Cos’è Oculus Touch?

Oculus Touch è il sistema di controllo del movimento utilizzato nei sistemi di realtà virtuale (VR) Oculus Rift, Rift S e Quest. Ogni Oculus Touch consiste in una coppia di controller, uno per ogni mano. Questi controller funzionano come un unico gamepad, permettendo all’Oculus Rift di fornire un tracking completo del movimento della mano del giocatore in uno spazio VR.

I controller Oculus Touch sono controller tradizionali a pieno titolo, con gli stick analogici, i pulsanti e i grilletti necessari per giocare alla maggior parte dei giochi.

Come funziona Oculus Touch?

Oculus Touch combina la funzionalità dei tradizionali controller di gioco con la tecnologia di tracciamento del movimento di Oculus Rift.

Ogni controller include una levetta analogica per il pollice simile a quelle che si trovano sui controller Xbox o PlayStation, due pulsanti frontali che possono essere premuti anche con il pollice, un grilletto progettato per il dito indice, e un secondo grilletto che viene attivato premendo il resto delle dita contro l’impugnatura del controller.

Oltre ai controlli di gioco standard, ogni controller ha una serie di sensori capacitivi in grado di localizzare le dita del giocatore. Per esempio, il controller è in grado di capire se l’indice del giocatore è appoggiato sul grilletto, o se il pollice è appoggiato su un pulsante frontale o sul thumbstick. Questo permette al giocatore di eseguire gesti complessi come indicare il dito o stringere il pugno.

Ogni controller Oculus Touch è dotato di una costellazione di LED invisibili a occhio nudo, proprio come l’Oculus Rift. Questi LED permettono ai sensori della costellazione di Oculus VR di tracciare la posizione di ogni controller, permettendo al giocatore di muovere le mani e ruotarle attraverso la loro gamma completa di movimento.

Chi ha bisogno di Oculus Touch?

I sistemi Oculus Rift includono Oculus Touch e due sensori, ma Oculus Touch pụ anche essere acquistato separatamente. Anche se ci sono molti giochi VR che non richiedono controlli di movimento, l’esperienza è molto più coinvolgente e si sente molto più naturale con l’uso di controller di tracciamento del movimento.

Oculus Touch non funziona senza un Oculus Rift.

Caratteristiche di Oculus Touch

  • Controlli VR intuitivi: Punta con il tuo dito mentre tieni il controller e guarda il tuo dito virtuale eseguire lo stesso gesto. Questo permette di puntare, afferrare, afferrare e interagire con gli oggetti virtuali.
  • Dual Stick Controls: include uno schema di controllo a doppio stick analogico simile a quello di altre console di gioco.
  • Comodo e leggero: Il design familiare dell’impugnatura e del grilletto si adatta bene alla mano, e il peso è abbastanza leggero per lunghe sessioni di gioco.
  • Risposta aptica: I controlli aptici unici aumentano la sensazione di immersione quando si interagisce con i mondi virtuali.

Oculus Touch

Oculus Touch è il primo vero controller di movimento per Oculus VR. Anche se l’auricolare Oculus Rift è stato originariamente spedito con un telecomando portatile, aveva solo un motion tracking limitato.

L’Oculus Touch ha un tracking completo del movimento con sei gradi di libertà, il che significa che pụ tracciare ciascuna delle tue mani avanti e indietro, a sinistra e a destra, su e giù. Rileva anche la rotazione lungo ciascuno dei tre assi.

Tutti i controller includono caratteristiche che saranno familiari ai giocatori di console, come due stick analogici, quattro pulsanti frontali e due grilletti. Questo è più o meno lo stesso numero di pulsanti e grilletti di un controller DualShock 4 o Xbox One.

La differenza principale tra la configurazione Oculus Touch e i gamepad tradizionali è che non c’è un d-pad su nessuno dei due controller, e i pulsanti del viso sono divisi tra i due controller piuttosto che essere tutti accessibili con lo stesso pollice.

Controlli precedenti e alternativi per Oculus Rift

L’Oculus Touch non era disponibile quando l’Oculus Rift è stato rilasciato. La maggior parte dei giochi che erano in sviluppo al momento sono stati progettati con un controller in mente, quindi la serie iniziale di cuffie Oculus Rift è stata spedita con metodi di controllo alternativi.

Controller Xbox OneOculus VR ha collaborato con Microsoft per includere un controller Xbox One con ogni Oculus Rift prima dell’introduzione di Oculus Touch. Il controller incluso non era la versione aggiornata di Xbox One S, quindi mancava sia la connettività Bluetooth che un jack standard per le cuffie.

Una volta introdotto Oculus Touch, l’inclusione di un controller Xbox One è stata rimossa.

Oculus RemoteL’altro controller di Oculus Rift che precede Oculus Touch è l’Oculus Remote. Questo piccolo dispositivo è molto semplice ed è più adatto a navigare nei menu che a giocare.

L’Oculus Remote ha un tracking limitato, permettendo all’utente di puntare e cliccare in VR, ma non ha il completo tracking posizionale che offre l’Oculus Touch.

Le unità Oculus Rift che includono Oculus Touch non includono l’Oculus Remote, ma è ancora disponibile per l’acquisto come accessorio.

Related Stories

Llegir més:

Call of Duty: World at War PS3 Trucchi e...

Call of Duty: World at War è il quinto gioco della serie...

Come cancellare i cookie su Android

I cookie sono piccoli file di testo che alcuni siti web collocano sul tuo...

Come risolvere il codice di errore Netflix NW-2-5

Il codice di errore Netflix NW-2-5 indica un problema di connettività di rete,...

Perché i metadati delle canzoni sono importanti?

I servizi musicali come iTunes, Apple Music e Spotify rendono facile la...

Bisogna usare iTunes con un iPhone o iPod?

Per anni, iTunes è stato il software che i proprietari di iPhone, iPod e...

Come scegliere il miglior servizio video PlayStation

Diciamo che è stata una lunga giornata e volete usare la vostra PlayStation 3...