web copywriter

Web Copywriter: chi è, che fa e perché ne hai bisogno

La realizzazione di un sito web capace di raccogliere potenziale clienti e realizzare ricavi (quindi che non sia un semplice specchio per le allodole) implica il coinvolgimento di diverse professionalità.

Un web designer, per una grafica accattivante, funzionale e intelligente. Uno sviluppatore per l’ingegneria e le performance tecniche del sito e infine un Web Copywriter per fare in modo che le tue pagine siano visibili nei motori di ricerca.

Troppo spesso, per motivi di budget, ma soprattutto, per scarsa cultura digitale, il sito web viene affidato interamente al web designer (o peggio ancora, al cugino mago del pc) che si reinventa un po’ tutte e tre le figure elencate in precedenza.

Il risultato qual è? Un sito bello (non sempre) e inesistente nelle pagine dei motori di ricerca, proprio lì dove tanti potenziali clienti ti aspettano.

Perché i testi di un sito web non sono da trascurare

Un sito web senza un’ottimizzazione seo è un sito web invisibile.

Su Google vengono effettuate nel mondo 100 miliardi di ricerche al mese.

Facciamo un esempio pratico.

La parola chiave “Ristorante a Roma” viene cercata più di 15.000 volte in un mese (fonte Semrush).

Per un ristorante romano riuscire a indicizzarsi per quella determinata ricerca significa intercettare traffico pertinente e che, potenzialmente, potrebbe portare nuovi clienti.

E chi si occupa di questo? Esatto, proprio lui, il web copywriter. In che modo? Lo scoprirai nelle prossime righe (se vuoi sapere di più sulle parole chiave, leggi questo articolo).

google-web-copywriter
Fonte: SumoCoupon

Come Fa il web copywriter a posizionare una pagina web?

Adotta delle tecniche di scrittura (scrittura SEO) che consentono a Google di “percepire” più facilmente quella pagina web come la risposta ad una “parola chiave”.

Spiego meglio: la parola chiave “Ristorante a Roma” non è nient’altro che un bisogno. Mr. G quindi risponderà a tale domanda, selezionando, tra tutte le pagine web, quelle che rispondono in maniera più efficace a tale esigenza.

tutta questione di tecnica? Certo che no!

La tecnica non basta per posizionare una pagina web nei motori di ricerca. E per fortuna. Altrimenti la rete sarebbe piena di articoli illeggibili e che forniscono risposte insoddisfacenti (come lo era in passato).

Oggi Google, grazie ai suoi sofisticati algoritmi, è in grado di riconoscere efficacemente la qualità di un testo.

Quindi non bastano il numero delle keyword, la metadescription ottimizzata, tag-title e tante altre parolacce: piuttosto serve un articolo di valore e utile per il lettore.

Ti promettono le prime pagine dei motori di ricerca? Scappa!

Purtroppo la SEO non è una scienza esatta: nessun web copywriter può garantirvi il posizionamento in prima pagina di un articolo e diffidate da chi lo fa.

Il motivo? L’algoritmo di Google non lo conosce nessuno. Ergo nessuno può garantire nulla.

Immensa è la letteratura online sull’argomento: vi basterà, se volete approfondire, questo recentissimo articolo di Shiftweb Solutions.

Quindi chi ti promette posizionamenti sicuri in prima pagina, sappiate che:

  • o scherza
  • o ti sta prendendo in giro
  • o non sa di cosa sta parlando

L’unica cosa che un copy può prometterti è un testo di valore, utile per il tuo consumatore target e che probabilmente sarà un ottimo candidato ad indicizzarsi in prima pagina per parole chiave pertinenti al tuo business.

non solo google: il web copywriter sa comunicare meglio con il tuo lettore

Quanti testi incomprensibili incontro online! In molti bei siti fatico spesso a capire le funzionalità di un prodotto o la mission di un’azienda e, credetemi, non c’è cosa peggiore.

Un sito che presenta un prodotto in maniera poco chiara, ha perso in partenza perché fallisce il suo scopo.

Ritornando al nostro ristorante romano, parliamo di 15.000 occasioni perse al mese. Troppe.

Il Web Copywriter serve anche a questo: non usatelo solo per i motori di ricerca! Lui è un professionista della parola e sa come essere persuasivo e innescare interesse nel lettore.

Inoltre ha un approccio visuale al testo: conosce le abitudini di lettura dell’utente e le sfrutta a proprio vantaggio dando alle pagine web una forma estremamente leggibile e piacevole.

Come ad esempio l’uso delle intestazioni e dei paragrafi, indispensabili per ogni testo web che si rispetti.

Ora voglio sapere la tua!

Non è solo questione di keyword e metadescription: si tratta di scrivere pagine web chiare ed utili per il lettore. Il buon posizionamento sui motori di ricerca sarà una naturale conseguenza.

Qual’è la tua esperienza? Il tuo sito come performa nei motori di ricerca? Scrivi la tua, condividi le tue esperienze e se questo articolo ti è stato utile… condividi senza pietà!

Mauro
Blogger da quando avevo 15 anni, oggi Web Marketer appassionato. Sono curioso come una scimmia, e soffro di due forti dipendenze: la musica e la pizza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.