Cosa significa tagliare il cavo?

Come risultato della frustrazione con il servizio clienti e i costi del cavo e del satellite, molti spettatori hanno «tagliato la corda». Il taglio del cavo è quando qualcuno cancella il tradizionale servizio via cavo o satellitare per ricevere programmi televisivi attraverso un’opzione diversa. Non è difficile fare il passaggio; ecco cosa dovreste considerare prima di prendere una decisione.

Cosa serve per tagliare il cavo

Ci sono tre opzioni disponibili per tagliare il cavo: antenna, trasmissione o una combinazione delle due .

Antenna

L’antenna è il modo in cui la televisione è iniziata e sta facendo un grande ritorno con i cord-cutters. Se si collega un’antenna interna o esterna al televisore, è possibile ricevere programmi da stazioni televisive locali e affiliate alla rete gratuitamente. Questo è un ottimo modo per ricevere la programmazione delle principali reti televisive (ABC, CBS, NBC, Fox, WB e PBS).

I vecchi televisori analogici, e molti televisori HDTV prodotti prima del 2007, richiedono l’uso di un convertitore digitale che viene posizionato tra l’antenna e il televisore.

Streaming

Se hai una smart TV, un media streaming box o stick (Roku, Amazon Fire TV, Google Chromecast , Apple TV, ecc.), o un lettore Blu-ray Disc smart, e sei abbonato a un servizio Internet, puoi accedere ai contenuti di programmi TV e film senza bisogno di un’antenna o di un servizio via cavo/satellite.

I servizi di streaming popolari includono Netflix, Disney+, Hulu, Amazon, Apple TV+ Crackle, Vudu, YouTube e molti altri.

Combinazione di antenna e streaming

Questa è l’opzione più completa cord-cutting , in quanto consente l’accesso ai canali TV locali senza pagare un canone, più contenuti aggiuntivi via internet. La disponibilità delle suddette alternative al servizio via cavo/satellite rende il cord-cutting decisamente attraente. Tuttavia, il cord-cutting ha sia vantaggi che svantaggi.

Vantaggi contro svantaggi: i nostri risultati

Vantaggi del cord-cutting

  • Costi potenzialmente inferiori.
  • Nessun contratto via cavo o satellite.
  • Nessun costo ricorrente per l’affitto del cavo/satellite.
  • Paga solo per i canali/servizi che vuoi.
  • Ricevere canali locali gratuiti tramite l’antenna.
  • I servizi di streaming possono essere visti anche su smartphone e tablet.

Svantaggi del taglio del cavo

  • Non tutti i servizi di streaming sono gratuiti.
  • Potrebbe essere necessario mantenere il cavo/satellite per accedere ad alcuni servizi di streaming.
  • Nessun singolo dispositivo di streaming o smart TV offre tutti i servizi.
  • I limiti mensili di dati Internet possono limitare la quantità che puoi trasmettere senza costi aggiuntivi.

Scaviamo un po’ più a fondo nelle nostre scoperte sul cord-cutting.

Costi più bassi e nessun contratto

Non sei più legato a un costoso servizio via cavo o contratto satellitare. Ogni servizio è a pagamento, ma la mancanza di un contratto vincolante permette di provare e testare una varietà di servizi man mano che si procede.

Si noti che si pụ incorrere in costi di cancellazione anticipata se si decide di cancellare un servizio satellitare.

Selezione del canale on-demand

Puoi scegliere quali canali e servizi desideri. Non dovete pagare per canali e programmi che non volete, a meno che non vi abboniate a un servizio come Hulu o Sling.

Costi di attrezzatura più bassi

Mentre devi ancora pagare per una smart TV, un media streamer e/o un’antenna per ricevere i canali e i programmi che vuoi, questo è un costo una tantum, non un canone mensile ricorrente che è richiesto per il noleggio di un cable/satellite box.

Guarda sui dispositivi portatili

Oltre che sui televisori, puoi guardare i contenuti in streaming su smartphone e tablet. Questo è ottimo quando sei in viaggio o lontano da casa se l’accesso a internet è disponibile. Gli smartphone di oggi hanno schermi coś grandi che guardare le notizie o un programma mentre si aspetta in fila da qualche parte è una cosa abbastanza facile da fare.

Non tutto è gratis

Anche se la ricezione televisiva via etere e molti canali in streaming sono gratuiti, ci sono molti canali e servizi in streaming che richiedono un abbonamento mensile o un pagamento. Se si paga solo per uno o due servizi in abbonamento o pay-per-view, si pụ risparmiare rispetto al cavo/satellite . Tuttavia, se continuate ad aggiungere altri servizi a pagamento, queste tasse possono sommarsi, e potreste ritrovarvi con un pesante abbonamento mensile o una bolletta pay-per-view che potrebbe rivaleggiare con la vecchia bolletta del cavo/satellite.

Potresti ancora aver bisogno del cavo o del satellite

Anche se scegli lo streaming, l’accesso ad alcuni servizi di streaming richiede che tu sia anche un abbonato attivo al cavo/satellite. È raro, ma succede. Questo significa che anche se alcuni dei canali che hai goduto sul tuo servizio via cavo o satellitare sono disponibili in streaming gratuitamente, quando si tenta di accedere ad alcuni servizi di streaming che hanno anche equivalenti canali via cavo, si pụ essere chiesto di verificare che si riceve anche quel canale attraverso un servizio via cavo o satellitare.

Non tutti i media streamer offrono gli stessi servizi

Smart TV e lettori Blu-ray , coś come i media streamer standalone , non offrono tutti la stessa selezione di canali e servizi. I dispositivi Roku sono i più completi, con oltre 5.000 possibilità (a seconda della posizione), ma ci sono altri media streamer disponibili (come Amazon Fire TV, Google Chromecasts t e alcune console di gioco) che possono, o non possono, avere i canali e i servizi che desideri.

Limiti dello streaming

Se scegliete di accedere a tutta la vostra TV attraverso lo streaming, siate consapevoli dei limiti sulla quantità di video che potete trasmettere ogni mese. Lo streaming in SD o HD di solito non è un problema, ma lo streaming 4K pụ consumare una gran parte della tua indennità mensile. Inoltre, se c’è più di una persona nella tua famiglia che trasmette in streaming allo stesso tempo, questo influenzerà anche la quantità della tua indennità che usi (coś come la velocità del tuo servizio Internet).

Valuta le tue opzioni

Prima di cancellare il tuo servizio via cavo o satellitare, assicurati che le opzioni di cord-cutting che hai pianificato funzionino per te. Affinché l’opzione dell’antenna funzioni bene, è necessario essere in una posizione in cui è facile ricevere i segnali di trasmissione TV via etere. Una buona idea è quella di collegare un’antenna alla tua TV e vedere quali canali locali puoi ricevere. Per lo streaming , controlla la smart TV, il lettore Blu-ray Disc o il media streamer che hai, o che stai considerando, per vedere se offrono i canali e i servizi streaming che desideri. Se la TV in diretta è una priorità per te, per esempio, vuoi tutti i canali possibili da un servizio come Hulu o solo alcuni preferiti che sono disponibili su servizi specializzati come Paramount+? Fate una lista dei costi totali delle opzioni che state considerando per vedere se effettivamente risparmierete denaro. Allora saprai se è intelligente tagliare il cordone ombelicale e cancellare.

Related Stories

Llegir més:

Come salvare le informazioni di contatto dall’e-mail dell’iPhone

L'applicazione Mail for iPhone permette di aggiungere un mittente alla lista dei contatti...

Perché dovresti usare Facebook?

Se sei un utente di Facebook da sempre o non hai mai avuto un...

Nintendo Switch, recensione e prezzo.

Leggi la recensione completa di Nintendo Switch, le caratteristiche, i prezzi e tutti i...

Come rimuovere i file musicali clonati con Duplicate Cleaner

Quando la vostra libreria musicale si accumula, è comune che di tanto in tanto...

Fai queste 12 cose prima quando prendi un nuovo...

Quando prendi un nuovo iPhone - soprattutto se è il tuo primo...

Leadership su Twitter: una biografia di Noah Glass

La persona che per prima ha chiamato Twitter "Twitter" deve fare milioni...