Flashback: i migliori videogiochi del 2003

Eccoli qui, i dieci migliori videogiochi del 2003. Ti hanno fatto ridere, ti hanno fatto piangere, ti hanno fatto fallire un esame intermedio, ma ne valeva la pena ogni volta. Questi sono i migliori giochi che abbiamo recensito nel 2003.

The Sims

Cosa amiamo

  • Grande musica ed effetti sonori.
  • Gioco emozionante.
  • Mobili e gadget divertenti.

Cosa non ci piace

  • Grafica superata.
  • Dialogo tra personaggi in slang.
  • I Sims muoiono troppo facilmente.

The Sims è stato uno dei primi giochi ad uscire nel 2003, e forse uno dei migliori. Finalmente, Sims 3D, azione a due giocatori e divertimento infinito su console. The Sims è probabilmente il gioco più coinvolgente di tutti i tempi. ESRB: Teen

Madden NFL 2004

Cosa ci piace

  • Simulatore di football americano molto realistico.
  • Gioco strategico.
  • Sistema di telecamere efficace.

Cosa non ci piace

  • La strategia di trading pụ essere difficile.
  • Grafica generica.
  • Qualche curva di apprendimento.

Sicuramente Madden ha dominato il panorama calcistico, ma quest’anno EA non aveva intenzione di riposare sui successi passati. La modalità dinastia, completamente rinnovata, ha trasformato uno dei franchise di gioco più venduti in un capolavoro digitale. Giochi, ti alleni e ora gestisci la squadra. Tu sei la squadra, baby! ESRB: Tutti

Phantasy Star Online Episodes I & II

Cosa ci piace

  • Ore di gioco.
  • Storia intrigante.
  • Nessuna perdita di oggetti quando si muore.

Cosa non ci piace

  • Il gioco offline manca di competizione.
  • Perdere tutti i soldi con la morte.
  • Qualche curva di apprendimento.

Che ci crediate o no, questo era originariamente un gioco per Dreamcast. È divertente e coinvolgente, ma non è per questo che è nella lista. Questo gioco ha praticamente posto le basi per l’Xbox Network. Phantasy Star è stato quello che ha portato gli utenti Xbox online in massa. Oh, ed è un gioco fantastico, tranne che per gli imbroglioni. ESRB: Teen

Il Signore degli Anelli: Il ritorno del re

Cosa ci piace

  • Grafica impressionante.
  • Notevoli scene di battaglia.
  • Rimane fedele al film.

Cosa non ci piace

  • Meglio se hai visto il film.
  • Il sistema di combattimento pụ essere scomodo.
  • Pụ essere estremamente difficile da giocare.

I giochi su licenza non erano tradizionalmente un grosso problema. Il 2003 ha cambiato tutto con tonnellate di grandi giochi su licenza. In testa c’era Il Signore degli Anelli: Il ritorno del re. Effetti visivi mozzafiato, un motore di combattimento migliorato e un sacco di extra di qualità DVD hanno reso questo titolo un must-have. ESRB: Teen

True Crime Streets of LA

Cosa ci piace

  • Sembra un film interattivo.
  • Molteplici finali possibili.
  • Missioni divertenti.

Cosa non ci piace

  • Nessun controllo della telecamera.
  • Il gioco pụ essere buggato a volte.
  • Si sente poco lucido.

Senza nuovi titoli di Grand Theft Auto, il mercato era spalancato, e Nick Kang ha approfittato del vuoto in True Crime Streets of LA. Ma il vero colpo di scena era il karma meter, simile a quello di Star Wars… finiresti dal lato chiaro o scuro della legge? Los Angeles è stata ricreata coś bene in questo titolo che ci si è chiesti dove fossero gli ingorghi. ESRB: Mature

Alter Echo

Cosa ci piace

  • Spendi punti per nuovi aggiornamenti.
  • Effetti sonori realistici.
  • Doppiaggio ben fatto.

Cosa non ci piace

  • Il gioco è più corto di molti altri.
  • Le battaglie dei boss diventano ripetitive.
  • I controlli hanno un po’ una curva di apprendimento.

Alter Echo è stato il successo dormiente dell’anno. È un vero peccato, perché era uno dei giochi più originali e psichedelici usciti da un po’. Nevin, il personaggio principale, pụ trasformarsi organicamente in tre diverse configurazioni. La grande sorpresa? Che migliora davvero il gameplay. La possibilità di controllare il tempo e lo spazio attraverso un mini-gioco è stata anche una sorpresa divertente. Questo è disponibile ora per un prezzo piuttosto basso, quindi approfittatene. ESRB: Teen

DDRMAX 2: Dance Dance Revolution

Cosa ci piace

  • Molto coinvolgente.
  • Ottieni un ottimo allenamento.
  • Immagini e musica divertenti.

Cosa non ci piace

  • Concetto molto semplicistico.
  • Nessun miglioramento reale rispetto all’ultima versione.
  • Pụ diventare ripetitivo e noioso.

Migliore musica, migliori effetti visivi, il ritorno dei ballerini… questo è il paradiso di Dance Dance Revolution. DDRMAX 2 mi ha fatto invitare a più feste di quelle a cui vorrei partecipare. È divertente, facile da imparare e divertente. La danza e i videogiochi di solito non vanno insieme, ma DDRMAX 2 lo fa e lo fa bene. Comprate il pad, non è lo stesso senza. ESRB: Tutti

Tenchu Wrath of Heaven

Cosa ci piace

  • Gameplay emozionante.
  • Tattica stealth divertente.
  • Grafica eccellente.

Cosa non ci piace

  • Comandi della fotocamera imbarazzanti.
  • Combat ha problemi di clipping video.
  • IA nemica prevedibile.

Con la delusione di Shinobi, sembrava un brutto anno per i ninja. Fortunatamente, dall’ombra è emerso Tenchu. Certo, l’IA nemica era intelligente quanto un cincillà, ma questo non li rendeva meno divertenti da eliminare. Un sacco di buone mosse e armi hanno reso Tenchu uno dei migliori giochi stealth dell’anno. ESRB: Mature

Brute Force

Cosa ci piace

  • Grafica dettagliata.
  • Motore fisico realistico.
  • Grande selezione di armi.

Cosa non ci piace

  • Troppe poche opzioni tattiche.
  • Le battaglie possono diventare ripetitive.
  • Consuma risorse di sistema.

Brute Force avrebbe dovuto tenerci occupati fino a Halo 2. Beh, Halo 2 non è ancora arrivato, ma questo non diminuisce il fascino di Brute Force. Certo, il gioco per giocatore singolo era un po’ lineare. Ma era comunque divertente, e i deathmatch a squadre non erano secondi a nessuno. Brute Force era un gioco bellissimo e molto curato. Ora puoi possederlo per 20 dollari come parte della serie Xbox Platinum Hits. ESRB: Mature

Magic The Gathering: Battlegrounds

Cosa ci piace

  • Tanta azione in tempo reale.
  • Battaglie strategiche.
  • Molte ore di gioco.

Cosa non ci piace

  • Grafica mediocre.
  • Molto diverso dagli altri giochi di Magic.
  • Nessuna selezione della modalità di gioco.

Magic The Gathering: Battlegrounds ha fatto qualcosa che pochi altri giochi potrebbero fare, ha preso un gioco di carte personalizzabili estremamente popolare… Ok, il più popolare di tutti i tempi… e lo ha trasformato in un gioco arcade strategico. La cosa strana è che funziona. La magia è una sfida e il sogno di uno stratega che diventa realtà. Il vero divertimento è online, dove si pụ combattere contro altri appassionati di Magic. ESRB: Teen

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Ir arriba