabbia senza spiegare da dove viene. È importante che, in un momento in cui non siamo molto arrabbiati, gli diciamo cosa ci disturba e gli chiediamo di smetterla. Il più delle volte, l'altra persona non si sarà resa conto che questo ci ha infastidito e parlare di cose migliora la convivenza. Inoltre, è il momento di chiedergli se facciamo qualcosa che lo infastidisce: non siamo egoisti!

regole di casa

È importante stabilire regole di convivenza fin dall'inizio: quando si riceve questo parente o quando ci si trasferisce in un appartamento condiviso. Tuttavia, se non è stato fatto dall'inizio, non succede nulla, non è mai troppo tardi. È meglio fermarsi, sedersi e parlare, e scrivere regole su cui tutti sono d'accordo, così come calendari che segnano chi ottiene cosa (compiti o godersi determinate cose). Ad esempio, che giorno ha il tuo partner per pulire il pavimento; o quando tocca a tua suocera scegliere cosa c'è in TV.

La gentilezza è necessaria per la convivenza

A volte, quando non possiamo sopportare qualcuno, iniziamo a essere ostili verso quella persona. Oppure, se è quella persona che inizia a essere ostile, semplicemente ricambiamo l'ostilità. Un buon modo per rompere questa atmosfera soffocante è essere gentili. Molte persone pensano: "Perché devo essere gentile, se è colpa sua?". Fondamentalmente, per la tua stessa sopravvivenza: devi abbassare la tensione dell'ambiente, e devi smettere di trovarti in quella situazione di continuo malumore. Solo per il meglio che ti sentirai con te stesso, vale la pena essere gentile, ma potresti anche convincere l'altra parte ad attenuare la loro ostilità.

Nessuno ha detto che fosse facile, ma un buon atteggiamento può migliorare notevolmente la convivenza con qualcuno che non sopporti .

Se desideri leggere altri articoli simili a Come vivere con qualcuno che non sopporti , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Amicizia.

Torna su