Cos’è un selfie?

Un selfie è: Una fotografia di se stessi, scattata da se stessi I selfie vengono solitamente scattati attivando la fotocamera frontale della maggior parte degli smartphone, tenendo il telefono davanti a sé con un braccio e scattando una fotografia. Un’altra tendenza è quella di scattare un selfie utilizzando sia la fotocamera anteriore che quella posteriore allo stesso tempo. Questi sono spesso condivisi sui social media.

Di solito non si chiama selfie se qualcun altro ha scattato la foto.

In realtà, questo è tutto. Ma c’è molto di più dietro al perché lo facciamo e perché è diventato un trend coś massiccio.

Chi si fa i selfie?

Chiunque abbia uno smartphone pụ scattare un selfie, ma i più giovani sembrano essere particolarmente coinvolti nella tendenza, soprattutto perché gli adolescenti e la fascia demografica 18-34 sono più utenti digitali delle loro controparti più anziane. social network basati sulle foto che sono principalmente utilizzati su un dispositivo mobile , come Instagram e Snapchat, hanno reso ancora più intenso il selfie-taking. Questi utenti si connettono con i loro amici/audienti in un modo completamente visivo. Alcuni selfies sono primi piani estremi, altri mostrano parte di un braccio teso e alcuni di quelli più grandi presentano addirittura il soggetto in piedi davanti allo specchio del bagno per ottenere uno scatto del corpo intero del suo riflesso. Ci sono molti stili di selfie, e questi sono alcuni dei più comuni. Molti si sono buttati sulla mania dei selfie stick per evitare di dover allungare la mano per catturare scatti migliori. Con i social media che guidano la maggior parte dell’attività dei selfie, i ragazzi più giovani interessati a rimanere in contatto con i loro amici , fidanzati, fidanzate, amanti o colleghi sono più attivi nel condividere i selfie su base regolare.

Perché la gente si fa i selfie?

Chissà quali fattori psicologici spingono una determinata persona a scattarsi un selfie e a caricarlo su un social network. Potrebbe essere qualsiasi cosa. La situazione di ognuno è diversa, ma ecco alcune delle teorie più comuni:

  • Per esprimere veramente se stessi: Non tutti i selfie sono motivati dal narcisismo. Molte persone si scattano dei selfie e li pubblicano su Internet solo per esprimere autenticamente quello che stanno facendo o pensando.
  • Per costruire la propria immagine: Molte persone si fanno dei selfie solo per se stessi, anche se li pubblicano su Internet perché tutto il mondo li veda. Per queste persone, farsi dei selfie permette loro di essere più sicuri del loro aspetto.

  • Per ottenere l’attenzione di quante più persone possibile: xa0Questo è il punto in cui entra in gioco la parte narcisistica: alle persone piace essere notate sui social media, e tutti quei «mi piace» e commenti degli amici sono un modo facile e veloce per pescare i complimenti e aumentare il proprio ego.
  • Per ottenere l’attenzione di una persona specifica: I ragazzi che sono collegati su un social network con qualcuno che ammirano possono sentirsi più costretti a caricare selfie attraenti o seducenti come un modo per cercare attenzione, soprattutto se sono troppo timidi per farlo di persona. È uno strano nuovo metodo di flirtare che esiste solo dall’avvento del telefono cellulare, ma c’è sicuramente.
  • Noia: Ehi, alcune persone si annoiano al lavoro, a scuola, a casa e in viaggio. È vero, alcune persone si fanno dei selfie perché non hanno niente di meglio da fare.
  • Perché i social media sono divertenti: Ultimo ma non meno importante, i social media servono per essere sociali. Se questo significa caricare il maggior numero possibile di selfie, allora coś sia. Alcune persone non hanno bisogno di una vera ragione per farlo, lo fanno semplicemente perché gli piace farlo, è divertente ed è un ottimo modo per documentare la propria vita.

Selfie, filtri e applicazioni di social networking mobile

Dobbiamo tutti ringraziare la fotocamera frontale per la quantità di selfie che si vedono sul web in questi giorni. Ecco alcuni degli strumenti più popolari che le persone usano per i loro selfie.

  • Instagram: Instagram è un social network di condivisione di foto solo mobile. I filtri possono rendere istantaneamente i vostri selfies invecchiati, artistici o evidenziati. Instagram e i selfie vanno di pari passo.
  • Snapchat: Snapchat è una piattaforma di messaggistica mobile che permette agli utenti di chattare utilizzando foto o video, quindi il suo core business è fondamentalmente basato sui selfies. I messaggi si autodistruggono pochi minuti dopo essere stati aperti dal destinatario, quindi l’obiettivo è fondamentalmente quello di scattare quanti più selfie possibile per mantenere i messaggi.
  • Facebook: Ultimo ma non meno importante, il più grande social network di Internet è anche un posto per i selfies. Forse non tanto quanto Instagram o Snapchat, ma avere accesso a Facebook tramite le applicazioni mobili (o l’app fotocamera di Facebook) rende facile pubblicarle ĺ per farle vedere a tutti i tuoi amici.

Related Stories

Llegir més:

Come essere invisibili su Facebook

Cosa devi sapere Su Facebook.com: Clicca sui...

HELIOS aiuta a trasformare PlayStation 3 (PS3) in un...

Nel 2010, Sony ha rilasciato una patch al firmware della PlayStation 3...

Top 15 trucchi di Candy Crush del 2021

Candy Crush Saga è dolce come i deliziosi dolcetti che presenta, e...

10 cose da sapere prima di giocare a Miles...

Lo sviluppatore Insomniac Games continuerà la storia di Spider-Man con Marvel's Spider-Man: Miles...

Come aggiungere testi in stile karaoke alla tua collezione...

Potresti aver già aggiunto i testi alle tue canzoni usando uno strumento di tagging...

Migliore caraffa filtrante 2021, guida all’acquisto.

Qual è la migliore caraffa filtrante del 2021? Scopritelo in questa classifica completa...