Dispositivo di divertimento a tubo catodico: il primo gioco elettronico

Il dibattito su quale titolo sia il primo videogioco ha infuriato per oltre 50 anni . Si potrebbe pensare che qualcosa di coś tecnologicamente innovativo sia facile da definire, ma tutto si riduce alla definizione del termine «videogioco». I letteralisti considerano come un gioco generato attraverso un computer, che utilizza la grafica visualizzata su un dispositivo video come una televisione o un monitor . Se si aderisce a quest’ultima opzione, considererebbe allora Cathode-Ray Tube Amusement Device come il primo videogioco.

Il gioco

La seguente descrizione è basata sulla ricerca e la documentazione attraverso il brevetto registrato del gioco (#2455992). Nessun modello funzionale del gioco esiste oggi. Basato sugli schermi radar della seconda guerra mondiale, i giocatori usano i controller per regolare la traiettoria dei fasci di luce (missili) nel tentativo di colpire gli obiettivi stampati sugli schermi trasparenti.

Storia

Negli anni ’40 , mentre si specializzavano negli sviluppi delle letture a tubo catodico delle uscite dei segnali elettronici (utilizzate nello sviluppo di televisori e monitor) i fisici Thomas T. Goldsmith Jr. ed Estleil Goldsmith Jr. Goldsmith Jr. e Estle Ray Mann hanno avuto l’idea di creare un semplice gioco elettronico ispirato agli schermi radar della seconda guerra mondiale. Collegando un tubo catodico a un oscilloscopio e inventando delle manopole che controllavano l’angolo e la traiettoria delle tracce di luce visualizzate sull’oscilloscopio del , i furono in grado di inventare un gioco missilistico che, utilizzando delle sovrapposizioni sullo schermo, creava l’effetto di sparare missili contro vari obiettivi. Nel 1947, Goldsmith e Mann depositarono un brevetto per il dispositivo, chiamandolo Cathode-Ray Tube Amusement Device , e ottennero il brevetto l’anno successivo, rendendolo il primo brevetto in assoluto per un gioco elettronico. Purtroppo, a causa dei costi delle attrezzature e di varie circostanze, il Cathode Ray Tube Amusement Device non fu mai commercializzato , e furono creati solo prototipi fatti a mano.

Componenti

      • Tubo catodico: Crea e regola il segnale elettronico.
      • Oscilloscopio: Visualizza il segnale elettronico per mezzo di fasci di luce su un monitor.
      • Screen overlays: La grafica del gioco, stampata su un overlay trasparente che viene fatto aderire allo schermo dell’oscilloscopio. Le sovrapposizioni dello schermo furono poi utilizzate per la prima console di videogiochi domestici o , la Magnavox Odyssey.
      • Manopole di controllo: Regola l’angolo e il movimento dei fasci di luce sul cannocchiale. Tecnologia

Un tubo catodico è un dispositivo che pụ registrare e controllare la qualità di un segnale elettronico. Una volta collegato a un oscilloscopio, il segnale elettronico viene rappresentato visivamente sul monitor dell’oscilloscopio come un fascio di luce. La qualità del segnale elettronico è misurata dal modo in cui il fascio di luce si muove e si piega sullo schermo. Le manopole di controllo regolano l’intensità del segnale elettronico emesso dal tubo catodico. Regolando l’intensità del segnale, i fasci di luce emessi sul cannocchiale sembrano muoversi e curvare, permettendo al giocatore di controllare la traiettoria in cui si muove il raggio di luce . Una volta che i grafici del bersaglio sono stati posizionati sullo schermo dell’oscilloscopio, il giocatore cerca di regolare il raggio in modo che venga deviato verso il bersaglio. Uno degli incredibili trucchi che Goldsmith e Mann hanno escogitato è stato un effetto per far sembrare un’esplosione quando un bersaglio veniva colpito. Questo è stato fatto regolando un contattore scorrevole (un interruttore a relè che controlla il flusso di potenza attraverso un circuito) per sovraccaricare un resistore nel tubo catodico con un segnale coś potente da far ś che lo schermo si offuschi e appaia come un punto rotondo sfocato, creando coś l’aspetto di un’esplosione.

Il primo videogioco?

Anche se il Cathode Ray Tube Amusement Device è effettivamente il primo gioco elettronico brevettato e viene visualizzato su un monitor, molti non lo considerano un vero e proprio videogioco . Il dispositivo è puramente meccanico e non utilizza alcuna programmazione o grafica generata dal computer, e nessun computer o dispositivo di memoria viene utilizzato in nella creazione o esecuzione del gioco. Cinque anni dopo, Alexander Sandy Douglas svilupp̣ l’intelligenza artificiale (AI) per un gioco per computer chiamato «Noughts and Crosses», e sei anni dopo Willy Higinbotham svilupp̣ Tennis for Two , il primo gioco per computer mostrato pubblicamente. Entrambi i giochi utilizzano un display a oscilloscopio e rivendicano il merito di essere il primo videogioco, ma nessuno dei due esisterebbe senza le scoperte e la tecnologia creata da Thomas T. Goldsmith Jr. e Estleil Goldsmith Jr. Goldsmith Jr. e Estle Ray Mann.

Trivia

      • A parte il brevetto e alcuni schizzi di prototipi, non esiste un modello funzionante conosciuto del Cathode Ray Tube Amusement Device.
      • Il co-inventore Thomas T. Goldsmith divenne uno dei pionieri della televisione , iniziando come vicepresidente e direttore di ricerca della DuMont, la prima rete televisiva commerciale del mondo.

Related Stories

Llegir més:

Amazon Music Unlimited vs. Amazon Prime Music

Uno dei vantaggi dell'iscrizione ad Amazon Prime è Prime Music, un servizio di streaming...

Come ottenere i frammenti di stelle in Animal Crossing

Uno dei piaceri più semplici di Animal Crossing : New...

Come scannerizzare documenti con il tuo telefono Android o...

Le funzioni aggiornate di iOS e Google Drive ti permettono di scannerizzare documenti gratuitamente...

Come usare il mirroring dello schermo (Miracast) in Windows...

Cosa devi sapere Vai al Centro Azioni ...

Come usare WhatsApp su Android

Essendo una delle applicazioni di messaggistica istantanea più popolari, vale la pena avere WhatsApp...

Il Nintendo Switch è gratis?

Nonostante la sua lunga storia di region locking , Nintendo ha cambiato il...