OneDrive non si sincronizza? Ecco 12 modi per risolverlo

Potresti aver sincronizzato cartelle importanti dal tuo computer a Onedrive. Tuttavia, quando la sincronizzazione non riesce, OneDrive non memorizzerà i file dalla cartella sincronizzata nel cloud. Questo sarà un problema se utilizzi OneDrive per accedere ai file da più dispositivi.

Esistono molti motivi per cui la sincronizzazione potrebbe non riuscire in OneDrive. Per cominciare, potresti esaurire lo spazio di archiviazione di OneDrive o un antivirus di terze parti potrebbe bloccare l’accesso dal tuo file a OneDrive. Le soluzioni variano a seconda della natura del problema.

Prima di passare alle correzioni, assicurati di aver effettuato l’accesso al tuo account. OneDrive non può sincronizzare la tua cartella prima di aver effettuato l’accesso con un account Microsoft. Se queste soluzioni non si applicano, puoi sempre reimpostare OneDrive .

Se volete continuare a leggere questo post su "[page_title]" cliccate sul pulsante "Mostra tutti" e potrete leggere il resto del contenuto gratuitamente. ebstomasborba.pt è un sito specializzato in Tecnologia, Notizie, Giochi e molti altri argomenti che potrebbero interessarvi. Se desiderate leggere altre informazioni simili a [page_title], continuate a navigare sul web e iscrivetevi alle notifiche del blog per non perdere le ultime novità.

Seguir leyendo


Sommario

Controlla il nome del file

OneDrive sincronizzerà solo i file il cui percorso file non supera i 400 caratteri. Allo stesso modo, il programma non supporta i caratteri, inclusi <, >, :, “, |, ?, *, / e . I file che non soddisfano questi criteri non vengono sincronizzati in OneDrive. Controlla e rinomina il tuo file se necessario per risolvere questo problema.

Metti in pausa e riprendi la sincronizzazione

Potresti riscontrare problemi di sincronizzazione se stai sincronizzando molti file contemporaneamente. Puoi mettere in pausa la sincronizzazione, riprenderla dopo un po’ e vedere se risolve il tuo problema.

  1. Fare clic sull’icona della nuvola dalla barra delle applicazioni.
  2. Seleziona ruota dentata > Sospendi sincronizzazione .
  3. Scegli un orario.

Per riprendere la sincronizzazione, fare clic sul messaggio ” Tocca o fai clic qui per riprendere la sincronizzazione.. “.

Riposiziona file

Se hai troppi file nella cartella sincronizzata, puoi provare a spostarne alcuni per risolvere il problema. Dopo aver riposizionato i file , sospendi e riprendi la sincronizzazione utilizzando i passaggi indicati nel metodo sopra e verifica se il problema è stato risolto.

Configura le impostazioni di pausa della sincronizzazione

OneDrive è configurato, per impostazione predefinita, per sospendere la sincronizzazione quando il dispositivo è in modalità di risparmio energetico. Tuttavia, puoi disabilitare questa disposizione dalle Impostazioni di OneDrive.

  1. Avvia la finestra di OneDrive.
  2. Seleziona l’icona della ruota dentata.
  3. Fare clic su Impostazioni > scheda Impostazioni.
  4. Deseleziona la casella accanto a Sospendi automaticamente la sincronizzazione quando il dispositivo è su una rete a consumo .

Ricollega il dispositivo a OneDrive

Puoi rimuovere temporaneamente il tuo dispositivo da OneDrive e quindi ricollegarlo per vedere se il problema si risolve da solo.

  1. Vai su OneDrive .
  2. Seleziona l’icona della ruota dentata > Impostazioni .
  3. Nella scheda Account, fai clic su Scollega questo PC > Scollega account .

Accedi nuovamente con le tue credenziali Microsoft per ricollegare il tuo dispositivo a OneDrive. Puoi utilizzare le istruzioni sullo schermo per configurare OneDrive.

Zip file più grandi

OneDrive sospenderà automaticamente la sincronizzazione se esaurisci lo spazio di archiviazione. Sfortunatamente, ottieni solo 5 GB di spazio di archiviazione gratuito su OneDrive, che è facile da riempire. Anche con un piano premium, OneDrive ha un limite in cui non puoi caricare file che superano i 20 GB.

Puoi passare a un piano premium da Impostazioni > Aggiorna . Tuttavia, se non stai cercando di acquistare un piano, puoi comprimere il file prima di caricarlo.

Puoi utilizzare strumenti di terze parti affidabili come Winrar per comprimere file più grandi.

  1. Fai clic con il pulsante destro del mouse sul file.
  2. Vai su Winrar > Aggiungi all’archivio.
  3. Seleziona il formato RAR o ZIP in Formati di archivio.
  4. Imposta le opzioni rimanenti in base alle tue preferenze.
  5. Fare clic su OK.

Ora puoi caricare il file compresso su OneDrive.

Disabilita le impostazioni proxy

Quando abiliti o modifichi le impostazioni del proxy , il tuo dispositivo nasconde il tuo indirizzo IP. Questo può creare problemi nella connessione al server OneDrive creando questo problema di sincronizzazione. Puoi disabilitare temporaneamente le impostazioni del proxy dall’applicazione Impostazioni.

  1. Avvia Impostazioni (tasto Windows + I).
  2. Vai su Rete e Internet > Proxy .
  3. Disattiva il dispositivo di scorrimento accanto a Rileva automaticamente impostazioni .

Disattiva l’antivirus

Alcuni antivirus di terze parti possono bloccare l’accesso dal tuo file a OneDrive come attività sospetta. Disattiva l’antivirus, quindi riavvia OneDrive. Controlla se questo risolve il problema di sincronizzazione tra i tuoi file e OneDrive.

Controlla la connessione a Internet

OneDrive è un servizio di archiviazione cloud. Il servizio richiede una connessione Internet attiva per sincronizzare le tue cartelle. Se non l’hai già fatto, connettiti a una connessione Internet stabile e riprova.

Se sei già connesso a una rete, controlla se la connessione è stabile. Puoi utilizzare tester di velocità Internet di terze parti per assicurarti che la tua connessione sia fluida. Se la tua connessione è insolitamente lenta, riavvia il router. Puoi anche connetterti a una rete alternativa , se disponibile. Infine, contatta il tuo provider di servizi Internet (ISP) se riscontri ancora problemi.

Riavvia OneDrive

La soluzione classica alla maggior parte dei problemi è; Ricomincia! Potrebbe esserci un bug che interferisce con la sincronizzazione tra la tua cartella e OneDrive. Quando riavvii l’applicazione, OneDrive viene eseguito dallo stato di base, eliminando la possibilità di tali bug.

Devi chiudere l’applicazione dalla finestra di OneDrive.

  1. Fai clic sull’icona della nuvola dalla barra delle applicazioni. Se non vedi l’icona, seleziona l’icona a comparsa.
  2. Seleziona l’icona della ruota dentata.
  3. Scegli Esci da OneDrive > Chiudi OneDrive .

Puoi riaprire l’applicazione inserendo OneDrive nella barra di ricerca di Windows.

Ufficio riparazioni

Potresti avere a che fare con file di programma corrotti o mancanti. Office non disporrà di risorse sufficienti per eseguire determinate azioni in caso di problemi con i file di programma. Poiché OneDrive fa parte del pacchetto Office 365, potresti riscontrare questo problema di sincronizzazione se si verifica un problema con i file di programma di Office.

Puoi riparare Office per risolvere il problema con i file di programma.

  1. Avvia Impostazioni (tasto Windows + I).
  2. Vai su App > App e funzionalità .
  3. Individua Microsoft Office , quindi seleziona il menu a tre punti.
  4. Scegli Modifica .
  5. Scegli Riparazione online > Ripara .

Aggiorna Windows

Potresti riscontrare problemi in OneDrive se non aggiorni Windows. Quando aggiorni Windows, aggiorni anche OneDrive. Se lasci Windows obsoleto per lunghi periodi, OneDrive non può accedere agli aggiornamenti più recenti.

Gli aggiornamenti non solo spingono nuove funzionalità, ma possono anche risolvere bug dell’aggiornamento precedente. Puoi aggiornare Windows dall’app Impostazioni.

  1. Apri Impostazioni (tasto Windows + I).
  2. Vai a Windows Update .
  3. Seleziona Controlla aggiornamenti .