I 10 migliori giochi della metà del decennio, dal 2010 al 2014

Gli anni 2010 sono iniziati in modo ridicolo in termini di qualità dei videogiochi. Più di un terzo dei nostri dieci migliori giochi è uscito nel 2011, quando la PlayStation 3 ha raggiunto il suo picco di creatività e potenziale tecnico. Crediamo che la PlayStation 4 debba ancora raggiungere il suo picco creativo. Ecco uno sguardo al meglio dal 2010 al 2014.

«Uncharted 3: Drake’s Deception» (2011)

Il gioco più cinematografico della prima parte del decennio ha davvero rimodellato quanto un grande videogioco possa replicare alcune delle stesse sensazioni che proviamo con un grande blockbuster estivo. Pochi giochi hanno prodotto il tipo di adrenalina da montagne russe che otteniamo dai nostri film preferiti come fa «Uncharted 3», con le sue incredibili scene d’azione, la storia intrigante e la splendida grafica.

«Batman: Arkham City» (2011)

Il miglior gioco di supereroi mai realizzato. I giovani giocatori potrebbero non rendersi conto della bassa qualità dei videogiochi basati sui supereroi in passato grazie ai giochi che hanno apprezzato, come i giochi di supereroi LEGO e questa opera d’arte.

«Batman: Arkham City» è un ottimo mix di ambientazione, narrazione e gameplay. «Arkham City» è il raro gioco che si rivolge sia ai giocatori che amano i giochi open-world sia ai giocatori che preferiscono i giochi cinematografici. I creatori di «Arkham City» hanno creato un’incredibile avventura cinematografica, con una sceneggiatura co-scritta dall’icona di Batman Paul Dini, ma il giocatore ha ancora molta libertà in questo stile di gioco. Passerete ore a vagare per Arkham City alla ricerca di segreti e oggetti da collezione mentre vi godete una narrazione incredibile.

«Bioshock Infinite» (2013)

C’è stata una certa animosità verso il terzo gioco Bioshock di Ken Levine e i ragazzi di Irrational Games. È un gioco molto ambizioso e abile in termini di costruzione del mondo. Dal primo atto di «Infinite», siamo trasportati in un altro mondo, non come osservatori passivi ma come viaggiatori attivi.

La storia è importante per i giochi eccellenti, e questa spunta la casella. È una storia di rimpianto e della rara opportunità di espiare gli errori del passato. Il gameplay è coinvolgente e veloce, senza diventare ripetitivo.

«The Elder Scrolls V: Skyrim» (2011)

Questo potrebbe facilmente essere considerato il miglior RPG della prima metà degli anni 2010. È un gioco che consuma decine di ore attraverso l’esplorazione. È impressionante quanto sia vivo «Skyrim» da un angolo all’altro.

Cị che colpisce di «Skyrim» è la chiara e sconvolgente impressione che le cose accadono in questo mondo al di là del tuo personaggio. In passato, i mondi dei giochi di ruolo avevano l’impressione di aspettare l’arrivo del giocatore prima di esistere davvero. Skyrim, tuttavia, è coś dettagliato, coś attentamente realizzato e coś vivo che sembra indipendente dal tuo personaggio. Lei è un ospite in questo mondo. E questo è il tipo di svolta notevole che sta influenzando i giochi della generazione PS4 e oltre.

«The Walking Dead» (2012)

Quando si tratta di questa lista, il focus è stato sui giochi che continuano a influenzare il mercato. Questa è la principale differenza tra i secondi classificati (in fondo alla lista) e i primi dieci. A lungo termine, potrebbe non esserci un gioco più influente in questo mezzo decennio dell’adattamento di Telltale Games di The Walking Dead. Ha sfidato le aspettative dei giocatori in un’epoca dominata dagli sparatutto, raccontando una storia in cui il processo decisionale era il fattore scatenante dell’adrenalina, con un gameplay in cui le scelte che si fanno contano e hanno un impatto di vita o di morte sul gioco.

Telltale ha usato questo gioco per continuare la loro innovativa narrazione nelle attuali stagioni di «Game of Thrones» e «Tales From the Borderlands». Sono all’avanguardia come qualsiasi altra azienda, e tutto è iniziato qui.

«Red Dead Redemption» (2010)

È passato un po’ di tempo dall’uscita di questo titolo, ma il mondo di «RDR» ti rimane impresso. È un mondo vibrante e tridimensionale, e certamente uno dei più memorabili della metà del decennio. Aggiungete a questo una storia che tira le corde del cuore, mentre si collega alla mitologia americana e alle leggende del West, e avrete un gioco che è stato adorato da molti fin dalla sua uscita, ma rimane sottovalutato.

«Borderlands 2» (2012)

«Borderlands 2» è incredibilmente coinvolgente, soprattutto quando si aggiunge l’incredibile lista di contenuti scaricabili (DLC) che sono stati rilasciati per il titolo. Anche un anno dopo la sua uscita, ci siamo ritrovati a tornare a «Borderlands 2» e al mondo dei Vault Hunters. Eppure, ci siamo sentiti come se avessimo solo scalfito la superficie di cị che questo gioco ha da offrire. La qualità narrativa del gioco è probabilmente la più debole in questa top ten, ma offre puro divertimento.

«Journey» (2012)

Questo gioco vi farà ripensare a cị che dovremmo aspettarci quando abbiamo un controller nelle nostre mani. Si potrebbe obiettare che la sua breve lunghezza dovrebbe contare contro di lui nella classifica, ma noi pensiamo che «Journey» sia una rottura del gioco.

Non è solo divertente o ben fatto; ridefinisce cị che i giochi possono essere, attingendo a una vena emotiva oltre la semplice coordinazione delle mani. Si rivolge ai giocatori in un modo completamente diverso. Se l’industria ha intenzione di migliorare dopo cose come il Gamergate e la stanchezza generale per la qualità ripetitiva e violenta dei giochi, ha bisogno di rivedere l’intento dei videogiochi. Date un’occhiata a cị a cui dovrebbero aspirare i giochi di qualità giocando a Journey.

«Mass Effect 2» (2011)

Ecco come dovrebbe essere un RPG di fantascienza. In effetti, questo è cị che i giochi dovrebbero aspirare ad essere. Non c’è mai stata una migliore combinazione di gameplay e narrazione. «Mass Effect 2 bilancia perfettamente entrambi, mettendo il giocatore in completo controllo del proprio destino senza mai perdere la visione artistica dei creatori.

«The Last of Us» (2013)

Preparati a diventare emotivamente investito in due personaggi come non hai mai incontrato in un gioco prima, mentre ti immergi nella saga di Joel ed Ellie nell’esclusiva Sony del 2013, «The Last of Us». Crea un’ambientazione vibrante e credibile con una produzione e un character design incredibili. Riempie questo mondo con una storia coś risonante che ti aggancia dal prologo e non ti lascia andare fino alla scena finale. Il gameplay è coinvolgente e memorabile, senza intralciare o sminuire la narrazione.

Finalisti

Questi giochi sono stati vicini a fare la lista e sono degni di essere menzionati in quanto la concorrenza era dura e sicuramente vale la pena dare un’occhiata.

  • «Battlefield: Bad Company 2″ (2010)
  • «Dragon Age: Inquisition» (2014)
  • «Far Cry 3» (2012)
  • «God of War III» (2010)
  • «Grand Theft Auto V» (2013)
  • «Mass Effect 3» (2012)
  • «Portal 2» (2011)
  • «Rayman Legends» (2013)
  • «Tomb Raider» (2013)
  • «XCOM: Enemy Unknown» (2012)

Related Stories

Llegir més:

Come bloccare un numero su LG

Avere un ID Apple funzionante è essenziale per utilizzare il tuo iPhone o qualsiasi...

Guida per principianti al gioco su PC

Vuoi usare il tuo computer come un Gaming PC ? Puoi andare avanti...

Candy CSS14102T3-01, recensione e prezzo.

Leggi la recensione completa del Candy CSS14102T3-01, tutte le caratteristiche, il prezzo, le...

Come guardare i live stream della NASA

I live stream della NASA coprono tutto, da eventi di lancio innovativi, a emozionanti...

Last.fm Scrobbling: come si usa per la musica?

Se non hai mai usato il servizio musicale Last.fm o non sai nulla della...

Come usare Roku Hotel & Dorm Connect mentre si...

Puoi usare il tuo dispositivo di streaming Roku quando sei in viaggio o...