Cos’è Mewe e in cosa è diverso?

MeWe , che si pubblicizza come un “social network di nuova generazione “, è progettato come alternativa alle piattaforme popolari come Facebook . Non è esattamente il giovane rampante che si potrebbe pensare, poiché è stato originariamente fondato nel 2012 , ma non ha abbandonato la sua iniziativa di beta testing su piccola scala fino al 2015. Da allora ha ampliato il suo set di funzionalità, ma ha mantenuto un valore fondamentale sopra ogni cosa: privacy . Questo ha i suoi vantaggi e svantaggi , come alcuni utenti amano la minore svista e la raccolta dati MeWe offre rispetto ad altri social network. Ma è stato anche citato come un focolaio di teorie di cospirazione e disinformazione.

Cosa rende diverso il social network MeWe?

In termini di funzionalità quotidiana, MeWe non è molto diverso da il/i social network che ha cercato di sostituire. Ha una timeline, gruppi a cui puoi unirti, amici che puoi fare , uno strumento di messaggistica integrato e una pagina di profilo che puoi personalizzare e rendere tua. Tuttavia, tutto questo è filtrato attraverso la lente della protezione della privacy. MeWe si è impegnata a non estrarre mai i dati dei suoi utenti, né a vendere i loro dati ad altre aziende. Questo lo mette in una posizione diametralmente opposta a piattaforme come Facebook , che si è evoluto in un grande centro di raccolta dati, e le cui funzioni sociali fungono da attività collaterali alla funzione principale del servizio : la vendita di pubblicità mirata. MeWe Pro è un livello secondario e premium dell’account MeWe, con il quale puoi aggiungere servizi aggiuntivi al tuo account social network. Per circa 5 dollari al mese (i primi 30 giorni sono gratuiti) puoi ottenere 100 GB di spazio di archiviazione cloud, e chiamate voce e video illimitate attraverso l’interfaccia di chat di MeWe. Sblocca anche le emoji e gli adesivi aggiuntivi, i temi del profilo personalizzati e i badge. Questo non è l’unico modo per personalizzare la tua esperienza MeWe quando si tratta di annunci. Mentre MeWe offriva annunci non personalizzati, a partire da 2020 , non offre alcun annuncio, contando sugli abbonamenti Pro e sulle vendite di altri pacchetti digitali come adesivi e badge da parte degli utenti per coprire le bollette. Le aziende che vogliono rappresentarsi su MeWe devono anche pagare una piccola tassa mensile per operare sul sito, e ci sono opzioni di cloud storage e pacchetti video per aiutare a generare fondi aggiuntivi. Non ci sono meccaniche di post boosting sul sito, né gestione algoritmica di cị che la gente vede. Quindi se ti piace una pagina, segui un artista o ti iscrivi a un gruppo community , vedrai tutto cị che pubblicano in ordine cronologico . Puoi regolare cị che viene visualizzato sulla tua pagina della timeline di , ma non ci sarà alcun blocco o filtraggio dei contenuti basato sull’algoritmo arbitrario o personale di MeWe.

I gruppi segreti di MeWe e le preoccupazioni

Anche se i fan di MeWe amano il suo approccio hands-off per gestire i loro feed e la mancanza di intrusivo di data mining e ad targeting, questo ha portato il sito a sostenere una clientela molto di nicchia di gruppi e individui che probabilmente sarebbero stati evitati da altre piattaforme sociali. A causa del modo in cui MeWe permette la creazione e la gestione di gruppi segreti, non elenca i gruppi o i loro membri sui principali motori di ricerca, e impedisce che i contenuti siano condivisi con i non membri, ha visto un aumento dei gruppi di odio che trovano una casa su MeWe. Nel corso degli anni, sono stati scritti rapporti su come suprematisti bianchi , anti-vaccini e altri gruppi di teoria della cospirazione e di odio si sono stabiliti su MeWe. Mentre non è necessario interagire con questi gruppi sul sito e molti di loro esistono su altre piattaforme sociali, vale la pena tenerlo a mente quando si considera unirsi al sito. Tuttavia, si potrebbe sostenere che MeWe facilita solo la discussione di questo tipo di opinioni tra individui già radicalizzati o convertiti. Poiché non ci sono algoritmi che ti spingono verso gruppi che possono incoraggiare opinioni più estreme, come nel caso di Facebook , è improbabile che tu interagisca con queste comunità a meno che tu non le cerchi.

Mantenere i bambini al sicuro su MeWe

MeWe, come la maggior parte dei social network, non è stato progettato pensando ai bambini piccoli. Ha un limite di età di 16+ per la registrazione, anche se devi solo barrare una casella per dire che hai più di 16 anni, il che non è una grande barriera all’ingresso per i bambini volenterosi. Con meno supervisione da parte degli amministratori del sito e nessuna reale capacità per gli account dei genitori sul sito di vedere cosa stanno facendo i loro figli attraverso post pubblici o profili, il modo migliore per mantenere i vostri figli al sicuro su MeWe è quello di essere coinvolti nel loro uso quotidiano. Parlate con loro di cị che vedono e fanno sul sito e assicuratevi di notare qualsiasi cambiamento nel loro comportamento o prospettiva che potrebbe suggerire che hanno visto o letto qualcosa che disturba .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su