Come trovare qualcosa di buono da guardare su Apple TV

Apple sta lavorando su una fantastica guida ai programmi per Apple TV, ma non è ancora disponibile. Diamo un’occhiata a tre applicazioni per Apple TV attualmente disponibili che sono progettate per aiutarti a trovare buone cose da guardare. È importante capire perché soluzioni come queste hanno senso. Vedete, alcuni ricercatori sostengono che passiamo già 4. Se il futuro della TV è le app, significa che dobbiamo passare ancora più tempo a cercare cose buone da guardare? Qui diamo un’occhiata a tre app che possono aiutarti a trovare film migliori più velocemente: Celluloide, Gyde e storie.

Celluloid

Celluloid ti aiuta a trovare i film che vuoi vedere. Ti dà accesso ai trailer dei film a cui hai già accesso attraverso uno dei servizi TV a cui sei abbonato sulla tua Apple TV. Basta scegliere un genere e l’applicazione trasmetterà i trailer dei film per voi senza sosta fino a quando uno cattura la vostra immaginazione (è possibile mettere in pausa, riavvolgere e andare avanti veloce manualmente se lo si desidera). Funziona con Netflix, Hulu, HBO GO, iTunes e altri servizi di streaming . L’app raccoglie informazioni su cị che guardi per raccomandarti nuovi titoli, e ti permette di selezionare il tuo film da qualsiasi servizio che te lo renda disponibile. È un servizio intelligente che riesce a fare alcune buone raccomandazioni, ma è limitato nel fatto che a volte non riesce a distinguere la disponibilità di titoli al di fuori dei servizi ‘s US quando si tratta di servizi non-Apple. Immaginiamo che questo migliorerà con la prossima versione di tvOS.

Gyde

Sviluppato in Australia, Gyde è un altro tentativo di creare un front-end integrato sopra i servizi a cui siete già abbonati. L’app Apple TV funziona con un’altra app sul tuo iPhone. Una volta aggiunti i film a questa lista, riceverai una notifica automatica quando il film sarà disponibile su uno o più dei tuoi servizi di streaming (o su iTunes). L’applicazione consiglierà anche nuovi titoli per umore o genere. Glyde è destinato alla condivisione di , coś quando una famiglia di utenti iPhone, , ognuno con la propria Watchlist, si riunisce, i risultati che si ottengono saranno un amalgama di tutte le loro preferenze.

Se volete continuare a leggere questo post su "Come trovare qualcosa di buono da guardare su Apple TV" cliccate sul pulsante "Mostra tutti" e potrete leggere il resto del contenuto gratuitamente. ebstomasborba.pt è un sito specializzato in Tecnologia, Notizie, Giochi e molti altri argomenti che potrebbero interessarvi. Se desiderate leggere altre informazioni simili a Come trovare qualcosa di buono da guardare su Apple TV, continuate a navigare sul web e iscrivetevi alle notifiche del blog per non perdere le ultime novità.

Seguir leyendo


Stories

Ci piace l’interfaccia utente di Stories perché è visivamente piacevole e abbastanza semplice da navigare. L’app è compatibile con un’applicazione iOS per iPhone/iPad e ti permette di raccogliere i titoli in una watchlist, dalla quale puoi monitorare se un film che hai detto di voler vedere è disponibile attraverso il servizio di streaming scelto. Stories riunisce tutti i film di Stories da tutte le fonti disponibili in una serie di categorie utili, compresi i titoli aggiunti di recente, i più popolari e quelli di tendenza. Più interessante, l’app offre anche alcune liste più esoteriche come “Rarità distopiche “, o “Capolavori visivi , che ti aiutano a trovare materiale più interessante da guardare. Di nuovo, il problema è la disponibilità incoerente – non tutti i titoli sono disponibili in tutti i territori. Tuttavia, il design dell’applicazione rende la ricerca attraverso i suggerimenti dei film abbastanza divertente.

Sommario

Per essere giusti, questa è un’industria che si sta inventando. Abbiamo sempre avuto delle guide ai programmi, ma riflettevano la programmazione lineare, piuttosto che l’odierno jukebox celeste di contenuti. Gli sviluppatori in questo spazio non solo devono creare grandi interfacce utente e applicazioni precise, ma devono anche affrontare le complessità. Gli sviluppatori all’interno di questo spazio non solo devono creare grandi interfacce utente e applicazioni accurate, ma devono anche affrontare complessità come la disponibilità e le licenze territoriali dei contenuti, e la rapida proliferazione di diverse fonti di cui gli utenti Apple TV hanno bisogno per visualizzare applicazioni come queste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.