Mitas e opere

Cos'è la mita e l'obrajes?

La mita dei mulini era un'altra forma di lavoro obbligatorio attuata dalla Spagna nelle sue colonie americane. Si trattava di stabilire quattro categorie: i mulini della Corona, quelli dei privati, delle comunità e dei misti.

Cosa sono gli acari?

Significa svoltare o stazione. La mita richiedeva alcuni mesi di lavoro da parte dei maschi (uomini) di età compresa tra i 15 ei 50 anni. Servivano come guardie, combattevano in guerre, costruivano strade, monumenti, edifici e curavano i raccolti dei combattenti e di coloro che nutrivano gli ufficiali.

Quali sono le opere?

Erano centri di lavoro dedicati alla produzione di tessuti e fili di lana, cotone e cabuya. In Perù, il primo mulino fu istituito da Antonio de Ribera nel 1545.

Cos'è la mita e l'encomienda?

Le forme di lavoro indigeno erano: mita, encomienda e yanaconazgo. Per loro, la mita era il lavoro degli indiani nelle miniere, l'encomienda era il lavoro nell'agricoltura e nel bestiame e, infine, lo yanaconazgo era il lavoro degli indiani ribelli.

Qual era la metà?

Descrizione storica di un'istituzione spagnola, chiamata MITA, secondo la quale le autorità spagnole e originarie reclutavano indiani per i lavori forzati nelle miniere di Cerro Rico de Potosí, questi

Che cos'è un'opera?

I mulini nell'America coloniale, e in particolare nella Nuova Spagna, erano piccole industrie che esistevano dalla metà del XVI secolo al XIX secolo, dove la maggior parte degli indigeni produceva prodotti tessili, gestiti in modo anarchico, poiché ogni stabilimento stabiliva il proprio regole e condizioni

Qual è la mita e le sue caratteristiche?

Era un sistema di lavoro che veniva utilizzato nell'impero Inca o Tahuantinsuyo in cui gli uomini di ogni comunità (ayllu) di età compresa tra i 18 ei 50 anni erano costretti a lavorare a turni per un certo periodo di tempo a favore di lo stato Inca.

Che cosa sono gli acari?

Descrizione storica di un'istituzione spagnola, chiamata MITA, secondo la quale le autorità spagnole e originarie reclutavano indiani per i lavori forzati nelle miniere di Cerro Rico de Potosí, questi

Qual è la mita in epoca coloniale?

Significa svoltare o stazione. La mita richiedeva alcuni mesi di lavoro da parte dei maschi (uomini) di età compresa tra i 15 ei 50 anni. Servivano come guardie, combattevano in guerre, costruivano strade, monumenti, edifici e curavano i raccolti dei combattenti e di coloro che nutrivano gli ufficiali.

Cosa sono i mitas e gli obrajes?

La mita dei mulini era un'altra forma di lavoro obbligatorio attuata dalla Spagna nelle sue colonie americane. All'inizio, in Perù l'obbligo di questi mitayos era di lavorare 312 giorni all'anno, finché a metà del 18° secolo il viceré conte di Santistevan lo ridusse a sei mesi.

Che cos'è un obraje in epoca coloniale?

Erano centri di lavoro dedicati alla produzione di tessuti e fili di lana, cotone e cabuya. In Perù, il primo mulino fu istituito da Antonio de Ribera nel 1545.

Dove si trovano i mulini?

Si trovavano principalmente nei centri minerari. Erano controllati dagli encomenderos spagnoli e lavoravano dagli indigeni. Furono estremamente importanti durante l'età coloniale in America, sia nel Vicereame del Perù che nel Vicereame della Nuova Spagna.

Come si sono sviluppati i lavori?

«Ogni indiano lavorava 312 giorni all'anno e il massimo che poteva guadagnare in quel tempo era di 40 pesos di 8 reales. In ogni Obraje c'era prigione, ceppi, ceppi e frustate. I bambini sono stati crudelmente maltrattati. Dal suo salario ha preso l'aliquota fiscale e la pensione sinodale del sacerdote.

Quali sono i mulini in Ecuador?

Le Obrajes possono essere definite come piccole industrie dedite alla produzione di tessuti di cotone, cabuya e lana; oltre alla fabbricazione di cappelli, sacchi, poncho, coperte, stoffe ed espadrillas.

Qual era il compito?

«L'encomienda era un'antica istituzione feudale, che stabiliva la servitù dei signori in cambio della protezione dei servi. È stata fondata cedendo una comunità di indiani a uno spagnolo (benemérito) in cambio dei servizi da lui resi», spiega Lucena Salmoral.

Qual era la mita encomienda e la ricevuta?

Era un'istituzione socio-economica e giuridica, che consisteva in un diritto concesso dal re di Spagna a uno spagnolo, detto encomendero, come compenso per i servizi resi alla corona, di sfruttare un territorio, con il cacique e i suoi indigeni. .

Cos'è un mulino in Ecuador?

Gli Obrajes erano piccoli laboratori tessili che esistevano in America dalla metà del XVI secolo all'inizio del XIX secolo.

Dove si tenevano i mulini in Ecuador?

I vasti campi andini furono usati per l'allevamento delle pecore e le haciendas divennero gradualmente mulini. Quito, Latacunga, Riobamba, Otavalo e Ambato costituivano i più grandi centri di produzione tessile dell'Ecuador coloniale.

Qual è la mita per i bambini delle scuole elementari?

La mita si riferisce a un sistema di lavoro obbligatorio che esisteva durante l'era coloniale, questo sistema di lavoro è emerso in America, in particolare nelle regioni andine, durante il periodo Inca e durante la conquista spagnola dell'America.

Video: Mitas e opere

Torna su