Cos’è il Touch ID?

Touch ID è uno scanner di impronte digitali e un lettore incorporato in molti iPhone e alcuni computer Macintosh. Touch ID permette di utilizzare un’impronta digitale per verificare la propria identità sui dispositivi Apple che lo supportano. Touch ID, insieme alla tua password e/o al tuo numero di identificazione personale (PIN), aiuta a proteggere il tuo dispositivo. Mentre un codice di accesso o un PIN è qualcosa che conosci, un’impronta digitale è biometrica , o qualcosa che sei. Touch ID ti permette di verificare la tua identità rapidamente, senza dover inserire una password o un PIN . Su un iPhone o iPad, Apple consente di scegliere di utilizzare il Touch ID per quattro diversi compiti:

  • Sbloccare il dispositivo,
  • Ottenere elementi da iTunes e App Store
  • Pagare con Apple Pay
  • Consentire password autofill

Sui dispositivi macOS, è possibile scegliere di utilizzare Touch ID per i primi tre compiti sopra. Alla fine di gennaio 2019, la possibilità di utilizzare Touch ID per Safari autofill è in fase di test e dovrebbe essere disponibile come parte di un aggiornamento a macOS. Puoi impostare Touch ID quando configuri per la prima volta un nuovo dispositivo che include questa tecnologia. È necessario posizionare e poi sollevare il dito più volte nel cerchio del Touch ID perché il sistema riconosca un dito. Touch ID permette al sistema di riconoscere fino a cinque impronte digitali. Per esempio, se vuoi permettere a un amico o partner fidato di accedere al tuo dispositivo, puoi aggiungere una (o più) delle loro impronte digitali con Touch ID.

Touch ID su iOS

Per impostare, gestire e regolare tutte le impostazioni Touch ID sui dispositivi iOS, aprire Settings, quindi Touch ID e Passcode. Ĺ, è possibile aggiungere, riaddestrare o rimuovere le impronte digitali, coś come scegliere quali attività Touch ID supporterà. Apple ha lanciato l’iPhone 5S con Touch ID alla fine del 2013 e ha incluso la tecnologia nell’iPhone fino al rilascio dell’iPhone 8 e 8 Plus. Il Touch ID funziona anche su molti dispositivi iPad rilasciati prima della fine del 2018, tra cui l’iPad Pro, iPad (quinta generazione e successivi), iPad Air 2 e iPad mini 3 e iPad mini 4. Apple ha omesso il Touch ID quando l’azienda ha lanciato l’iPhone X nel 2017. Invece, l’iPhone X, iPhone XS, iPhone XR e iPhone XS Max supportano Face ID, che permette a questi sistemi di riconoscere il tuo volto, piuttosto che la tua impronta digitale. Apple ha anche optato per includere Face ID invece di Touch ID con il lancio dei dispositivi iPad Pro alla fine di 2018.

Touch ID su macOS

Dal 2016, alcuni modelli MacBook Pro e MacBook Air includono anche Touch ID. Su questi dispositivi, troverete il Touch ID in alto a destra della tastiera (a destra dei tasti funzione o della Touch Bar), sopra il tasto Canc. Per configurare, gestire e regolare le impostazioni Touch ID su macOS, aprire il menu Apple, selezionare Preferenze di sistema, quindi selezionare Touch ID. Da ĺ puoi gestire le impostazioni Touch ID per il tuo sistema. Su un Mac usato da diverse persone, è possibile utilizzare il Touch ID per cambiare account sul sistema. In primo luogo, ogni persona deve impostare Touch ID per riconoscere almeno un’impronta digitale. Poi, quando una persona mette un dito sul sensore Touch ID, il Mac passerà all’account di quella persona.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Ir arriba