Cos’è la modalità offline su un servizio di musica in streaming?

La modalità offline è una caratteristica di un servizio di musica in streaming che permette di ascoltare le canzoni senza essere connessi a Internet. Questa tecnica si basa sull’uso dello spazio di archiviazione locale per memorizzare nella cache i dati audio necessari. A seconda del tipo di servizio musicale a cui ti abboni, puoi avere accesso offline alle tue canzoni preferite, stazioni radio e playlist. Anche il software utilizzato dal servizio musicale per il caching dell’audio è importante. Questo pụ essere limitato a un’applicazione desktop che scarica i dati audio necessari nella memoria del vostro computer. La maggior parte dei servizi di musica in streaming che offrono questa opzione offline di solito sviluppano applicazioni per vari sistemi operativi mobili che permettono il caching della musica anche sui dispositivi portatili.

Vantaggi e svantaggi

Il vantaggio di usare la modalità offline di un servizio musicale è principalmente quello di riprodurre la tua collezione musicale basata su cloud quando non hai una connessione Internet. Per quanto riguarda alcuni aspetti positivi, i dispositivi portatili consumano più batteria quando trasmette musica in streaming , quindi utilizzando una modalità offline per ascoltare le tue canzoni preferite di solito ti darà più tempo di riproduzione prima di doverlo ricaricare, il che prolungherà anche la durata della batteria nel lungo periodo . Da un punto di vista della convenienza, non c’è nemmeno un ritardo di rete (buffering) quando tutta la musica è memorizzata localmente . La riproduzione e il salto delle canzoni saranno praticamente istantanei perché tutti i dati audio necessari sono memorizzati su un disco rigido, una scheda di memoria flash, ecc. Lo svantaggio del caching musicale è che è disponibile una quantità limitata di spazio di archiviazione. Spesso le esigenze di archiviazione possono essere particolarmente limitate su dispositivi mobili come gli smartphone , che hanno anche bisogno di spazio per altri tipi di media e applicazioni. Se state usando un dispositivo portatile che ha già poco spazio, usare la modalità offline di un servizio musicale potrebbe non essere l’opzione migliore.

Si pụ usare per sincronizzare le playlist?

Molti servizi musicali che offrono una funzione di caching offline per i brani musicali permettono anche di sincronizzare le playlist basate su cloud con il dispositivo portatile. Questo crea un modo senza soluzione di continuità per godere della vostra libreria musicale e mantenere le vostre playlist in sincronia senza la necessità di essere costantemente connessi al servizio musicale.

Le canzoni scaricate sono protette da copia?

Se stai pagando un abbonamento a un servizio di musica in streaming che ha una modalità offline, i file che metti nella cache saranno dotati di protezione anticopia DRM. Questo per assicurare che ci sia un sufficiente controllo del copyright sulle canzoni che scaricate e che il servizio musicale possa mantenere i suoi accordi di licenza con le varie case discografiche f coinvolte. C’è un’eccezione a questa regola: se usi un servizio di cloud storage che ti permette di caricare i tuoi file musicali per lo streaming o il download su altri dispositivi, la protezione anticopia DRM ovviamente non sarà in funzione. Questo è anche vero se si acquistano canzoni in un formato che ha restrizioni DRM gratis .

Related Stories

Llegir més:

Amazon Music Unlimited vs. Amazon Prime Music

Uno dei vantaggi dell'iscrizione ad Amazon Prime è Prime Music, un servizio di streaming...

Come ottenere i frammenti di stelle in Animal Crossing

Uno dei piaceri più semplici di Animal Crossing : New...

Come scannerizzare documenti con il tuo telefono Android o...

Le funzioni aggiornate di iOS e Google Drive ti permettono di scannerizzare documenti...

Come usare il mirroring dello schermo (Miracast) in Windows...

Cosa devi sapere Vai al Centro Azioni ...

Come usare WhatsApp su Android

Essendo una delle applicazioni di messaggistica istantanea più popolari, vale la pena avere WhatsApp...

Il Nintendo Switch è gratis?

Nonostante la sua lunga storia di region locking , Nintendo ha cambiato il...