scrivere un titolo efficace

Scrivere un titolo efficace con la formula delle 4U

Lo ammetto: sono ossessionato dai titoli.

E se qualcuno mi potesse restituire tutto il tempo dedicato alla loro scelta per post, newsletter o comunicati stampa, probabilmente non avrei buttato l’ennesimo abbonamento mensile in palestra (… no, onestamente avrei trovato il modo di buttarlo comunque).

Poi un’illuminazione. Qualche mese fa inizio a leggere la bibbia del copywriting (The Copywriter Handbook di Robert J. Bly, 15,44€ investiti bene, acquistalo su Amazon http://amzn.to/1MpXsBp) e incontro questa formula delle 4U che sconvolge (in positivo) la produttività e i tempi di scelta dei titoli.

Il titolo: mettici cura

Il titolo di un blog post, l’oggetto di una newsletter, il titolo di un comunicato stampa o del copy di una creatività ha l’arduo compito di catturare l’attenzione delle persone.

Sai quante cose fai involontariamente per farti ascoltare? Usi un tono di voce squillante, arrivi subito al punto dicendo qualcosa che attiri l’attenzione, magari ti aiuti anche con il contatto fisico (stringendo la spalla del tuo interlocutore, ad esempio).

Il titolo deve convincere il destinatario che il tuo messaggio vale il suo sforzo nell’ascoltarti.
Perché siamo più bravi a farlo che a scriverlo? Perché scrivere è meno istintivo dei gesti e del parlato. Insomma per avere una scrittura persuasiva occorre studiare.

La Formula delle 4U

Bly è uno dei tanti mostri sacri del copywriting. Nonstante ciò anche lui accosta la scelta di un titolo efficace ad una strada tortuosa piuttosto che a una passeggiata di salute.

Di solito ne scriveva una decina, e di lì, solitamente, 3 o 4 (se era fortunato) venivano promossi.

Ma ha voluto fare di più: ha trovato un metodo quasi “matematico” che lo aiutasse a formulare e scegliere un titolo efficace.

L’ipotesi di base è questa: un titolo perfetto è Urgente, Unico, Ultra-Specifico e Utile.

Tralasciando che il prefisso “Ultra” di “specifico” è stato palesemente e furbamente usato per poterla chiamare “la 4 U Formulas” (tanato!), il sistema a detta di Bly sembra funzionare e onestamente posso confermarlo.

Spiego, parafrasando l’autore, le 4U:

  1. Urgente. Un titolo efficace trasmette al lettore un senso di urgenza. Quindi nel titolo dovresti sempre promettere qualcosa al lettore. E se, a ciò, aggiungerai che sarà scarsa o disponibile per un periodo limitato, l’avrai conquistato.
  2. Unico. C’è un nuovo prodotto la lanciare? Un servizio esclusivo che pochi competitor (se non nessuno) ancora può offrire? Il titolo del copy che lo descriverà dovrà trasmettere questa unicità.
  3. Ultra-Specifico. Mai essere vaghi. Fai capire al lettore esattamente di cosa stai parlando.
  4. Utile. Prometti al lettore che dopo il tuo articolo ne uscirà arricchito o soddisfatto.

Bly afferma che un ottimo titolo realizza almeno 3 U su 4. Se ne ha meno di 3 scartalo: puoi scrivere un titolo migliore.

Scegliere il titolo: Esercizio pratico

Ora proviamo a scrivere insieme un titolo che superi la 4U Formula.

Prodotto: una compagnia assicurativa lancia un offerta sulla polizza auto valida solo per 24 ore: sconto di 300€ per tutti i nuovi contraenti.

Provando a formulare il titolo proverei così:

“Risparmia 300€ l’anno sulla polizza auto. Hai tempo fino a domani!”. (Voto 3/4)

Questo titolo, per la formula delle 4U, potrebbe andare bene: conferisce urgenza (“solo fino a domani”), è utile (l’utente sa quanto risparmierà), ed è senz’altro specifico (sa che parleremo di polizze auto e sa quanto esattamente risparmierà).

Puoi fare meglio?

Ora tocca a te: scrivi tra i commenti un altro titolo che passi la formula delle 4u (e motiva il rating, se no non vale!)

Mauro
Blogger da quando avevo 15 anni, oggi Web Marketer appassionato. Sono curioso come una scimmia, e soffro di due forti dipendenze: la musica e la pizza.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.