La storia della Sony PlayStation

Quando Sony lancị il PlayStation non aveva alcuna esperienza precedente con il consumatore – non aveva mai sviluppato un gioco, tanto meno un sistema di console – ma la PlayStation fiń per essere quella che introdusse il gioco 3D a un pubblico di massa e diede il via alla rivoluzione dei videogiochi su CD-ROM. Tuttavia, se non fosse stato per una disputa contrattuale, la «Play Station» sarebbe stata rilasciata da Nintendo come add-on della sua console Super Nintendo.

Dati di base

  • Titolo: Sony PlayStation (conosciuta anche come PlayStation One, PSOne)
  • Produttore: Sony Computer Entertainment
  • Tipo: Console per videogiochi a disco (quinta generazione)
  • Data di uscita : 1994 (Giappone), 1995 (Nord America ed Europa)

Storia della PlayStation

Durante la prima e la seconda generazione di console per videogiochi, molte aziende di elettronica saltarono sul carro delle console. Dopo tutto, stavano già facendo prodotti con le stesse parti, quindi perché non entrare in Magnavox ha rilasciato la prima console per videogiochi con il Magnavox Odyssey, che ha ispirato Pong, poi RCA ha rilasciato il RCA Studio II (un clone di Pong), e anche la società Fairchild Semiconductor ha prodotto il Fairchild Channel F. Sony, fondata nel 1946, non ha lanciato il proprio sistema di videogiochi fino alla metà degli anni ’90, ma non per mancanza di tentativi.

Il matrimonio Nintendo/Sony

Dopo il crollo del mercato dei videogiochi nel 1983, Nintendo ha ricostruito l’industria con il Nintendo Entertainment System, rendendolo rapidamente la forza dominante nell’industria dei videogiochi. Nello sviluppo del Super Nintendo Entertainment System, la loro seconda console basata su cartuccia, firmarono un accordo con Sony per fornire il processore audio, il Sony SPC700. Mentre Nintendo continụ a sviluppare componenti aggiuntivi per il SNES, incluso un modem di breve durata rilasciato solo in Giappone, Sony si concentṛ sul suo core business tecnologico e nel 1986 svilupp̣ insieme a Philips Electronics un nuovo tipo di CD-ROM chiamato CD-ROM/XA. Questo nuovo tipo di disco permetteva di riprodurre simultaneamente audio, video, grafica e dati compressi. Il CD-ROM originale poteva contenere informazioni audio o dati, ma poteva solo eseguirle indipendentemente. Combinando questi tre elementi, i giochi potevano usare grafica e audio più grandi e avanzati, a cui si poteva accedere con i file di dati, tutto da un unico disco. Venendo a conoscenza di questa nuova tecnologia e basandosi sulla loro relazione esistente, Nintendo si rivolse a Sony per iniziare lo sviluppo di un add-on CD-ROM per il Super Nintendo, con l’intenzione di renderla la prima console Nintendo basata su disco. L’accordo fu concluso nel 1988 e Sony fu responsabile della tecnologia e Nintendo dell’espansione della Play Station. I piani di sono deragliati a causa di una disputa contrattuale che ha portato Nintendo a riconsiderare il rapporto. Nintendo entṛ tranquillamente in un accordo collaterale con Philips Electronics per produrre un altro add-on basato su disco per lo SNES e cancelḷ l’accordo esistente con Sony. Anche se questa è stata una battuta d’arresto per il gigante dell’elettronica, ha deciso di continuare a sviluppare la tecnologia per creare la propria console. Anche se l’accordo che Nintendo ha fatto con Philips è crollato, cị non significava che Sony avrebbe sentito la fine del gigante dei videogiochi . Quando Nintendo apprese che Sony stava usando la tecnologia che aveva sviluppato nell’ambito della partnership, cerc̣ di fermare lo sviluppo della console facendo causa a Sony. La causa è stata risolta a favore di Sony, che ha potuto continuare lo sviluppo della console. Fino al lancio della PlayStation, i giochi per console erano principalmente basati su cartucce ed erano piuttosto costosi da produrre, con lunghi cicli di produzione. Inoltre, 3D e i giochi full motion richiedevano file di grandi dimensioni e una tecnologia che sarebbe costata coś tanto da mettere su una cartuccia che sarebbe stato impossibile trarne profitto. Sony ha sviluppato la sua console per anni ed è stata lenta nel creare una divisione interna per lo sviluppo dei giochi. Il sistema è stato programmato per l’uscita in Giappone l’anno successivo, che non ha permesso il tempo di fornire la sua prossima console con una serie completa di titoli di lancio. I CD-ROM t avevano una maggiore capacità di memorizzazione rispetto ai floppy disk o alle cartucce e, inoltre, potevano interlacciare audio, dati e file contemporaneamente, in modo da poter soddisfare le esigenze di un gioco 3D o di un video full motion. Inoltre, costano una frazione del prezzo di qualsiasi altro supporto e possono essere prodotti rapidamente e in volume.

Editori e sviluppatori di terze parti alla riscossa

Sony aveva piani molto ambiziosi per creare una delle prime console di consumo basate su dischi 3D, ma c’era un piccolo problema. A differenza di Nintendo, SEGA e anche Atari, non aveva uno studio di sviluppo interno. Normalmente, il produttore della console rilascia alcuni dei migliori giochi per i loro rispettivi sistemi, soprattutto perché le console costano molto per essere prodotte, e senza di loro non ci sarebbero profitti significativi da realizzare. I vantaggi di un sistema di console basato su disco coś potente come le capacità della PlayStation hanno fatto ś che editori e sviluppatori di terze parti si buttassero a capofitto nello sviluppo per essa, e le partnership hanno permesso agli sviluppatori di iniziare presto e hanno permesso al sistema di lanciare con una solida selezione di giochi, con un flusso costante di uscite ogni settimana. Infine, nel 1994, Sony rilascị la PlayStation ( conosciuta anche come PSOne) in Giappone e 11 mesi dopo rilascị la console in Nord America e in Europa (S1995). La console fu un successo immediato, eclissando rapidamente il Super Nintendo e la console a dischi di Sega, il Sega Saturn. Un anno dopo l’uscita del PlayStation, Nintendo rilascị la propria console di gioco 3D, il Nintendo 64, ma Nintendo mantenne il formato cartuccia, che inevitabilmente porṭ alla sua caduta per le stesse ragioni che attirarono gli sviluppatori alla PlayStation. Senza il supporto di terze parti, l’N64 aveva una libreria, e mentre alcuni di quei titoli sono considerati i migliori giochi dell’epoca, tra cui Goldeneye 007 , semplicemente non ce n’erano abbastanza per tenere il passo della PlayStation.

Il

Computer Entertainment System Quando il NES usć nel 1985, il termine videogioco aveva una cattiva connotazione dopo la marea di giochi di bassa qualità che causarono il crollo dell’industria, coś Nintendo decise di riferirsi ad esso come un entertainment system e progettarlo come un componente di intrattenimento domestico, piuttosto che promuoverlo come un sistema di videogiochi. Sony ha preso una pagina dallo stesso libro e si è riferita alla PlayStation come un sistema di intrattenimento per computer piuttosto che una console. La PlayStation poteva riprodurre non solo il gioco ufficiale del sistema, ma anche i CD musicali e, più tardi (con un adattatore), i video CD, che erano i predecessori dei DVD. Questo lo rese non solo il più potente, ma anche il sistema più versatile del suo tempo. Anche dopo che Sony ha rilasciato la PlayStation 2 nel 2000, l’azienda ha continuato a sostenere la PlayStation originale, incoraggiando gli sviluppatori a continuare a pubblicare e sviluppare per il sistema per sei anni della vita della PS2. Nel 2006, Sony ha ritirato la PlayStation originale, dando al sistema una durata di 12 anni e rendendolo la prima console a vendere 100 milioni di unità. Oggi, il termine PSOne – o PlayStation One è stato ampliato ed è ora usato non solo per il modello rinnovato, ma anche per la console PlayStation originale. Anche se i giochi sono avanzati visivamente e i controlli sono meglio definiti, la PSOne ha introdotto i giocatori nel mondo del gioco 3D e la rivoluzione del CD-ROM nel mondo del gioco.

Related Stories

Llegir més:

Come impostare la condivisione della famiglia su Apple TV...

Apple TV Plus fa parte dell'ecosistema Apple, rendendo facile la condivisione con altri membri...

Come effettuare il Jailbreak di un dispositivo Roku

Cosa devi sapere Non è possibile effettuare il jailbreak...

Imetec Bellissima My Pro Steam, recensione e prezzo.

Leggi la recensione completa di Imetec Bellissima My Pro Steam, scopri tutte le caratteristiche,...

Guida alla modalità Instagram del Galaxy S10

Ti piace condividere le foto con i tuoi amici e familiari tramite Instagram...

Come sbloccare il Bootloader sul tuo telefono Android

Sbloccare il bootloader è il primo passo per il rooting del tuo telefono Android...

Perché non ho Facebook Marketplace?

Facebook Marketplace è una popolare funzione incorporata nel social network Facebook che è...