Come rompere la dipendenza da Facebook

La dipendenza da Facebook non era molto comune in passato, soprattutto a causa delle sue piccole dimensioni e del fatto che si poteva accedere solo su un normale computer. Anche quando non guardiamo lo schermo del nostro telefono, abbiamo migliaia di annunci in TV, nelle riviste e sulle confezioni dei prodotti che ci dicono “mi piace su Facebook”. Ecco alcune cose che puoi fare per liberarti dalla tua dipendenza da Facebook e dedicare più tempo alle cose che vuoi o devi fare.

Impegnati a disattivare il tuo account per almeno una settimana

Molte persone hanno trovato sollievo disattivando i loro account Facebook per un breve periodo per allontanarsi da tutto e rendersi conto di cosa si perdono perdendo coś tanto tempo sul sito. Alcuni lo fanno per una settimana, altri per un mese, e altri ancora non tornano nemmeno a per ripristinare i loro account. Il vantaggio di impegnarsi per un breve periodo di tempo è che ti permetti di tornarci se ne hai bisogno, coś non ti sentirai come se ti stessi perdendo qualcosa in modo permanente. L’obiettivo di farlo per almeno una settimana pụ aiutare a resettare le tue abitudini su Facebook anche se decidi di riattivare il tuo account.

Ripulisci la tua lista di amici su Facebook

Nel corso degli anni, la maggior parte delle persone pụ dire di aver accumulato centinaia di vecchi amici, colleghi e conoscenti su Facebook. Per non parlare del “ likes” sulle pagine pubbliche. Una vasta rete di persone che conosci a malapena e tonnellate di pagine che condividono aggiornamenti frequenti possono innescare un desiderio travolgente di sapere cosa sta succedendo tutto il tempo, anche se non hai parlato con nessuna di quelle persone per anni o hai perso interesse in quelle pagine mesi fa. Una buona regola è quella di esaminare la tua lista di amici forse una volta all’anno e cancellare tutti quelli che non hai contattato per più di un anno, tranne i familiari e gli amici speciali che vivono dall’altra parte del paese o all’estero. Puoi ridurre le connessioni mancate sulla tua lista in questo modo ed evitare di rimanere intrappolato nelle vite delle persone del tuo passato.

“Dislike” tutte le pagine che non ti servono

Per quanto riguarda le pagine che ti piacciono, sbarazzati di quelle che non ti servono e tieni quelle che ti piacciono o che trovi molto utili. Vai a Facebook.com/pages per vedere una griglia di tutte le pagine che ti sono piaciute in modo da poter rimuovere quelle che hai bisogno di unfollow. Ricorda che puoi anche personalizzare il tuo news feed per nascondere o snooze gli aggiornamenti dei post di specifiche pagine e persone di senza disfarli.

Rimuovere le vecchie app di terze parti

Mentre fai pulizia, puoi anche rimuovere le app di terze parti indesiderate che hai installato nel corso degli anni, se non per distrazione, allora per aiutare a proteggere la tua privacy. Facebook ora ti permette di eliminare le app in blocco andando su Settings > Apps & Websites e poi selezionando tutte le app che vuoi eliminare cliccando su di esse in modo che siano contrassegnate. Clicca su Cancella quando ha finito.

Rendere più difficile l’accesso a Facebook

Battere la dipendenza da Facebook potrebbe essere semplice come metterlo fuori dalla vista e dalla portata degli altri. Puoi farlo:

  • Abilita l’autenticazione a due fattori
  • Rimuovi l’app di Facebook dal tuo telefono o tablet
  • Rimuovi l’URL dai tuoi segnalibri
  • Sostituisci Facebook con la tua homepage
  • Non lasciare Facebook sempre aperto nel tuo browser

Puoi anche usare un’app di gestione del tempo o uno strumento di blocco dei siti web se trovi difficile controllare Facebook da solo. controllo su Facebook da solo.

Limitare l’attività di Facebook a una o due volte al giorno

Supponiamo che non siate pronti per una disintossicazione e non siate disposti a cancellare i vostri 500 amici, allora potete provare a impegnarvi consapevolmente a controllare Facebook e interagire solo in uno o due momenti specifici della giornata, come la mattina, durante la pausa pranzo o prima di andare a letto. Farlo richiede una grande quantità di autocontrollo e non funziona per tutti, ma se siete disciplinati, potreste sentirvi abbastanza soddisfatti di passare solo 10 o 20 minuti al giorno interagendo su Facebook una o due volte invece di controllarlo compulsivamente tutto il tempo.

Smettila di contare i like e le visualizzazioni

Uno degli aspetti meno salutari di Facebook è l’ossessione di quanti like e visualizzazioni riceve il tuo post. Forse ancora peggio è scorrere il tuo news feed e chiedersi perché i post degli altri sono coś popolari. Se Facebook è diventato un concorso di popolarità e sei convinto di perdere, potrebbe essere il momento di smettere di contare i like e le visualizzazioni.

Nel maggio 2021, Facebook ha introdotto una funzione che permette agli utenti di nascondere il numero di like e visualizzazioni che un post riceve. Gli utenti hanno la possibilità di disabilitare i “mi piace” e i conteggi delle visualizzazioni per tutti i post che incontrano in tutto il sito, nascondere i “mi piace” e i conteggi delle visualizzazioni solo per i propri post, o selezionare i post caso per caso.

Nascondi i “mi piace” e i conteggi delle visualizzazioni attraverso le impostazioni dell’applicazione mobile di Facebook. Vai a Menu (tre righe)> Impostazioni & Privacy > Impostazioni > News Feed > News Feed impostazioni . Tocca Reaction Counts ; puoi disattivare Like e visualizzare i conteggi di tutti i tuoi post o dei post di tutti. Per disabilitare i Mi piace e visualizzare i conteggi su un singolo post, tocca l’icona a tre punti nella parte superiore del post, quindi scegli il Mi piace per il post e visualizza le impostazioni di conteggio.

Non essere ossessionato dalla popolarità dei tuoi post pụ essere proprio quello di cui hai bisogno per riconquistare la gioia di scorrere Facebook e di mettersi in contatto con la famiglia e gli amici.

Pensieri finali sulla dipendenza da Facebook

La dipendenza da Facebook e dai social network in generale sta diventando sempre più un argomento di dibattito in psicologia e tecnologia. Ed è probabile che rimanga un problema rilevante nella società moderna, dato che più siti web e app cercano di competere per la nostra attenzione. In definitiva, avete tutto il potere di porre fine alla vostra dipendenza esercitando l’autocontrollo e affrontando le vostre priorità di vita. Se senti che il tuo problema è abbastanza grave da non poter controllare la tua dipendenza da solo, potresti aver bisogno di cercare aiuto da amici stretti, membri della famiglia, o forse anche un professionista della salute mentale .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su