Come usare il GPS su iPhone 6

L’iPhone 6, con il suo schermo da 4,7 pollici, e l’iPhone 6 Plus, con il suo display da 5,5 pollici , offrono agli utenti funzionalità GPS migliorate. Le grandi dimensioni dello schermo sono un vantaggio importante per le applicazioni di navigazione GPS per iPhone, dato che usare le mappe e seguire le indicazioni turn-by-turn pụ essere faticoso su schermi più piccoli. L’iPhone 6 utilizza un chip A8 veloce ed efficiente, che beneficia le applicazioni GPS in diversi modi. Le applicazioni GPS sono famose per drenare la batteria del telefono, quindi risparmiare energia altrove nel sistema aiuta il iPhone ad andare lontano con GPS attivato. L’iPhone 6 ha un chip GPS integrato, come i suoi predecessori. Il chip GPS non ha bisogno di essere configurato nel telefono, ma pụ essere attivato o disattivato. Utilizza il chip GPS insieme alle reti Wi-Fi e alle torri cellulari vicine per calcolare la posizione del telefono. Questo processo di utilizzo di varie tecnologie per stabilire la posizione è chiamato GPS assistito.

Come funziona il GPS

Il Global Positioning System (GPS), che consiste di 31 satelliti operativi in orbita , è gestito dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti. Il chip GPS utilizza un processo chiamato trilaterazione, in cui individua almeno tre dei possibili segnali satellitari per stabilire una posizione. Anche se altri paesi stanno lavorando sui propri satelliti, solo la Russia ha un sistema comparabile, chiamato GLONASS. Il chip GPS nell’iPhone pụ accedere ai satelliti GLONASS quando necessario.

Debolezza del GPS

L’iPhone non pụ sempre ricevere un segnale GPS. Se il telefono si trova in una posizione che impedisce l’accesso ai segnali di almeno tre satelliti – come quando si trova in un edificio, in una zona molto boscosa o in un canyon, o tra i grattacieli – si affida alle torri cellulari vicine e ai segnali Wi-Fi per stabilire la posizione. È qui che il GPS assistito dà all’utente un vantaggio rispetto ai dispositivi GPS indipendenti.

Tecnologie aggiuntive compatibili

iPhone 6 contiene sensori aggiuntivi che funzionano da soli o insieme al GPS. Questi includono:

  • Accelerometro per rilevare il movimento
  • Bussola utilizzata per la navigazione,
  • Barometro per impostare l’altitudine e identificare i cambiamenti di altitudine relativi
  • Giroscopio
  • Movimento M8

Disattivare e attivare le impostazioni GPS

Il GPS dell’iPhone pụ essere attivato e disattivato nell’app Impostazioni. Tocca Impostazioni > Privacy > Servizi di localizzazione. Disattiva tutti i servizi di localizzazione nella parte superiore dello schermo o attiva o disattiva i servizi di localizzazione per ogni applicazione nella parte inferiore dello schermo. Si noti che i servizi di localizzazione includono l’uso di GPS, Bluetooth, hotspot Wi-Fi e torri cellulari per determinare la tua posizione.

Informazioni su GPS e privacy

Molte applicazioni vogliono usare la tua posizione per sapere dove sei, ma nessuna applicazione pụ usare i tuoi dati se non hai dato il tuo permesso nelle impostazioni della privacy. Se permette a siti web o applicazioni di terze parti di utilizzare la tua posizione, leggi le loro politiche sulla privacy, i termini e le pratiche per capire come intendono utilizzare la tua posizione.

Miglioramenti all’app Mappe

L’app Mappe di Apple su iPhone 6 si basa molto sul GPS per funzionare in modo accurato. Ogni generazione di iOS fornisce ulteriori miglioramenti all’ambiente di mappatura di Apple, dopo le carenze ben pubblicizzate del primo sforzo Maps dell’azienda. Apple ha continuato la sua acquisizione di società di mappatura e legate alle mappe per fornire un migliore servizio Maps.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su