Guida per principianti al gioco su PC

Vuoi usare il tuo computer come un Gaming PC ? Puoi andare avanti e comprare un Gaming PC che abbiamo già scelto per te, oppure puoi considerare se è pratico o meno aggiornare il tuo computer per supportare i giochi che vuoi giocare. Più si conosce il funzionamento interno di un computer, più facile è prendere decisioni informate su quali parti vale la pena aggiornare. Ci possono essere solo uno o due pezzi di hardware che potrebbero usare un buon aggiornamento prima di iniziare a giocare, ma potreste dover sostituire quasi tutto (o niente) prima che il vostro PC sia considerato pronto per giocare. Questa guida spiegherà cosa ha bisogno di attenzione extra quando si tratta di una configurazione di gioco e come imparare cị che hai già nel tuo computer in modo da poter evitare di pagare per un aggiornamento se non ne hai bisogno.

Poiché un computer da gioco è molto più potente di un normale PC , c’è una richiesta molto più alta di mantenere i componenti del computer freschi, qualcosa che è estremamente importante se volete che il vostro hardware duri a lungo.

CPU

La CPU, o unità di elaborazione centrale, è responsabile dell’elaborazione delle istruzioni delle applicazioni. Raccoglie informazioni da un programma, poi decodifica ed esegue i comandi . È importante nelle esigenze informatiche generali, ma è un componente particolarmente critico da considerare quando si pensa al gioco. I processori possono essere costruiti con diversi numeri di core, come dual-core (2), quad-core (4), six-core (6), eight-core n core (8), e coś via. Se state cercando un sistema ad alte prestazioni, un processore quad-core o hexa-core funziona bene nelle applicazioni multi-threaded. Le velocità di variano a seconda del modello e del voltaggio, ma per evitare colli di bottiglia, in genere vorrai un processore che funzioni ad un minimo di 2.0 GHz, anche se 3.0 GHz e 4.0 GHz sono ancora meglio. Scheda madre

Un altro componente importante quando si considera un PC da gioco è la scheda madre del computer. Dopo tutto, la CPU, la memoria e le schede video sono direttamente collegate alla scheda madre. Se state costruendo il vostro PC da gioco, vorrete cercare una scheda madre che abbia ampi slot per la quantità di memoria che volete usare e la dimensione della scheda video che state installando. Inoltre, se avete intenzione di installare due o più schede grafiche, assicuratevi che la vostra scheda madre supporti SLI o CrossFireX (termini NVIDIA e AMD per configurazioni di schede grafiche multiple).

Se volete continuare a leggere questo post su "Guida per principianti al gioco su PC" cliccate sul pulsante "Mostra tutti" e potrete leggere il resto del contenuto gratuitamente. ebstomasborba.pt è un sito specializzato in Tecnologia, Notizie, Giochi e molti altri argomenti che potrebbero interessarvi. Se desiderate leggere altre informazioni simili a Guida per principianti al gioco su PC, continuate a navigare sul web e iscrivetevi alle notifiche del blog per non perdere le ultime novità.

Seguir leyendo


Memoria Questo pezzo di hardware è spesso chiamato R A M. La memoria di un computer fornisce uno spazio per la CPU per accedere ai dati. Fondamentalmente, permette al computer di utilizzare i dati rapidamente, quindi più RAM ha il computer, più velocemente utilizzerà un programma o un gioco. La quantità di RAM necessaria differisce drasticamente a seconda di come viene utilizzato il computer. Un PC da gioco ha bisogno di più RAM di uno che viene utilizzato semplicemente per navigare in Internet, ma anche all’interno del regno del gioco, ognuno ha le sue esigenze di memoria. Un normale PC che non gioca pụ probabilmente cavarsela con 4 GB di memoria di sistema, forse anche meno. Tuttavia, un PC da gioco pụ richiedere 8 GB di RAM o più. Infatti, alcune schede madri possono contenere enormi quantità di memoria, come 128 GB, quindi le vostre opzioni sono quasi infinite. Come regola generale, si pụ assumere che 12 GB di memoria siano sufficienti per supportare la maggior parte dei videogiochi, ma non usate questa cifra come una ragione per evitare di leggere i “requisiti di sistema” accanto ai giochi che scaricate o comprate. Se un videogioco dice che ha bisogno di 16 GB di RAM e tu hai solo 8 GB, molto probabilmente non funzionerà bene, o addirittura per niente, a meno che tu non lo aggiorni per riempire quel vuoto di 8 GB. La maggior parte dei giochi per PC ha un requisito minimo e uno raccomandato, come 6GB minimo e 8GB raccomandato. Fate una piccola ricerca prima di iniziare gli acquisti per vedere dove sono i vostri giochi preferiti in termini di quantità di RAM di cui hanno bisogno, e usatela come guida per decidere quanta memoria dovrebbe avere il vostro computer.

Scheda grafica

Un altro componente vitale di un PC da gioco è la scheda grafica, che è la base dell’esperienza visiva di gioco. Se state iniziando a giocare sul vostro PC, cercate una scheda grafica che abbia almeno GDDR3 video RAM (GDDR5 o GDDR6 è, ovviamente, ancora meglio) e supporti DirectX 11 . La maggior parte, se non tutte, le schede video offrono queste caratteristiche.

Hard disk

L’hard disk è il luogo dove vengono memorizzati i file. Finché un videogioco è installato sul vostro computer, occuperà spazio sul disco rigido. Mentre l’utente medio del computer pụ essere totalmente a posto con, diciamo, 250 GB di spazio su disco rigido, o anche meno, si dovrebbe davvero pensare in anticipo quando si tratta di utilizzare quel poco spazio per il gioco. Per esempio, potreste scoprire che il videogioco che volete scaricare richiede circa 50 GB di spazio sul disco rigido. OK, lo installi e vai avanti e poi scarichi qualche aggiornamento del gioco e qualche patch più tardi, e ora stai guardando 60 o 70 GB per un singolo gioco. Se vuoi anche solo cinque videogiochi memorizzati sul tuo computer, a questo ritmo, hai bisogno di 350 GB solo per una piccola manciata di giochi. Ecco perché è importante avere un enorme disco rigido per il tuo PC da gioco. Fortunatamente, la maggior parte dei desktop supporta due o anche tre dischi rigidi, quindi non dovete preoccuparvi di cestinare quello attuale e passare a un nuovo disco rigido, e super grande: basta aggiungerne un altro in cima al vostro disco principale esistente. Oltre alle dimensioni, dovete pensare al tipo di disco rigido che volete. I dischi rigidi allo stato solido (SSD) sono molto più veloci dei dischi rigidi tradizionali (quelli che girano), ma sono anche più costosi per gigabyte . Tuttavia, se ne avete bisogno, potete cavarvela con un normale disco rigido. Gli SSD funzionano bene anche nei computer desktop perché offrono tempi di avvio più rapidi e velocità di trasferimento dei file più elevate. RPM è un altro componente del disco rigido da tenere d’occhio se si acquista un nuovo disco rigido. Sta per rotazioni al minuto e rappresenta quanti giri pụ fare il piatto in 60 secondi. Più veloce è il numero di giri, meglio è (le unità 7200 RPM sono comuni). D’altra parte, gli SSD (che non hanno parti mobili) recuperano e presentano i dati ancora più velocemente. Anche se gli SSD sono ancora costosi, uno di loro potrebbe essere un buon investimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.