Cos’è il geocaching?

Il geocaching è un’attività all’aperto che combina la tecnologia Global Positioning System (GPS) con la caccia al tesoro. Altre persone possono usare queste coordinate per trovare il cache, firmare un registro, lasciare un piccolo oggetto proprio e restituirlo per la prossima persona da trovare.

Cos’è una geocache?

Un geocache è un piccolo contenitore impermeabile che è stato nascosto per essere trovato dai geocacher. Il contenuto varia da caso a caso, ma ogni geocache contiene un diario di bordo per i geocacher da firmare dopo un ritrovamento riuscito, e la maggior parte include un assortimento di piccoli oggetti conosciuti come bottino. I geocacher sono liberi di rimuovere un oggetto dopo un ritrovamento riuscito, ma solo se lo sostituiscono con qualcosa di uguale o maggiore valore.

Istruzioni di base per il geocaching

Il geocaching pụ essere facile o difficile a seconda di dove è nascosto un particolare cache, e della cura con cui viene nascosto. Alcuni cache sono difficili da raggiungere a causa di un terreno difficile o remoto, e altri sono difficili da trovare a causa di nascondigli particolarmente intelligenti. Questo è il processo generale di trovare una geocache:

Se volete continuare a leggere questo post su "Cos’è il geocaching?" cliccate sul pulsante "Mostra tutti" e potrete leggere il resto del contenuto gratuitamente. ebstomasborba.pt è un sito specializzato in Tecnologia, Notizie, Giochi e molti altri argomenti che potrebbero interessarvi. Se desiderate leggere altre informazioni simili a Cos’è il geocaching?, continuate a navigare sul web e iscrivetevi alle notifiche del blog per non perdere le ultime novità.

Seguir leyendo


  1. Ottieni le coordinate di una geocache locale.
  2. Individuare la cache utilizzando un dispositivo GPS portatile, un’applicazione sul telefono o altre tecniche di navigazione.
  3. Discernere la posizione nascosta della cache.

    I geocacher sono intelligenti, e la cache pụ essere difficile da trovare anche se sei nella posizione esatta. Guarda sopra e sotto le cose e prova a pensare dove potresti nascondere una cache in questo terreno.

  4. Una volta che avete localizzato con successo il geocache: firmate il diario di bordo, rimuovete un oggetto se volete, mettete un oggetto di valore uguale o superiore nel cache se ne avete rimosso uno, e riportate con cura il cache nel suo nascondiglio.
  5. Esaminate attentamente il sito e rimuovete qualsiasi segno della vostra presenza. Non rendere le cose facili al prossimo geocacher, ma nemmeno più difficili.

Cosa sono i trackable del geocaching?

La maggior parte degli oggetti, o swag, trovati nei geocache sono piccoli gingilli che si possono prendere o lasciare come si vuole. I trackable sono un po’ diversi, in quanto sono specificamente pensati per essere spostati da una geocache all’altra. Se trovi una tracciabile, prendila solo se hai intenzione di spostarla alla prossima cache nel prossimo futuro. Ci sono alcuni tipi diversi di trackable:

  • Travel Bugs: Questo è il trackable originale, e prende la forma di targhette di metallo attaccate a un altro oggetto. Le etichette contengono un numero di tracking e alcune istruzioni. Se ne trovi uno, puoi visitare il sito geocaching.com per scoprire cosa fare.
  • Geocoin: Queste sono piccole monete con disegni unici e numeri di tracciamento. Se la moneta è stata attivata, puoi scoprire cosa fare con essa su un sito come geocaching.com. Se non è stato attivato, puoi attivarlo tu stesso e metterlo nella tua geocache se vuoi.
  • Altri oggetti tracciabili: Puoi trovare adesivi, lego e altri piccoli oggetti con codici di tracciamento. L’oggetto pụ indirizzarti verso un sito di tracciamento, nel qual caso puoi inserire il codice ĺ per scoprire l’obiettivo dell’oggetto.

Se trovate un tracciabile, avete diverse opzioni. Puoi lasciarlo per la prossima persona o puoi prenderlo. Se si decide di prenderlo, il tag geocaching richiede di inserire il codice di tracciamento sul sito appropriato, solitamente geocaching.com, e scoprire l’obiettivo dell’oggetto. Il proprietario di un trackable potrebbe volere che tu lo sposti in un’altra cache nelle vicinanze, o potrebbe avere una destinazione specifica.Se non sei disposto ad aiutare il tracker a raggiungere il suo obiettivo, lascialo nella cache per la prossima persona.

Attrezzatura necessaria per il geocaching

Prima di intraprendere la vostra prima ricerca di geocache, è importante assicurarsi di avere l’attrezzatura giusta per il lavoro. Per esempio, un geocache nascosto in un parco locale sarà più accessibile di uno nascosto, con permesso, in foreste private.

Il geocaching è abbastanza facile da imparare, ma hai bisogno di queste basi come minimo:

  • Dispositivo GPS: Un’unità GPS portatile o uno smartphone robusto con GPS integrato sarà sufficiente per individuare le coordinate di un geocache.
  • Alimentazione di riserva: Batterie extra o un caricatore portatile per mantenere il tracker GPS o il telefono in funzione se le batterie si scaricano.
  • Un modo per firmare il logbook: Alcuni cache includono una penna, ma portatene una voi stessi per sicurezza.
  • Nuovi logbook: Se il logbook esistente è pieno, è possibile lasciarne uno nuovo in modo che la gente possa continuare a utilizzare il geocache.
  • Loot: Se vuoi prendere qualcosa dalla cache, assicurati di avere un piccolo oggetto o un oggetto di valore uguale o superiore da lasciare.

A seconda delle circostanze, come il tempo e la difficoltà di raggiungere il geocache prescelto, si potrebbe anche voler mettere in valigia oggetti come:

  • Luce ultravioletta se si va alla ricerca di una cache notturna con riflettori ultravioletti.
  • Strumenti come una torcia, un piccolo specchio, un magnete estensibile e un attrezzo meccanico flessibile per aiutarvi a localizzare e raggiungere la cache.
  • Acqua e snack per mantenervi idratati e nutriti.
  • Un rullo di registro se vuoi fare una microcache.
  • Macchina fotografica per scattare qualche foto del tuo viaggio.
  • Abbigliamento da pioggia se il tempo pụ cambiare.
  • Kit di pronto soccorso con bende e antisettico.
  • Spray per insetti se vi trovate in una zona con insetti che mordono o pungono.
  • Protezione solare se è probabile che passiate del tempo al sole.
  • Permesso di stare sul terreno dove è nascosto il cache, se necessario.

Dove puoi trovare le coordinate della geocache?

Ci sono diverse fonti di coordinate geocache. L’hobby è iniziato su una mailing list per gli appassionati di GPS, ma oggi è possibile trovare le coordinate sui siti web e nelle applicazioni. Ecco alcuni dei posti migliori per trovare le coordinate delle geocache nella tua zona:

  • Geocaching.com: Questa è la fonte più antica e popolare per le coordinate delle geocache. L’iscrizione è richiesta, ma forniscono molte informazioni sulla difficoltà di raggiungere ogni cache e hanno anche un’applicazione per aiutare nella ricerca.
  • OpenCaching.us: Questo sito ha meno geocache, ma tutti i cache inviati dagli utenti sono verificati e approvati dallo staff. Oltre ai geocache tradizionali, hanno anche delle varianti come le webcam e i podcast cache.
  • Terracaching.com: Questo sito è più esclusivo, poiché l’iscrizione non è aperta. I nuovi membri devono essere sponsorizzati dai membri esistenti, il che richiede di incontrare i membri esistenti se non ne conosci già nessuno.
  • EarthCache: Questo sito è gestito dalla Geological Society of America, e ha collaborato con Geocaching.com per alcune funzionalità. Invece di trovare cache che altre persone hanno nascosto, ti indirizza verso caratteristiche geologiche uniche e interessanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.