Cosa non fare su Facebook durante le vacanze

Condividere il tuo viaggio sulle piattaforme di social media, come Facebook, è divertente, ma potresti essere sorpreso di imparare che ci sono modi giusti e sbagliati per farlo. Se non stai attento, potresti tornare dalle tue vacanze e trovare la tua casa vuota di oggetti di valore. Ecco alcuni consigli per aiutarvi a condividere le vostre esperienze di vacanza su Facebook senza aggiungere rischi eccessivi alla sicurezza vostra e della vostra famiglia.

Non pubblicare aggiornamenti di stato mentre sei ancora in vacanza

Pubblicare aggiornamenti attuali che ti mettono in trasferta dà ai ladri tutto il tempo per pianificare ed eseguire un furto con scasso della tua casa. Dopotutto, non tornerai tanto presto.

Non dare mai per scontato che il tuo post sia inviato solo ai tuoi amici, anche se le impostazioni della privacy di Facebook permettono solo agli amici di vedere i tuoi post. Il tuo amico potrebbe leggere il tuo aggiornamento in un caffè, senza sapere che un estraneo gli sta guardando alle spalle. Oppure un amico potrebbe aver lasciato un account di Facebook collegato in un computer della biblioteca locale, permettendo alla prossima persona che si siede di vedere i suoi post di stato e altro.

L’eccesso di condivisione su Facebook pụ essere rischioso. Se non daresti i tuoi piani per le vacanze a una stanza piena di estranei, non condividerli su Facebook finché non sei tornato a casa sano e salvo.

Non pubblicare foto mentre sei in vacanza

Pubblicare una foto del dolce decadente che stai per gustare in quel ristorante di lusso in vacanza potrebbe rivelare la tua posizione. Le informazioni geotag basate sul GPS sono di solito incorporate nei metadati della foto quando l’hai scattata. Queste informazioni di geotag rivelano dove la foto è stata scattata e potrebbero fornire sia agli amici che agli estranei la tua posizione attuale, a seconda delle tue impostazioni di privacy.

Non taggare altri viaggiatori in vacanza

Quando si viaggia con amici o familiari, non taggarli nelle foto o negli aggiornamenti di stato in vacanza. Taggarli pụ rivelare la loro posizione attuale e la tua. Potrebbero non volere che queste informazioni su di loro vengano diffuse per le stesse ragioni menzionate sopra.

Aspetta che tutti siano al sicuro a casa e li tagga più tardi (se vogliono essere taggati). Puoi evitare che i tuoi dati vengano diffusi attraverso il tagging di altri attivando anche il controllo del tagging di Facebook.

Non pubblicare i tuoi prossimi piani di viaggio

Vedi una tendenza? Una delle cose peggiori che puoi fare è pubblicare i dettagli dei tuoi prossimi piani di viaggio e itinerari su Facebook.

Per prima cosa, state facendo sapere ai potenziali ladri quando sarete via e quando tornerete. È anche rivelare dove sarete e quando, e i criminali potrebbero essere ĺ ad aspettarvi.

La tua cerchia più stretta dovrebbe essere l’unica che ha bisogno di sapere dettagli specifici sui tuoi piani di viaggio. Non pubblicare le informazioni su Facebook.

Related Stories

Llegir més:

Come attivare la modalità in incognito in Chrome per...

Google Chrome salva dati come la cronologia delle ricerche e i cookie dal...

Domande frequenti sulla web radio: come funziona la tecnologia?

Web radio, più comunemente conosciuta come Internet radio, è una...

Come attivare e disattivare i sottotitoli di Disney Plus

Il servizio di streaming Disney+ è disponibile nella maggior parte delle regioni...

Cos’è il servizio di streaming Kanopy?

Kanopy è un servizio di video streaming disponibile in molte biblioteche che offre...

Come trasmettere in streaming i giochi per Nintendo Switch...

Cosa devi sapere Usa i cavi HDMI per collegare un...

Imetec Succovivo Pro 2000, recensione e prezzo.

Leggi la recensione completa di Imetec Succovivo Pro 2000, scopri tutte le caratteristiche, le...