social media tool

Social media: 5 tool gratuiti per creare visual di qualità

Quanto sono importanti le immagini nei vostri post Facebook, Twitter o LinkedIn? Tanto.

Una ricerca condotta da MDGadvertising e intercettata in questo post di Jeff Bullas (un po’ datato, ma ancora valido) afferma che un articolo sui social media con un’immagine pertinente, attira il 94% di visualizzazioni in più rispetto ad uno senza immagine.

Questa infografica di SEOpressor è ancora più convincente:

  • il 40% delle persone rispondono meglio a informazioni trasmesse da immagini che testuali
  • il 90% delle informazioni sono trasmesse al cervello tramite immagini

l'importanza dei visual in un post sui social media (infografica)

Insomma, senza immagini di qualità, un’azienda non riuscirà ad attrarre il suo target nei social media.

Questo per gli imprenditori, fino a 4-5 anni fa, si traduceva in costi talvolta proibitivi, ma oggi, grazie a dei tool potenti e gratuiti, è possibile creare visual di qualità e in tempi rapidi.

Ecco i 5 che consiglierei a tutti.

1. Canva

Canva è tra gli strumenti gratuiti più completi per la creazione di visual, usato ad oggi da più di 13 milioni di utenti. A chi si rivolge?

  • a chi non sa usare Photoshop, ma ha una certa sensibilità grafica;
  • a chi già conosce il graphic design e vuole uno strumento in grado di aumentare drasticamente la produttività.

Cosa rende Canva uno strumento top del suo genere? Il suo numero impressionante di framework gratuiti e modificabili in dimensioni, stile e colore.

Inizi scegliendo i canali per i quali vuoi creare un visual, dove le dimensioni sono già ottimizzate.

layout per social canva

Successivamente si procede alla creazione grafica vera e propria. Grazie ad un sistema drag&drop fatto a regola d’arte, l’esperienza utente è intuitiva e piacevole.

Potrai scegliere una quantità impressionante di elementi per modificare le tue immagini:

  • linee, forme, illustrazioni, icone, cornici e grafici, totalmente gratuite
  • più di 120 font gratuite
  • foto stock gratuite o a pagamento (costo massimo 1$)
funzionamento canva
Per realizzare questa creatività ho impiegato poco più di 1 minuto e, fidatevi, se ce l’ho fatta io… 😉

All’inizio, la quantità di cose che puoi fare con Canva ti paralizzerà, quindi vorrei darti un consiglio: datti il tempo per esplorarlo. Con la pratica, sarai in grado di fare dei bei visual e aumentare la produttività.

2. Pablo

Pablo è stato creato dagli ideatori di Buffer, nota piattaforma di social media post planning. Il tool si rivolge a chi vuole produrre visual con estrema velocità.

Di contro, rispetto a Canva, offre meno possibilità di personalizzazione. Ecco cosa puoi fare:

  • scegliere una foto di alta qualità e applicarci dei filtri
  • aggiungere 3 campi testo, scegliere tra 25+ font e sceglierne il posizionamento
  • inserire eventuale logo aziendale
  • scegliere il formato dell’immagine (già ottimizzato per i social)

pablo screen

Infine, se durante la navigazione t’innamori di un’immagine, Pablo ha un’estensione per Chrome che ti consente di catturarla, grazie ad un’icona che puntualmente apparirà quando il cursore del mouse punta l’immagine.

estensione chrome per pablo

Spingendola si aprirà automaticamente una dashboard Pablo in un’altra tab di Chrome dove potrai iniziare l’editing.

3. Skitch

Se vuoi attirare l’attenzione su un particolare dell’immagine, Skitch è il tool perfetto.

funzionamento skitch

Ecco cosa ti permette di fare:

  • evidenziare, sottolineare parole
  • pixelare, per nascondere alcune parti di un testo
  • utilizzare frecce e forme, per attirare l’attenzione su un particolare dell’immagine
  • aggiungere testi

Skitch supporta immagini con estensione jpg, png e pdf.

4. EzGif.Com (Gif Maker)

Oggi, in un piano editoriale per i social media, non puoi lasciar fuori le gif. I motivi?

  • sono più economiche dei video
  • comunicano in maniera efficace
  • parlano il linguaggio del web

Per questo, nella selezione di risorse gratuite, non poteva mancare EzGif.

Questo tool non solo ti consente di produrre le gif montando in velocità una serie di immagini, ma ti consente di:

  • modificare le dimensioni della gif
  • tagliare la gif
  • aggiungere effetti
  • trasformare un video in una gif
  • dividere, una gif, nelle immagini che la compongono (split)

Per vederlo all’opera, replicheremo insieme questa creatività di McDonald, apparsa nel suo canale Instagram. È un video, ma solo perché Instagram non supporta formati gif.

Iniziamo: prima di tutto hai bisogno delle immagini che, una volta montate in sequenza dal tool, formeranno la tua gif.

Successivamente, procedi all’upload di queste su EzGif.

step uno: fai l'upload delle tue immagini

Una volta caricate le immagini, potrai settare il ritardo (delay) con cui devono essere montate.

La sommatoria di tutti i delay darà come risultato la velocità della tua gif.

animare le immagini

Ed ecco il risultato finale. Quasi uguale all’originale, no? 🙂

mcdonald gif
Tagliando le foto in maniera precisa, o mantenendo la camera sempre fissa, otterrete una creatività ancora più accurata.

5. ColorZilla

ColorZilla è un’estensione Chrome di vitale importanza per armonizzare i tuoi post visual con i colori del tuo brand.

Se c’è una cosa che ogni bravo graphic designer ti dirà, è che l’identità visiva deve essere coerente e consistente.

Quindi usare gli stessi pattern, gli stessi colori, la stessa font è fondamentale per creare una riconoscibilità della tua azienda in ogni canale in cui comunica, social compresi.

ColorZilla, per quanto riguarda i colori, ti permette di fare proprio questo, in maniera veloce, anche se non sai usare Photoshop.

Una volta installato, nella tua barra delle estensioni di Chrome comparirà un’icona a forma di contagocce che ti permetterà di:

  • copiare il codice colore che ti serve semplicemente passandoci sopra con il cursore;
  • ottenere tutti codici colore di una pagina web

Usato in coppia con Canva, ti permette di potenziare le tue creatività, ed ecco come.

Usa Colorizilla per copiare il codice colore di cui hai bisogno. Clicca su “Pick Color From Page” e, automaticamente, verrà copiato sul tuo pc.

funzionamento colorzilla

Successivamente, incolla su Canva il codice colore selezionato.

come si usano colorzilla e canva

Conclusioni

Rispetto a qualche anno fa, oggi creare immagini di qualità per i social media non è più un’impresa titanica e costosa. E questi strumenti ne sono la prova.

Conosci qualche altro strumento che ti aiuta oltre questi 5? Se sì scrivimi tra i commenti!

Mauro
Blogger da quando avevo 15 anni, oggi Web Marketer appassionato. Sono curioso come una scimmia, e soffro di due forti dipendenze: la musica e la pizza.

One thought on “Social media: 5 tool gratuiti per creare visual di qualità”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.