perché creare un blog ti rende una persona migliore

6 motivi per cui creare un blog ti renderà una persona (o un brand) migliore

Se oggi penso alla parola blog, ritorno a 16 anni fa.

Il titolo del mio primo diario online era“Pensieri Sconnessi” : riversavo in quel povero editor di testo tutti i miei problemi da 15enne (e a chiamarli “problemi”, oggi, sorrido forte).

Ma arrivando subito al punto, nonostante la giovane età e la quantità immane di cazzate in testa che può avere un quindicenne, Bloggare, già all’epoca mi stava aiutando in molti modi:

  • mi connettevo con persone con i stessi miei problemi e interessi
  • imparavo a scrivere sempre meglio, post dopo post
  • dopo la scrittura degli articoli, le idee erano più chiare e delineate di prima
  • il confronto, lo scontro e la condivisione mi insegnavano nuove cose sugli altri e su me stesso

Insomma, il blogging mi stava rendendo migliore sotto molti punti di vista e ancora oggi continua a dare valore, visibilità e business a chi lo sa fare bene.

Se ancora hai dubbi sulla potenza del blogging con questo articolo voglio neutralizzarle, in 6 punti.

perche creare un blog

1. Bloggando impari

Blogging è, tra le tante cose, sapere di avere un audience potenziale di centinaia di migliaia di persone al giorno.

Già solo questo pensiero ti costringe a verificare se ogni frase che butti giù sia vera, comprovata socialmente o scientificamente.

Questa costante ricerca che fai scrivendo, unita al rischio di venire additato come uno sparaminchiate, accresce le tue conoscenze giorno dopo giorno.

con il blog impari

2. Aiuta a connetterti con la tribù più affine a te

Dato che il termine “tribù” si presta a vari significati e contesti, prendo questa sua definizione dal dizionario Garzanti:

Tribù: raggruppamento sociale caratterizzato da una relativa omogeneità culturale e linguistica”

Quando scrivo “connetterti con la tribù” voglio dire che il blog ti aiuta a raggiungere persone che parlano la tua stessa lingua, e che hanno i tuoi stessi interessi.

Quale vantaggio per il blogger? Confrontarsi con i propri simili e crescere.

Quale vantaggio se sei un brand? Mettersi in contatto con il proprio mercato, ascoltarlo e capirlo meglio dei propri competitor.

blog tribu

3. Aiuta il tuo business o il tuo “ego” ad essere più umano

Nei blog non si parla “aziendalese” o esclusivamente del tuo prodotto o di quanto sei bravo. Si parla di problemi, di opportunità e di storie che interessano i lettori.

Chi ancora non lo fa, sta usando il blog male e non sta raccogliendo risultati.

Non solo: questo mettere-il-lettore-prima-di-tutto automaticamente ti forza a scendere dal piedistallo e a trasformare il tuo brand in una persona come tutte le altre, in un membro della tribù.

4. Trasforma la tua passione in guadagno (nel senso più ampio del termine)

Regola fondamentale nel blogging: niente passione? Niente blog.

Anche perché i risultati non arrivano subito: ci vuole tempo, dedizione, tenacia, ore rubate al divertimento, ore rubate al sonno.

Ma poi il giorno che i tuoi contenuti di qualità avranno la meglio, avrai trasformato il tuo sogno in realtà e in ricchezza (monetaria e personale).

Quindi sì, con il blog si fa profitto, ma la strada è lunga e tortuosa. Quanto tempo? Datti almeno 1 anno. Per quanto riguarda la ricchezza personale… beh, quella comincia fin dal primo post.

scrivi per passione

5. Dà voce all’introverso

Pensieri sconnessi nacque perché, nonostante socializzassi con relativa facilità ero totalmente incapace di trasmettere a parole le mie emozioni più profonde.

Ero emozionalmente introverso (si può dire?). Ne soffrivo di questa condizione, ma grazie al blogging… ho sofferto meno.

Ora provate a immaginare un ragazzo con una bella testa, brillante, ma confinata nell’introversione: il blog, per i caratteri come il suo, è un modo per uscire dal guscio e aprirsi al mondo.

6. Ti permette di sperimentare

Dopo due anni da web writer ho capito che se vuoi diventare bravo in questo mestiere devi scrivere molto e sperimentare di più.

Per questo mi piace pensare a MoltoContent come una “palestra”: perché… lo è veramente! Tutti i miei tentativi sono qui, in questo tema wordpress gratuito: ci sono post scritti a cazzo di cane, altri di cui vado più orgoglioso, altri che miglioro e continuo a curare nel tempo.

Insomma un blog ti permette di sperimentare e scoprire nuove cose su di te, sul tuo lavoro e sulla tua tribù di riferimento.

sperimentare

Conclusione: creare un blog è crescere

Voglio chiudere il mio articolo portandoti la mia esperienza personale.

Negli ultimi 15 anni ho trascinato il blogging nella mia sfera personale e in entrambe le professioni che ho svolto. 

Inoltre ho curato blog di aziende che da “0” visitatori, grazie ad articoli di valore e utili, hanno cominciato a raccogliere contatti e nuove opportunità.

Quindi confermo: un blog ti fa crescere sotto ogni punto di vista.

A questo punto ti domando: hai passione? Non hai paura di uscire allo scoperto e condividere i tuoi pensieri?

Se la risposta a entrambe le domande è sì allora crea il tuo blog e comincia a scrivere!


Also published on Medium.

Mauro
Blogger da quando avevo 15 anni, oggi Web Marketer appassionato. Sono curioso come una scimmia, e soffro di due forti dipendenze: la musica e la pizza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.