Cos’è lo streaming video (media)?

Lo streaming media è la trasmissione di dati video e audio su una rete di computer per la riproduzione immediata in contrapposizione al download di file e alla successiva riproduzione offline. Esempi di streaming video e audio sono YouTube, le trasmissioni radiofoniche e televisive su Internet e i webcast aziendali .

Cosa significa streaming?

Streaming si riferisce a qualsiasi contenuto multimediale , come film, televisione, musica o podcast, a cui si accede e che viene riprodotto su una rete, come Internet. lo streaming non è la stessa cosa del download. Quando un file viene scaricato, finisce sul computer per tutto il tempo che volete tenerlo; è da ĺ che viene riprodotto. Quando un file viene trasmesso in streaming, rimane sul server dove si trova e viene riprodotto in rete sul computer, ma non diventa un file che viene salvato sul computer.

La trasmissione di film è diversa dalla trasmissione di video?

Si usano spesso diversi termini quando si parla di streaming. Lo streaming video e lo streaming film sono spesso indicati come due categorie separate nel mondo dello streaming. Eppure, sono gli stessi a livello tecnico.

Tutti i film in streaming sono video in streaming. Non tutti i video in streaming sono film in streaming. Tecnicamente, lo streaming di un video YouTube non è diverso dal guardare un film su Netflix, tranne, probabilmente, per la durata. In entrambi i casi, state accedendo a un file video su un server da qualche parte sul web e lo riproduce attraverso la vostra connessione internet. Tuttavia, un video di YouTube non è un film. È un breve video. Nel frattempo, su Netflix, Amazon Prime, Hulu, Disney+, o uno qualsiasi degli altri principali servizi di streaming, è possibile guardare un film completo che è stato proiettato nei cinema.

Usare lo streaming media

Generalmente sono necessarie connessioni di rete ad alta larghezza di banda per lavorare con lo streaming media. I requisiti specifici di larghezza di banda dipendono dal tipo di contenuto. Per esempio, guardare un video in streaming ad alta risoluzione richiede più larghezza di banda che guardare un video a bassa risoluzione o ascoltare musica in streaming. Per accedere ai flussi multimediali, un lettore audio o video deve essere aperto su un computer e poi deve essere avviata una connessione a un sistema server. Su Internet, questi media server possono essere server web o dispositivi speciali creati appositamente per lo streaming ad alte prestazioni. La larghezza di banda (throughput) di un flusso multimediale è il suo bit rate. Se il bit rate è mantenuto nella rete e un dato flusso scende al di sotto del tasso necessario per supportare la riproduzione immediata, si verificano cadute di fotogrammi video o cadute di suono. I sistemi multimediali streaming utilizzano tipicamente la tecnologia di compressione dei dati in tempo reale per ridurre la quantità di larghezza di banda utilizzata su ogni connessione. Alcuni sistemi di media streaming possono anche essere configurati per supportare la qualità del servizio (QoS) per mantenere il throughput richiesto.

Requisiti per la configurazione delle reti di computer per lo streaming

Lo streaming dei media era un grande problema. Quando lo streaming è diventato popolare per la prima volta, molte persone non avevano una connessione Internet in grado di supportarlo. Il requisito minimo per lo streaming su Internet è solitamente 25 Mb/s o venticinque megabit al secondo. L’Internet provider medio via cavo offre tipicamente 100 Mb/s o 200 Mb/s nella sua tariffa di base. Per la rete domestica, avrete bisogno di un minimo di capacità wireless N sia nel router che nel dispositivo a cui farete lo streaming. La maggior parte dei router supporta Wireless AC o Wireless AX. Questi sono in grado di raggiungere velocità più elevate del Wireless N. In altre parole, non preoccupatevi troppo del vostro router. Quando si tratta di dispositivi di streaming , Wireless N è il minimo di cui tutti sono dotati. Che tu abbia un dispositivo Amazon Fire, una Apple TV o un Roku, non troverai un dispositivo incapace di streaming. Dovresti essere consapevole di un’altra cosa. Ci sono due segnali wireless , 2.4 GHz e 5.0 GHz.2.4 GHz è il più vecchio dei due e il più usato, quindi tende ad esserci più interferenza su quel segnale. Pertanto, 5.0 GHz è generalmente considerato la scelta migliore per lo streaming dei media. Non è disponibile su tutti i dispositivi, ma controlla se puoi approfittarne.

Configurare le reti di computer per lo streaming dei media

Alcuni protocolli di rete sono stati sviluppati appositamente per lo streaming dei media, compreso il Real Time Streaming Protocol (RTSP). Le applicazioni dei lettori multimediali contengono un supporto integrato per i protocolli necessari, quindi gli utenti di solito non devono cambiare alcuna impostazione sui loro computer per ricevere i flussi audio e video. Alcuni esempi di lettori multimediali sono:

  • Browser web (ad esempio Google Chrome e Firefox)
  • VLC
  • Kodi
  • Spotify
  • Windows Media Player

Quando si pensa allo streaming, si pụ pensare ai servizi di streaming popolari. Questi hanno applicazioni per dispositivi di streaming e smart TV o sono disponibili sul web tramite un browser. A differenza dei lettori di streaming, questi non richiedono alcuna configurazione speciale o l’inserimento dell’indirizzo di un video. Questi sono semplici da usare, naviga verso cị che vuoi e selezionalo. Ecco alcuni dei servizi di streaming più popolari:

  • Netflix
  • Hulu
  • Disney+
  • Amazon Prime Video
  • HBONow
  • YouTube TV
  • 0

    0

  • SlingTV

Related Stories

Llegir més:

Come attivare la modalità in incognito in Chrome per...

Google Chrome salva dati come la cronologia delle ricerche e i cookie dal...

Domande frequenti sulla web radio: come funziona la tecnologia?

Web radio, più comunemente conosciuta come Internet radio, è una...

Come attivare e disattivare i sottotitoli di Disney Plus

Il servizio di streaming Disney+ è disponibile nella maggior parte delle regioni...

Cos’è il servizio di streaming Kanopy?

Kanopy è un servizio di video streaming disponibile in molte biblioteche che offre...

Come trasmettere in streaming i giochi per Nintendo Switch...

Cosa devi sapere Usa i cavi HDMI per collegare un...

Imetec Succovivo Pro 2000, recensione e prezzo.

Leggi la recensione completa di Imetec Succovivo Pro 2000, scopri tutte le caratteristiche, le...