inbound marketing content marketing

Content Marketing e Inbound Marketing: quali differenze? Facciamo chiarezza!

Quando nel 2014 cominciai ad approcciare il mondo dell’Inbound Marketing, ne rimasi completamente affascinato.

Ma, come tutti i mondi molto completi e complessi, agli inizi faticavo a capire nella metodologia Inbound quale ruolo ricoprisse il Content Marketing.

Erano sinonimi? Erano due cose distinte e separate? Dove finiva il Content e iniziava l’Inbound?

Mi sentivo un po’ perso. Da una parte sapevo padroneggiare il blogging, la SEO, l’email marketing, ma non riuscivo a capire, tutto questo, che ruolo rivestisse nell’Inbound Marketing.

Insomma, mi mancava la “vista dall’alto”.

Poi con lo studio approfondito e tanta pratica, sono riuscito a dare il giusto posto a entrambi i termini.

Credimi, non si tratta di imparare qualcosa di meramente teorico. Capire la relazione tra Inbound e Content  Marketing mi ha consentito di fare un grande salto di qualità e a raccogliere più risultati.

Qual è la differenza tra Content Marketing e Inbound Marketing?

In Italia, ma più in generale nel mondo, la relazione tra Inbound Marketing e Content Marketing non è ancora a tutti molto chiara.

Molti li interpretano come sinonimi, altri come due entità completamente contrapposte, ma molti non hanno la minima idea di come, i due termini, siano interconnessi – anzi, è già tanto se do entrambi i termini ne conoscano le basi.

Navigando online, ho trovato questo interessante sondaggio di Hubspot, che ha raccolto le risposte più frequenti di aziende e addetti ai lavori alla domanda “quale differenza c’è tra Content e Inbound Marketing”.

L’ho trovato un ottimo punto da cui partire per chiarire definitivamente le differenze tra Inbound e Content Marketing.

differenza tra Inbound Marketing e Content Marketing
Fonte: Hubspot, “The Difference Between Content Marketing and Inbound Marketing (and Why It Matters)”

1. Content Marketing e Inbound Marketing sono sinonimi

Assolutamente no.

L’Inbound Marketing è una metodologia che coinvolge tutte le funzioni aziendali: dal team che si occupa del prodotto, ai venditori, fino al marketing.

Ad esempio, una strategia di Inbound Marketing regola le meccaniche di collaborazione tra venditori e marketer, l’uso che entrambi devono fare del client relationship manager (CRM), stabilisce il metodo di misurazione delle performance di ogni team dell’azienda, e infine, definisce anche la strategia di Content Marketing da adottare.

Per Content Marketing invece s’intende la produzione e distribuzione contenuti focalizzati sui problemi dei tuoi clienti. La realizzazione di una video-guida, la scrittura di un eBook, la divulgazione di statistiche sottoforma di infografica: tutti questi sono strumenti di Content Marketing (se vuoi approfondire, in questo post ho condiviso la definizione e le meccaniche di base del Content Marketing).

Alla luce di ciò non possiamo dire che i due termini siano sinonimi.

2. Inbound e Content Marketing sono due entità totalmente diverse

Falso.

Giunto a questa riga, potresti arrivare alla conclusione che l’Inbound e il Content Marketing siano due cose totalmente diverse.

In effetti, seppur si riferiscono a due attività diverse, per due motivi Content Marketing e Inbound Marketing sono interconnessi:

  1. perché entrambi puntano ad un obiettivo comune, la crescita dei ricavi;
  2. perché senza Content Marketing non esiste strategia Inbound. In altre parole, se non stai scrivendo e distribuendo contenuti, non stai facendo Inbound Marketing.

3. Il Content Marketing è un sottinsieme dell’Inbound Marketing

Risposta esatta.

Una grande strategia di contenuti è la base del tuo Inbound Marketing. Ti aiuta a raggiungere più facilmente il tuo target online e passa ai venditori lead di altissima qualità.

Certo, nella metodologia Inbound non esiste solo il Content Marketing. Pensate alla Seo on-site, ai programmi di affiliazione, alla user-experience del tuo sito web/e-commerce/app, alla gestione efficiente del CRM. Tutto queste leve possono giocare un ruolo importante nella crescita di un’azienda e non hanno nulla a che vedere con il Content Marketing.

Quindi posso scrivere con certezza che il Content Marketing sia un sottoinsieme dell’Inbound Marketing.

Ancora dubbi sull’argomento? Fai tutte le domande che vuoi tra i commenti!

Mauro
Blogger da quando avevo 15 anni, oggi Web Marketer appassionato. Sono curioso come una scimmia, e soffro di due forti dipendenze: la musica e la pizza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.