Perché la tua auto non parte anche se le luci funzionano

Se la vostra auto non parte ma le luci e la radio funzionano bene, potrebbe essere uno dei tanti problemi, tra cui una batteria scarica. La ragione per cui la radio, le luci del cruscotto, i fari e altri dispositivi elettronici assorbono energia mentre il motore non lo fa ha a che fare con la quantità di corrente che ogni dispositivo assorbe e con cị che pụ interrompere la strada.

Controllare la batteria

Non escludere la possibilità di una batteria scarica solo perché alcuni componenti elettrici funzionano. Le batterie possono a volte far funzionare i dispositivi elettronici con una bassa carica. I fari, le radio e altri dispositivi elettronici nell’auto assorbono pochissimo amperaggio, di solito non più di 20 o 30 ampere. I motorini d’avviamento, d’altra parte, assorbono fino a 300 ampere alla volta, che è troppa potenza per una batteria leggermente carica.

Se volete continuare a leggere questo post su "Perché la tua auto non parte anche se le luci funzionano" cliccate sul pulsante "Mostra tutti" e potrete leggere il resto del contenuto gratuitamente. ebstomasborba.pt è un sito specializzato in Tecnologia, Notizie, Giochi e molti altri argomenti che potrebbero interessarvi. Se desiderate leggere altre informazioni simili a Perché la tua auto non parte anche se le luci funzionano, continuate a navigare sul web e iscrivetevi alle notifiche del blog per non perdere le ultime novità.

Seguir leyendo


Se la batteria è sottocaricata con un idrometro, o se non supera un test di carico, allora deve essere caricata. Se accetta una carica o un salto da un’altra batteria e il veicolo parte, allora il problema è risolto. Se non parte, pụ essere un fusibile bruciato, un interruttore di accensione rotto o un motorino di avviamento difettoso.

Controllare i fusibili, i collegamenti dei fusibili e l’interruttore di accensione

Se la batteria è in buone condizioni, controllare se un fusibile o un collegamento dei fusibili è bruciato. Fate riferimento al manuale della vostra auto per trovare la posizione della scatola dei fusibili e apritela. Senza corrente al veicolo, ispezionate il fusibile per trovare un filo metallico. Se il filo metallico all’interno dell’alloggiamento di plastica è tagliato o danneggiato, un fusibile bruciato sta impedendo all’alimentazione di raggiungere il relè di avviamento o il solenoide.

Potrebbe essere necessario un estrattore di fusibili per rimuovere il fusibile corretto e una fonte di luce per vedere i suoi componenti interni.

Se i fusibili sono in buone condizioni, l’interruttore di accensione dell’auto è difettoso. L’interruttore d’accensione non è la parte meccanica in cui si inserisce la chiave dell’auto; è l’interruttore elettrico che aziona la parte meccanica. In alcune situazioni, l’interruttore di accensione fornisce energia ai componenti elettrici dell’auto ma non al motorino di avviamento.

Diagnosticare e riparare un interruttore di accensione rotto è più complicato che controllare un fusibile bruciato. Tuttavia, una buona regola empirica è che se il quadro strumenti e il cruscotto non si illuminano quando la chiave di accensione viene spostata nella seconda posizione (tra off e on), allora potrebbe esserci un problema con l’interruttore di accensione.

Se avete un cambio manuale, un sensore di posizione del pedale della frizione difettoso pụ impedire al motore di girare mentre permette all’elettronica di funzionare correttamente. Lo scopo del sensore di posizione della frizione è quello di permettere al veicolo di partire solo quando il pedale della frizione è premuto, quindi se si guasta l’auto non andrà da nessuna parte.

Controllare il motorino d’avviamento

I motorini d’avviamento a volte, ma non sempre, fanno dei ticchettii quando non funzionano. Se si sente un ticchettio quando si gira la chiave nell’accensione, è possibile che il motorino d’avviamento sia rotto. Tuttavia, in alcuni casi, i motorini d’avviamento muoiono di una morte silenziosa. Non scartare il motorino d’avviamento solo perché non si sente nulla.

Ci sono altri segni di un motorino di avviamento rotto, come il fumo che esce dal motore, un solenoide rotto o l’olio che si impregna sotto il motore nel motorino di avviamento. Per saperlo con certezza, assumete un meccanico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.