Il giorno dopo la regola ritarda?

La pillola del giorno dopo , detta anche pillola d'emergenza , è un metodo contraccettivo nato per essere utilizzato in quei casi in cui i metodi di prevenzione tradizionali, come i preservativi, falliscono. Può essere utilizzato anche se abbiamo avuto rapporti sessuali rischiosi nei nostri giorni fertili e vogliamo ridurre le possibilità di gravidanza.

Questo metodo non è abortivo, quindi se l'embrione viene impiantato non sarà in grado di invertire il processo, tuttavia potrebbe renderlo difficile agendo in vari modi nel corpo. Una delle domande che sorgono di più con il suo utilizzo è se la pillola del giorno dopo ritarda il ciclo . Ti chiedi anche tu? Allora continua a leggere, perché in questo articolo su questo sito .com ti risponderemo nel dettaglio.

Potrebbe interessarti anche: Quando assumere la pillola del giorno dopo Indice

  1. Di cosa è fatta questa pillola e come funziona?
  2. Il mio ciclo può essere ritardato prendendo la pillola del giorno dopo?
  3. In quali casi dovrei preoccuparmi del ritardo

Di cosa è fatta questa pillola e come funziona?

La pillola del giorno dopo o pillola di emergenza è costituita da un elevato carico ormonale, che agisce sull'organismo al fine di prevenire una gravidanza indesiderata quando si verificano rapporti sessuali non protetti durante i giorni fertili del ciclo mestruale. Questa alternativa ha un'efficacia compresa tra il 75 e l'89% se consumata correttamente e seguendo le istruzioni sul foglietto illustrativo.

Nella maggior parte dei casi, questa pillola è composta da levonorgestrel , un ormone molto simile al progesterone che è responsabile della prevenzione e del ritardo dell'ovulazione in modo che l'ovulo non possa essere fecondato con successo. Inoltre, questo ormone ispessisce il muco cervicale in modo che lo sperma non possa passare e rende difficile l'impianto dell'uovo se è stato fecondato. Alcune presentazioni possono anche essere basate sul meloxicam, un antinfiammatorio con un importante effetto contraccettivo che ha meno effetti collaterali rispetto al levonorgestrel.

Il mio ciclo può essere ritardato prendendo la pillola del giorno dopo?

La risposta è sì , anche se questa affermazione dipende da vari fattori. La pillola del giorno dopo ha, come abbiamo spiegato in precedenza, un elevato carico ormonale che può produrre vari effetti collaterali nel nostro organismo, alcuni dei più comuni sono:

  • Male alla testa
  • nausea e vomito
  • Sanguinamento non correlato al periodo
  • Cambiamenti nell'intensità del sanguinamento durante le mestruazioni
  • Ritardo o anticipo della regola

A causa del suo contenuto ormonale, il ciclo mestruale può risentirne , provocando la manifestazione di alcuni cambiamenti. I ritardi o gli anticipi del periodo dipenderanno dal momento del ciclo in cui è stata assunta la pillola, secondo una ricerca dell'Università di Princeton che ha cercato di determinare gli effetti di questo contraccettivo di emergenza sul ciclo mestruale.

Cicli che non vengono alterati

Secondo questa ricerca, il momento del ciclo mestruale in cui viene ingerita la pillola del giorno dopo determinerà se le nostre mestruazioni arrivano alla data prevista, prima o dopo. Gli studi hanno scoperto che quelle donne che hanno preso la pillola uno o due giorni prima dell'ovulazione hanno avuto il ciclo al momento previsto e per una durata simile al solito, senza notare effetti collaterali evidenti nel loro ciclo.

avanzamento delle mestruazioni

Quel gruppo di donne che ha ingerito la pillola d'emergenza nelle prime tre settimane del ciclo mestruale ha presentato un anticipo del ciclo, infatti prima nel ciclo viene ingerita la pillola, più il ciclo può essere anticipato. Questo è uno degli effetti più comuni di questo contraccettivo.

Ritardi nella regola

Quelle donne che hanno preso la pillola più di due giorni dopo la data di ovulazione hanno presentato ritardi nel loro ciclo, tuttavia questi ritardi sono solitamente di alcuni giorni. Quando il periodo è in ritardo di 7 giorni o più, può indicare che la pillola di emergenza non ha funzionato e che esiste la possibilità di una gravidanza.

In quali casi dovrei preoccuparmi del ritardo

Nessun metodo è efficace al 100%, tanto meno la pillola del giorno dopo che, sebbene funzioni per ostacolare la gravidanza, non ha azione quando l'uovo è stato impiantato nell'utero. Per questo motivo c'è sempre il rischio di una gravidanza e quando il ritardo è maggiore di 7 giorni , si deve sospettare la possibilità di essere incinta.

In questi casi, è meglio aspettare fino a una settimana o più in ritardo per eseguire un test di gravidanza per chiarire la situazione. Se il test è negativo, è una buona idea visitare il tuo ginecologo per determinare il motivo del ritardo e per confermare che il risultato del test non era un falso negativo.

Se desideri leggere altri articoli simili a La pillola del giorno dopo ritarda la regola? , ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Relazioni sentimentali.

Torna su