Cos’è la Near Field Communication o NFC?

NFC, o Near Field Communications, è una tecnologia incorporata nella maggior parte dei moderni smartphone, computer portatili e altra elettronica di consumo. Permette il trasferimento di dati, come documenti e foto, tra dispositivi che sono fisicamente vicini l’uno all’altro senza la necessità di una connessione internet.

Da RFID a NFC

NFC è un’estensione di RFID, o Radio Frequency Identification. RFID è una forma di comunicazione passiva in cui un campo radio a corto raggio pụ innescare un chip RFID, o tag, per emettere un breve segnale radio. Questa interazione permette al dispositivo di lettura di utilizzare il segnale RFID per identificare una persona o un oggetto. La tecnologia RFID si trova nelle carte di sicurezza utilizzate da molte aziende, che sono collegate a un database contro il quale il lettore pụ controllare l’identificazione per verificare se l’utente deve avere accesso o meno. La tecnologia è diventata popolare anche nei videogiochi grazie ai giochi che si trasformano in giocattoli come Disney Infinity e Nintendo Amiibos, che usano action figure per immagazzinare dati. Mentre l’RFID è ottimo per cose come l’identificazione dei prodotti in un magazzino, è solo un sistema di trasmissione unilaterale. NFC è stato sviluppato per facilitare lo stesso tipo di trasmissione tra due dispositivi. Per esempio, l’NFC permette di migliorare la sicurezza facendo ś che lo scanner aggiorni anche le autorizzazioni di sicurezza su un badge di sicurezza .

NFC attivo vs. passivo

I tag RFID non contengono alcuna fonte di alimentazione e devono affidarsi al campo di radiofrequenza (RF) di uno scanner per attivare e trasmettere i dati. I dispositivi NFC, invece, hanno due configurazioni: attiva e passiva. In modalità attiva, un dispositivo abilitato alla NFC genera un campo radio, consentendo comunicazioni bidirezionali. In modalità passiva, il dispositivo NFC deve dipendere da un dispositivo attivo per l’alimentazione. La maggior parte dei dispositivi elettronici di consumo userà automaticamente le modalità attive, ma alcuni dispositivi periferici possono usare una modalità passiva per interagire con un PC. Almeno un dispositivo in una comunicazione NFC deve essere attivo, altrimenti non ci sarà alcun segnale da trasmettere tra i due.

Gli usi di NFC

Il primo grande vantaggio di NFC è la sincronizzazione veloce dei dati tra i dispositivi. Per esempio, se avete uno smartphone e un computer portatile, le informazioni dei contatti e del calendario possono essere sincronizzate automaticamente tra i due. Questo tipo di condivisione è stato implementato con i dispositivi WebOS di HP, come il TouchPad per la condivisione di pagine web e altri dati, ma in realtà utilizzava le comunicazioni Bluetooth . Un altro uso di NFC è quello di effettuare pagamenti digitali. Per esempio , Apple Pay s e usato con Apple iPhone, mentre i telefoni Android possono usare Google Wallet o Samsung Pay. Quando un dispositivo NFC viene utilizzato con un software di pagamento compatibile presso un distributore automatico, un registratore di cassa o un altro dispositivo mobile, il destinatario deve semplicemente strisciare per autorizzare i pagamenti. Una tale configurazione pụ far risparmiare tempo ai consumatori se non devono compilare tutti i dettagli della loro carta di credito.

NFC vs. Bluetooth

Perché abbiamo bisogno di NFC quando esiste già il Bluetooth? Prima di tutto, i dispositivi Bluetooth devono essere accoppiati per poter comunicare, il che rende più difficile per due dispositivi trasmettere dati rapidamente. Un altro problema è la portata. L’NFC utilizza una portata molto corta che in genere non si estende più di qualche centimetro dal ricevitore. Questo aiuta a mantenere il consumo di energia molto basso, e pụ anche aiutare con la sicurezza, poiché è più difficile per uno scanner di terze parti intercettare i dati. Bluetooth, pur essendo ancora a corto raggio, pụ essere utilizzato a distanze fino a trenta piedi. Ci vuole più potenza per trasmettere segnali radio a tali distanze, e aumenta le possibilità che i segnali siano intercettati dagli hacker di . Infine, Bluetooth trasmette nel 2,4 GHz pubblico e affollato spettro radio, che è condiviso con Wi-Fi, telefoni cordless, baby monitor, e altro. Se un’area è satura di un gran numero di questi dispositivi, pụ causare problemi di trasmissione . NFC utilizza una frequenza radio diversa, quindi l’interferenza non sarà probabilmente un problema.

Dovresti prendere un portatile con NFC?

Se il tuo attuale PC non ha il supporto NFC integrato, il prossimo che comprerai probabilmente lo avrà, ma questo non è un motivo per correre a comprare un nuovo computer subito. È possibile ottenere tag NFC programmabili che aggiungono alcune funzionalità NFC a tutti i tuoi dispositivi.

Related Stories

Llegir més:

Amazon Music Unlimited vs. Amazon Prime Music

Uno dei vantaggi dell'iscrizione ad Amazon Prime è Prime Music, un servizio di streaming...

Come ottenere i frammenti di stelle in Animal Crossing

Uno dei piaceri più semplici di Animal Crossing : New...

Come scannerizzare documenti con il tuo telefono Android o...

Le funzioni aggiornate di iOS e Google Drive ti permettono di scannerizzare documenti gratuitamente...

Come usare il mirroring dello schermo (Miracast) in Windows...

Cosa devi sapere Vai al Centro Azioni ...

Come usare WhatsApp su Android

Essendo una delle applicazioni di messaggistica istantanea più popolari, vale la pena avere WhatsApp...

Il Nintendo Switch è gratis?

Nonostante la sua lunga storia di region locking , Nintendo ha cambiato il...