Sblocco dell’iPhone su AT&T, Verizon, Sprint e T-Mobile

Per anni, lo sblocco degli smartphone ha presentato una zona grigia da un punto di vista legale, un diritto che alcuni rivendicavano, mentre altri sostenevano che violasse varie leggi. Bene, quel dibattito è finito: lo sblocco del telefono è ufficialmente legale.

I diritti di sblocco del telefono sono stati incorporati nella legge statunitense nel 2014 . Da allora, gli operatori hanno risposto limitando le sovvenzioni dirette per i telefoni e utilizzando invece altri incentivi per i nuovi abbonati, come la suddivisione del costo del dispositivo su un periodo di contratto. Poiché il dispositivo non è di vostra proprietà finché non lo pagate, questa tecnica impedisce effettivamente lo sblocco per mesi o anni dopo l’acquisto del dispositivo su uno di questi piani .

Definizione di “sblocco”

Quando si acquista un iPhone – a meno che non si paghi il prezzo pieno per ottenere un modello sbloccato – è limitato alla rete dell’operatore su cui si sceglie inizialmente di usarlo. Il blocco si è diffuso perché, in molti casi, le compagnie telefoniche sovvenzionano il prezzo del telefono in cambio di un contratto di due anni. La compagnia di telefonia mobile recupera questi soldi per tutta la durata del tuo contratto, dato che collegare l’iPhone alla sua rete assicura che tu rispetti i termini del contratto e che ne ricavi un profitto. Molte persone non fanno nulla e diventano clienti mensili, ma se preferite passare a un’altra compagnia, potete farlo. Ma prima di farlo, devi cambiare il software del tuo telefono che lo blocca al tuo vecchio operatore. Sbloccare non è la stessa cosa di jailbreaking . Quando si effettua il jailbreak di un telefono, si ottiene l’accesso al suo sistema operativo principale per apportare modifiche non autorizzate al dispositivo. Il jailbreak di non permette di sbloccare il telefono, poiché il blocco è a livello di rete, non a livello del dispositivo.

Sbloccare non è la stessa cosa di jailbreak . Quando si effettua il jailbreak di un telefono, si ottiene l’accesso al suo sistema operativo di base per apportare modifiche non autorizzate al dispositivo. Il jailbreak non permette di sbloccare il telefono, poiché il blocco avviene a livello di rete, non a livello del dispositivo.

Non puoi sbloccare da solo

Non puoi sbloccare il tuo telefono da solo, ma devi richiedere lo sblocco al tuo operatore. Il processo è di solito abbastanza semplice, dal compilare un modulo online al chiamare il servizio clienti, ma ogni operatore gestisce lo sblocco in modo diverso.

Requisiti per tutti i vettori

Mentre ogni vettore pụ avere requisiti leggermente diversi che è necessario soddisfare prima di sbloccare il telefono, ci sono alcune cose di base che tutti richiedono:

  • Il telefono che si desidera sbloccare deve essere stato bloccato/attivato dal vettore che si sta richiedendo lo sblocco (cioè AT&T non sblocca un iPhone da Sprint, Sprint deve farlo).
  • Se hai ottenuto il tuo telefono ad un prezzo sovvenzionato, il tuo contratto iniziale di due anni deve essere completo.
  • Se hai comprato il tuo iPhone a rate senza soldi in anticipo, sia il contratto che le rate devono essere pagati.
  • Il suo conto deve essere in regola (nessun debito, ecc.).
  • Il telefono non deve essere stato segnalato come rubato.
  • Se richiedi troppo spesso lo sblocco , gli operatori si riservano il diritto di negare le richieste di sblocco.

Supponendo che tu soddisfi tutti questi requisiti, ecco cosa dovrai fare per sbloccare il tuo iPhone su ciascuno dei principali operatori statunitensi.

AT&T

Per sbloccare il tuo telefono AT&T, dovrai soddisfare tutti i requisiti dell’operatore, quindi compilare un modulo sul loro sito web. Parte della compilazione del modulo include la fornitura del numero IMEI (International Mobile Equipment Identifier) del telefono che vuoi sbloccare. Per trovare l’IMEI, premi Settings > General > About e scorri verso il basso . Dopo aver richiesto lo sblocco, aspetterà 2-5 giorni (nella maggior parte dei casi) o 14 giorni (se hai aggiornato il tuo telefono prima). Riceverai una conferma che ti permetterà di controllare lo stato della tua richiesta e sarai avvisato quando lo sblocco sarà completato.

Sprint

Lo sblocco è abbastanza facile con Sprint. Se avete un iPhone 5C, 5S, 6, 6 Plus o più recente, Sprint sblocca automaticamente il dispositivo dopo che il vostro contratto iniziale di due anni è completo. Se avete un modello più vecchio, contattate Sprint e richiedete uno sblocco.

T-Mobile

T-Mobile è un po’ diverso dagli altri vettori in quanto è possibile acquistare un iPhone sbloccato per la loro rete direttamente da Apple. In questo caso, non devi fare nulla: il telefono è sbloccato dall’inizio. Se compri un telefono sovvenzionato, devi richiedere lo sblocco al servizio clienti T-Mobile. I clienti sono limitati a due richieste all’anno.

Verizon

Verizon vende i suoi telefoni sbloccati, quindi non dovrai richiedere nulla. Tuttavia, se il vostro telefono è sovvenzionato o siete su un piano a rate, sarete ancora soggetti al contratto di due anni. In questo caso, tentare di portare il telefono a un altro operatore comporterà multe o una richiesta di pagamento completo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su